Banner Pubblicitario
28 Ottobre 2020 / 00:18
Banner Pubblicitario
Come gestire il fondo di garanzia Pmi
Notizie dalle aziende – Credito al Credito 2018

 
Credito

Come gestire il fondo di garanzia Pmi

3 Dicembre 2018
A Credito al Credito, NSA ha presentato i risultati di uno studio sui processi e sui sistemi organizzativi e di It per la gestione del fondo di garanzia Pmi
Il gruppo NSA, nell’intervento a Credito al Credito, ha presentato i risultati di uno studio effettuato da docenti dell’Università Cattolica di Milano, coordinati dal Prof. Marco Oriani (Ordinario di economia degli intermediari finanziari e direttore del dipartimento di scienze dell’economia e della gestione aziendale), che ha analizzato i processi e “certificato” i sistemi organizzativi e di IT per la gestione del fondo di garanzia PMI.
Modello costruito da NSA in oltre 17 anni di esperienza, al servizio di 20 e più banche clienti, e che ha consentito di presentare solo nel 2017 oltre 26.000 richieste di garanzia per 950 milioni di euro di finanziamenti.
I risultati dello studio dell’Università Cattolica, che sono stati presentati all’evento con l’intervento del Prof. Fabrizio Crespi, ricercatore all'Università di Cagliari, sono particolarmente significativi alla luce delle ultime modifiche, di metà ottobre, attuate nell’operatività del fondo di garanzia e della prossima riforma.
L’obiettivo dell’intervento: “Come gestire in organizzazioni complesse (distribuite tra decine, centinaia e migliaia di filiali) uno strumento articolato come il fondo di garanzia, garantendo il pagamento di tutte le escussioni”?
Un team professionale dedicato di oltre 250 persone con a disposizione sistemi di It costruiti ad hoc, un processo rigoroso, con 5 differenti livelli di controllo, riesce a interagire al meglio con le banche partner. I risultati raggiunti rispettano le attese delle direzioni crediti e commerciali della banca, senza sorprese in caso di controlli ed escussioni.
Il gruppo NSA opera con banche di piccolissime, di medie e grandissime dimensioni. Vanta in Italia un’esperienza unica in questo settore, di gran lunga è allo stesso tempo il primo operatore nazionale non bancario e il primo mediatore creditizio nel rapporto banca-impresa.
L’esperienza maturata è tale da poter consigliare le banche partner circa le migliori metodologie per implementare un processo, efficiente ed efficace, che risponda in tempo reale alle richieste dei clienti e che garantisca al contempo la tenuta della garanzia.
Il team di legali dedicato di NSA ha maturato un expertise unica, nell’ambito controlli e attivazione delle garanzie, con oltre 2.000 operazioni gestite con successo.
(contenuto a cura dell'azienda)
ALTRI ARTICOLI

 
Pagamenti

Covid-19, un acceleratore di cashless

Nel report sui Global Payments di BCG i cinque obiettivi strategici per le aziende che operano nel settore e stanno affrontando una «corsa verso il...

 
Pagamenti

Il contratto? Lo firmo sul POS

In occasione del Salone dei Pagamenti 2020, PAX Italia lancia Aries 8 con funzionalità grafometrica, il primo tablet di pagamento sul quale si...

 
Pagamenti

Interazione, networking, scoperta: così il Salone 2020 è full digital

Una piattaforma interattiva pensata per generare valore dai tre “storici” punti di forza del Salone dei Pagamenti. Un’esperienza immersiva che...
Finanza decisiva per il Green Deal europeo
Secondo Carlo Luison, Partner Sustainable Innovation di BDO Italia, gli intermediari finanziari devono essere...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Approfondimenti
Cashless News, i pagamenti fanno notizia (in attesa del Salone)
Dalla collaborazione tra Il Salone dei Pagamenti e il canale televisivo Class CNBC, un tg quotidiano di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Spunta, pronti a nuove applicazioni
«L’esperienza del progetto Spunta conta. Le banche italiane sono già operative su un’infrastruttura di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario