Banner Pubblicitario
27 Settembre 2020 / 01:39
Banner Pubblicitario
Spunta, una vera blockchain di settore operativa in Italia

 
Fintech

Spunta, una vera blockchain di settore operativa in Italia

di Ildegarda Ferraro - 10 Giugno 2020
“Abbiamo davvero lavorato molto negli ultimi anni. Insieme all’impegno con l'ABI su Spunta, noi di R3 in Europa siamo stati presenti con circa 70 nuove applicazioni su Corda, con molti importanti progressi”. Chi parla è Katerina Koutoulaki di R3. E parla di iniziative concrete. “Penso per esempio a Corda/Six, a HQLAx e al progetto con Riksbank”. “La riconciliazione delle transazioni - aggiunge - è solo un'altra espressione della riconciliazione dei dati tra entità. Il potenziale di replica di Spunta in diversi settori è enorme. Spunta ha permesso a tutto il settore bancario italiano di migrare verso una Dlt permissioned, con il potenziale della nuova infrastruttura e del set-up da utilizzare per ulteriori processi aziendali in ogni banca. È la prima volta che qualcosa di simile accade a livello nazionale in tutto il mondo”.
Katerina Koutoulaki studia l’italiano. Ora diciamo che può essere normale se sei una cantante di lirica, uno studioso di beni culturali, un religioso della Chiesa cattolica. L’italiano è comunque la quarta lingua più studiata al mondo. Solo che appunto dipende dal mondo in cui si vive. Abbastanza più difficile immaginare che se ti occupi di innovazione e hai base a Londra studi l’italiano. E invece Katerina studia l’italiano. Perché ci sono sacche di innovazione qui da noi che possono fare la differenza.
Katerina Koutoulaki, Associate Director, Client Engagement di R3 è una delle “storiche” voci di Spunta, la blockchain Dlt (Distributed Ledger Technology – tecnologia di registri distribuiti) operativa nel mondo bancario in Italia. Il suo impegno è supportare i clienti banche e accompagnarli nel mondo di R3, un’azienda che si occupa di sviluppo del software che con Corda Enterprise è leader per la blockchain. Ha fatto ad esempio grandi sessioni di formazione in Francia, lavora molto con l’Olanda. Katerina può dare concretamente l’idea delle prospettive della Dlt nel mondo dei pagamenti internazionali, del trade finance e del processo di riconoscimento usato dalle aziende per verificare l’identità dei clienti, la cosiddetta Kyc (Know Your Customer).
Le Voci di Spunta sono prima di tutto persone. E quindi faccio un giro in rete per catturare storie. Katerina Koutoulaki è la forza del Mediterraneo, è di Creta, di Candia come emerge da un suo profilo social, ossia di Heraklion. Sì, Cnosso, Minosse, il labirinto, Teseo e il Minotauro. Silvia Attanasio, Responsabile Ufficio Innovazione dell’ABI, dice che c’entrano certamente anche gli opliti. Ma lei gli opliti li metterebbe dappertutto. Katerina Koutoulaki si laurea in fisica e poi va a Oxford. Qui si occupa di radioattività ed atmosfera, ma anche di radiazione solare, come sia poi arrivata ad occuparsi di blockchain per R3 è parte dei giochi della vita …

R3 è un’impresa che si occupa di tecnologia blockchain. Quali sono le esperienze concrete più efficaci?

La blockchain continua a guadagnare fiducia e a conquistare posizioni. Certamente il settore dei servizi finanziari è stato tra i primi ed anche tra i più complessi per Corda, la tecnologia blockchain sviluppata da R3 (per la piattaforma Corda). Ma assistiamo giorno per giorno a nuovi passi avanti in campi diversi, penso all’assistenza sanitaria, al settore gas e petrolio. In ambito finanziario, come dicevo, Corda è stata applicata con molta efficacia. È stata progettata e costruita in stretta collaborazione con le maggiori istituzioni finanziarie per essere in linea con il rigore imposto dai regolatori e con i severi criteri del settore. Per esempio, nel caso di Fusion LenderComm, sviluppato da Finastra, è stato possibile ridurre i costi e gli oneri e al tempo stesso consentire ai finanziatori di avere informazioni accurate, in modo da ottimizzare i prestiti sindacati. Il trade finance è un'altra area in cui la tecnologia blockchain è molto avanzata. La maggior parte dei progetti di blockchain di trade finance su larga scala sono in corso su Corda. Ad esempio, Marco Polo Finance ha sviluppato una soluzione post-spedizione, sulla quale viene attivata la connettività end-to-end, in tempo reale e senza soluzione di continuità tra i partecipanti, eliminando i silos di dati che impediscono il libero flusso di informazioni che possono causare inefficienze e discrepanze. Un altro esempio è Contour, un'iniziativa aperta e cooperativa, che offre una piattaforma basata su blockchain per creare, scambiare, approvare ed emettere lettere di credito su Corda. Contour permette alle aziende di connettersi con i propri partner commerciali attraverso un unico canale semplificato e di scambiare documenti e valori attraverso una rete aperta. In una recente sperimentazione, Contour è stato utilizzato per elaborare i documenti necessari per spedire alimenti a base di soia dall'Argentina alla Malesia in sole 24 ore a una frazione del costo normalmente associato a queste operazioni.

In Europa a che punto siamo?

Abbiamo davvero lavorato molto negli ultimi anni. Insieme all’impegno con l'ABI e ABI Lab su Spunta. noi di R3 in Europa negli ultimi due anni siamo stati presenti con circa 70 nuove applicazioni su Corda, con molti importanti progressi.Abbiamo visto numerosi successi in diverse aree di interesse. Penso per esempio a Corda/Six, a HQLAx e al progetto con Riksbank. A marzo 2019, Corda Enterprise di R3 è stata scelta da Six, una delle principali infrastrutture dei mercati finanziari in Europa, per usare la tecnologia blockchain per il suo servizio di quotazione digitale, negoziazione, regolamento e custodia, Six Digital Exchange (Sdx). HQLAx, invece, è una società di innovazione tecnologica finanziaria che usa Corda di R3 per migliorare la mobilità delle garanzie sui mercati globali del finanziamento titoli. A dicembre 2019, HQLAx e Deutsche Börse hanno lanciato con successo la loro soluzione Dlt, sviluppata congiuntamente per scambi di garanzie nel mercato del prestito titoli. Questo lancio ha segnato un passo importante nell'implementazione della Dlt nel mercato del prestito titoli. L’ultimo caso che volevo citare è quello di Riksbank, la banca centrale svedese, che ha appena annunciato il lancio del pilota di e-krona, con l'obiettivo di valutare le possibilità di emissione di una valuta digitale della banca centrale (Central Bank Digital Currency – Cbdc. Molti gli articoli sul tema, vedi per esempio qui). La valuta pilota di Riksbank è stata emessa utilizzando la piattaforma Corda di R3, sfruttando la tecnologia di base di Accenture per l'emissione. Corda differisce su una serie di punti cruciali da quanto accade nelle criptovalute, come ad esempio il Bitcoin. Ad esempio, la rete Dlt di e-krona sarà privata e accessibile solo ai partecipanti approvati dalla Riksbank. La soluzione di Corda per la verifica delle transazioni non implica nemmeno il consumo di energia come nel Bitcoin, ma è invece più comparabile con i sistemi di pagamento esistenti. Corda offre anche un alto grado di robustezza e scalabilità.

Quali sono le possibili applicazioni più interessanti?

L’uso della blockchain è estremamente vario e si estende ben oltre il settore dei mercati finanziari. Un esempio è il monitoraggio di campioni biologici umani nella ricerca clinica. Q2 Solutions, HSBlox, Microsoft e R3 hanno eseguito con successo una proof of concept (Poc) di una soluzione basata su blockchain per il monitoraggio di campioni biologici umani nella ricerca clinica. L'obiettivo del Poc era di esplorare il monitoraggio in tempo reale di campioni biologici umani in studi clinici. Il Poc ha simulato la raccolta, il trasporto, la generazione dei risultati dei test e la conservazione del campione. Durante gli studi clinici, i campioni biologici umani vengono raccolti per un lungo periodo. Che la catena di custodia sia impeccabile è fondamentale per la gestione dei campioni, perché un corretto trattamento influisce sia sul corso che sui risultati degli studi clinici. La gestione dei campioni può comportare che alcuni vengano a mancare o siano contaminati, o anche che ci siano dati incompleti, ritardi nei risultati dei rapporti e logistica scadente. Ciò porta a costi più elevati, mancanza di trasparenza e altri problemi che possono essere evitati con l'uso di una migliore tecnologia come la blockchain. Un altro buon esempio potrebbe essere la collaborazione di R3 con Ripe.io, che utilizza Corda Enterprise per creare una blockchain di tracciabilità alimentare su Microsoft Azure. La partnership testimonia il potenziale della blockchain nella creazione di trasparenza in molti settori. Corda è stata considerata la soluzione giusta per garantire i più alti standard di sicurezza nel tracciamento degli alimenti, grazie ai suoi attributi di sicurezza.

Spesso con un progetto di blockchain si parte, ma poi non si realizza. Come valutare questa prospettiva?

Come con qualsiasi tecnologia emergente, occorre tempo per adattare e integrare i nuovi sistemi con l'infrastruttura esistente, in modo che la digital transformation si realizzi davvero. Tutto questo sarà sempre un processo lento e graduale. Non è immaginabile aspettarsi che ci sia un’adozione di massa istantanea quando parliamo di cambiare radicalmente il modo in cui le aziende operano. Per garantire la trasformazione digitale è essenziale che le imprese abbiano le conoscenze e la configurazione corrette. Ad esempio, la blockchain sta cambiando il modo in cui le aziende funzionano e questo richiede nuove procedure, formazione per il personale e supporto dei regolatori. In R3, stiamo accelerando la trasformazione con la blockchain attraverso la creazione di modelli e kit, con programmi di formazione, per contribuire a spingere il processo.

 Dibattito mai sopito quello tra blockchain permissioned e permissionless. Che considerazioni si possono fare?

Ora che la blockchain ha dimostrato di portare benefici tangibili alle imprese e ai mercati, la distinzione più pressante è tra blockchain pubblica, permissonless e blockchain privata permissioned. La differenza sostanziale tra queste blockchain pubbliche e blockchain per le aziende, come Corda, è il design delle piattaforme. Le blockchain in stile Bitcoin hanno affrontato sfide ben documentate di scalabilità e privacy, che alla fine le rendono inadatte all'uso in un contesto aziendale. L'architettura privata e autorizzata presenta numerosi vantaggi in termini di fiducia, ma può anche consentire un regolamento definitivo delle operazioni e maggiore scalabilità - caratteristiche vitali che mancano dal modello pubblico.

Spunta è una realizzazione concreta. Come valuta questo progetto?

Spunta è stato un fantastico esempio di ciò che può essere raggiunto a livello nazionale attraverso la collaborazione tra un’associazione e una blockchain aziendale come Corda. È anche un esempio di ciò che si può ottenere quando si hanno 4 diverse organizzazioni (ABI Lab, R3, Ntt Data e Sia), oltre a 18 banche che superano ostacoli come un’unica struttura, in una formazione di falange. Come gli opliti … Spunta è un successo, perché è riuscita a portare un processo di back-office arcaico nel 21° secolo, utilizzando una tecnologia innovativa come la blockchain. Allo stesso tempo, la scelta del processo in cui inserire questa trasformazione è stata fondamentale, perché il cambiamento non ha influito su alcuna componente in maniera indesiderata. Il profilo di rischio-rendimento per gli utenti finali è stato molto interessante. Infine, Spunta ha permesso a tutto il settore bancario italiano di migrare verso una Dlt Enterprise, con il potenziale della nuova infrastruttura e del set-up da utilizzare per ulteriori processi in ogni banca. È la prima volta che qualcosa di simile è successo a livello nazionale in tutto il mondo. La riconciliazione delle transazioni è solo un'altra espressione della riconciliazione dei dati tra entità. Il potenziale di replica di Spunta in diversi settori è enorme. Prendiamo ad esempio il campo delle telecomunicazioni: la riconciliazione dei dati di utilizzo della rete tra diversi operatori è un problema di vecchia data e Spunta potrebbe essere la risposta giusta al problema.

Che prospettive vede?

All'interno dei servizi finanziari, un passo logico successivo può essere che Spunta si espanda alle banche non italiane. Allo stesso tempo, gli organismi di regolamentazione di diversi paesi che affrontano le stesse sfide potrebbero rivolgersi a Spunta per immaginare una soluzione. In un contesto globale, come dicevo, la riconciliazione delle transazioni è solo un'altra espressione della riconciliazione dei dati tra soggetti, quindi la potenziale applicazione e replica di Spunta in diversi settori è enorme.
Spunta è il progetto delle banche, coordinato da ABI Lab e promosso dall’ABI, per risolvere la rendicontazione dei conti reciproci tra le banche con una blockchain permissioned. La rubrica "Le Voci di Spunta” raccoglie le opinioni e le posizioni di tutti i protagonisti che lavorano a una Dlt del mondo bancario in Italia. Qui tutti gli articoli della rubrica 
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

Il Muvir apre le porte dei Palazzi delle banche

Sabato 3 ottobre si tiene l’edizione 2020 di Invito a Palazzo, la manifestazione che apre le sedi delle banche e delle fondazioni di origine...

 
Banca

Bankitalia investe sulla consapevolezza finanziaria degli italiani

Magda Bianco, responsabile del Dipartimento che da giugno promuove la consapevolezza degli italiani su investimenti e mercati, spiega gli obiettivi...

 
Banca

La Bancassicurazione alla prova del new normal

I nuovi stili di vita accelerati dall’emergenza Covid chiamano l’industry a un cambiamento. Il 24 e 25 settembre, a Bancassicurazione 2020, le...
Alle porte di un cambiamento epocale
Pierpio Cerfogli, Vice Direttore Generale di BPER Banca, spiega il nuovo modello operativo ibrido di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Approfondimenti
Digitale e green, ecco il progetto collettivo per ripartire
Intervista al filosofo dell’informazione Luciano Floridi: "Oltre l’80% del valore delle 500 maggiori...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Spunta, la blockchain può essere una rivoluzione
Savino Damico di Intesa Sanpaolo: "La Spunta oggettivamente rappresenta una pietra miliare nel panorama della...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario