Banner Pubblicitario
05 Dicembre 2021 / 08:42
Pagamenti, Madic Italia punta sull'innovazione

 
Pagamenti

Pagamenti, Madic Italia punta sull'innovazione

di Flavio Padovan - 20 Maggio 2020
L'ex Globalcom Engineering, hub per lo sviluppo dei terminali di pagamento del gruppo multinazionale francese, è pronta a lanciare la nuova architettura IoPago per accelerare l'evoluzione del settore “unattended” in Italia
È un mercato dalle grandi potenzialità quello dei sistemi di pagamento “unattended”, cioè dei self-service non presidiati. In Italia gli spazi di crescita sono ampi per il ritardo nell'evoluzione dei terminali, ancora troppo spesso legati solo all'uso di monete e banconote e non in grado di abilitare un'interazione avanzata con il cliente attraverso l'offerta di servizi e funzioni innovative. Per analizzare l'evoluzione del settore abbiamo incontrato Fabrice Chapelain, amministratore delegato di Globalcom Engineering, tra le società leader in Italia, che dalla fine del 2019 si è trasformata in Madic Italia.

Partiamo dalla vostra nuova denominazione: perché questo cambiamento?

“Con il cambio di nome - spiega Fabrice Chapelain  - abbiamo voluto comunicare meglio al mercato la nostra appartenenza a un grande gruppo internazionale, una realtà da 220 milioni di euro di fatturato e 1.300 dipendenti. Un messaggio positivo, perché essere parte di un operatore leader a livello europeo ci permette di programmare il futuro con sicurezza, avendo a disposizione le più avanzate tecnologie e la possibilità di offrire una gamma più ampia di prodotti innovativi. Ma al tempo stesso, e ci tengo a sottolinearlo, abbiamo mantenuto sostanzialmente inalterata la struttura di Globalcom Engineering e il suo management per continuare a garantire ai clienti la qualità di servizio e la vicinanza che ci hanno fatto guadagnare la loro fiducia. Un cambio di marcia nella continuità, dunque. E manterremo forte anche il nostro ancoraggio al Made in Italy”

In che modo?

“Madic ci ha riconosciuto come eccellenza e siamo diventati l'hub del gruppo per i terminali di pagamento unattended. Quindi saremo noi ad occuparci dell'ingegnerizzazione, della produzione e della riparazione dei terminali di pagamento per tutte le altre società sorelle e per i clienti”.

Quali sono le prossime novità che presenterete?

“La più importante sarà il lancio dell'architettura IoPago che sarà alla base di una nuova famiglia di soluzioni e terminali di pagamento. Un progetto strategico per il futuro, per il quale abbiamo investito molto, e che presenteremo nelle prossime settimane. Si tratta di un'architettura estremamente avanzata in grado di garantire un'evoluzione costante e un livello di sicurezza ai massimi livelli, grazie a un meccanismo di aggiornamento continuo. Inoltre, i terminali di pagamento che si avvarranno di IoPago saranno dotati di display grafici da 4.3” fino a 10” che consentono di offrire ai clienti finali servizi all'avanguardia e un'esperienza d'uso nuova, basata anche sui video. D'altronde l'innovazione è da sempre uno dei nostri punti di forza ed essere parte del gruppo Madic ci ha dato uno slancio in più per rispondere alle esigenze del mercato”.

Come vedete il mercato italiano dei sistemi di pagamento unattended nel 2020?

“In forte crescita. L'emergenza Coronavirus ha accelerato un trend di sviluppo già molto marcato per le soluzioni di pagamento self-service non presidiate. In questo comparto l'Italia è ancora molto indietro rispetto ad altri Paesi, ma proprio per questo presenta potenzialità che altri mercati non hanno. In più ha l'occasione di fare un doppio salto tecnologico, passando dalle attuali soluzioni che accettano prevalentemente solo contanti a terminali in grado di gestire non solo transazioni con carte ma anche pagamenti contactless”.

Quali sono i settori con le maggiori potenzialità?

“In primo piano ci sarà sempre il Petrol, che è già il più avanzato, ma che dovrà rapidamente adeguare i terminali ai pagamenti contactless; segue a ruota il mondo legato alle ricariche auto elettriche, dove con il gruppo abbiamo sviluppato una soluzione ad hoc. Più in generale, prevediamo ampi spazi di crescita per tutto il comparto delle biglietterie automatiche e delle vending machine, queste ultime dedicate non solo all'offerta delle classiche bevande calde, merendine e snack, ma sempre di più anche ai generi di prima necessità grazie alla diffusione dei nuovi spazi commerciali self-service nei centri urbani. Ma con Covid-19 si stanno aprendo nuovi mercati. Ad esempio stiamo seguendo un grande progetto per ospedali, case di cura e laboratori clinici che permetterà di pagare in modalità self-service esami e visite e di ritirare poi gli esiti utilizzando la tessera sanitaria per il riconoscimento. Un business case molto promettente”.
 
 
MY BANK_PRETA_EBA CLEARING_Banner Medium 2021
ALTRI ARTICOLI

 
Pagamenti

I pagamenti B2B diventano smart

Con la nuova soluzione Smart Control di Intesa Sanpaolo le aziende possono pagare i fornitori con carte di credito virtuali, ottenendo vantaggi...

 
Banca

Marazia (Banca Widiba): reinventiamo il digitale per trovare nuovi spazi di valore

Con il 100% dei prodotti già offerti in modalità paperless e il 98% di clienti soddisfatti, la banca punta a migliorare ancora la customer...

 
Scenari

Per non girare lo sguardo

La giornata contro la violenza sulle donne ha visto un fiorire di iniziative. Un momento di sensibilizzazione su di un tema importante. Le banche e le...
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum vuole essere momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2021
Il Salone dei Pagamenti Il Salone è l’evento di riferimento del settore, un palcoscenico autorevole e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Torriero (ABI): pagamenti digitali più semplici per favorire l’inclusione
È stata un successo l’edizione 2021 del Salone dei Pagamenti, con un’accresciuta attenzione anche a...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Lecce (Intesa Sanpaolo): i clienti vogliono pagamenti digitali trasparenti, semplici e sicuri
Oggi i pagamenti digitali sono ancora più centrali nelle strategie delle banche. Innanzitutto, spiega Andrea...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
AI per il Credito: soluzioni che funzionano. Le opportunità offerte dall’Artificial Intelligence & Machine Learning per il Credit Risk Management
Guarda gratuitamente il workshop del 16 novembre realizzato con il Partner Dedagroup Business Solutions,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario