Banner Pubblicitario
04 Marzo 2024 / 08:10
Intervista doppia: cosa prevedono ChatGPT e Bard per le banche nel 2024

 
Scenari

Intervista doppia: cosa prevedono ChatGPT e Bard per le banche nel 2024

A cura della redazione - 2 Gennaio 2024
Accelerazione delle strategie Esg, boom dei pagamenti istantanei, sviluppo dell’open banking e dei pagamenti digitali, tecnologie evolute di autenticazione e blockchain per la cybersicurezza e, naturalmente, una presenza sempre più forte di tecnologie di IA nei processi gestionali e nella relazione con i clienti. Questi secondo i due più sviluppati sistemi di intelligenza artificiale i trend di riferimento per l’industria finanziaria nel corso del prossimo anno. Ma per le banche italiane tante previsioni sono già realtà...
Come nella più classica delle interviste ai guru di settore, l’avvio è prudente, quasi schivo. “Mi dispiace, ma non posso predire il futuro. Le tendenze possono cambiare rapidamente e dipendono da molti fattori imprevedibili. Tuttavia, posso fornirti informazioni aggiornate fino alla mia data di taglio nel gennaio 2022. C'è qualcos'altro su cui posso aiutarti?”. Così, in prima battuta, risponde ChatGPT quando gli chiediamo: “Che cosa prevedi per le banche nel 2024”?
La domanda è volutamente generica, e la risposta scontata, ma serve per scaldare i motori e capire quanto e come vanno raffinate le chiavi di interrogazione (in gergo tecnico, i “prompt”) per provare a giocare con i due principali sistemi di intelligenza artificiale applicati al linguaggio generativo - ChatGPT (il sistesa di OpenAI-Microsoft) e Bard (software di Google/Alphabet) - facendogli vestire i panni di “esperti” analisti del settore bancario e finanziario. E, com’è tradizione a inizio anno, provare a individuare i principali filoni di sviluppo e i temi caldi che segneranno il 2024. Ecco i risultati di questa doppia intervista ai due cervelloni artificiali.

 

Quali saranno i trend che caratterizzeranno il settore bancario nel 2024?

 
ChatGPT
Non ho accesso a informazioni future specifiche, poiché la mia formazione si è interrotta nel gennaio 2022. Tuttavia, posso condividere alcune tendenze che erano in corso e che potrebbero continuare a influenzare il settore bancario nel 2024:
Digitalizzazione e tecnologia blockchain. La digitalizzazione è una costante nel settore bancario, e la tecnologia blockchain potrebbe continuare a guadagnare terreno per migliorare la sicurezza delle transazioni e semplificare i processi. L'uso di intelligenza artificiale e analisi avanzate per prevedere comportamenti dei clienti, individuare frodi e ottimizzare i processi interni continuerà a crescere.
Servizi finanziari personalizzati. Le banche potrebbero offrire servizi sempre più personalizzati, utilizzando i dati dei clienti in modo etico per fornire prodotti e servizi su misura.
Sostenibilità e finanza responsabile. La consapevolezza ambientale sta aumentando, e molte istituzioni finanziarie stanno integrando criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle loro decisioni di investimento e nelle offerte di prodotti finanziari.
Pagamenti digitali e criptovalute. I pagamenti digitali potrebbero diventare sempre più diffusi, e alcune banche potrebbero esplorare l'integrazione di criptovalute nei loro servizi.
Biometria e autenticazione avanzata. L'uso della biometria, come il riconoscimento facciale e le impronte digitali, potrebbe essere ulteriormente implementato per garantire un'identificazione sicura e semplificare l'accesso ai servizi bancari.
Assistenti virtuali e chatbot evoluti. Gli assistenti virtuali basati sull'IA e i chatbot potrebbero diventare più sofisticati nell'interazione con i clienti, offrendo supporto più intuitivo e personalizzato.
Sicurezza informatica. Con l'aumentare delle minacce informatiche, la sicurezza dei dati sarà una priorità per le banche, con investimenti continui in tecnologie e protocolli di sicurezza avanzati.
Regolamentazione. I cambiamenti normativi potrebbero continuare a plasmare il panorama bancario, influenzando la compliance e la struttura operativa delle banche.
È importante notare che queste sono solo previsioni generali e che il panorama finanziario può essere influenzato da molteplici fattori economici, politici e sociali.
Bard
Sulla base delle ricerche che ho effettuato, i trend nel mondo bancario per il 2024 saranno i seguenti:
L'attenzione all'ESG continuerà a crescere, sia da parte delle banche che dei clienti. Le banche saranno sempre più chiamate a integrare i fattori ESG nelle loro strategie di investimento, lending e risk management. 
I rischi legati alla sicurezza informatica, al cambiamento climatico e alla longevità diventeranno sempre più importanti. Le banche dovranno adottare misure per mitigare questi rischi, che potrebbero avere un impatto significativo sulla loro attività.
L'utilizzo dell'intelligenza artificiale (AI) per migliorare l'esperienza del cliente, il processo decisionale e la gestione del rischio. Ad esempio, l'AI viene utilizzata per sviluppare chatbot che possono rispondere alle domande dei clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, o per analizzare i dati finanziari per identificare potenziali rischi.
Il wealth management diventerà sempre più importante, in quanto le persone stanno vivendo più a lungo e hanno bisogno di pianificare il loro futuro finanziario. Le banche dovranno offrire servizi di wealth management innovativi e personalizzati per soddisfare le esigenze di questa clientela.
La sinergia tra fintech e banche tradizionali continuerà a crescere. Le banche tradizionali dovranno collaborare con le fintech per offrire servizi più innovativi e competitivi.

 

Nel 2024 quale sarà la tecnologia più disruptive che trasformerà il settore bancario?

 

ChatGPT
Prevedere con precisione quale tecnologia sarà la più disruptive nel settore bancario nel 2024 è un compito difficile, ma alcune tecnologie emergenti potrebbero avere un impatto significativo. Nel 2024, la tecnologia più disruptive potrebbe variare in base a sviluppi imprevisti, cambiamenti normativi e altre influenze del mercato. Tuttavia, alcune tecnologie chiave da tenere d'occhio includono:
Finanza Decentralizzata (DeFi). La DeFi potrebbe continuare a crescere, offrendo servizi finanziari senza intermediari tradizionali. Questa tecnologia potrebbe trasformare la gestione patrimoniale, i prestiti e altri servizi finanziari, offrendo maggiore accesso e trasparenza.
Internet of Things (IoT) e Wearables. L'IoT e i dispositivi indossabili potrebbero essere integrati nei servizi bancari per migliorare la sicurezza delle transazioni, consentire pagamenti senza contatto e fornire dati aggiuntivi per la personalizzazione dei servizi.
RegTech (Regulatory Technology). Le soluzioni RegTech potrebbero semplificare la conformità normativa e ridurre i costi associati. L'automazione dei processi di conformità potrebbe consentire alle banche di rispondere più rapidamente ai cambiamenti normativi.
Computazione Quantistica. Sebbene sia ancora in fase di sviluppo, la computazione quantistica potrebbe offrire nuove opportunità nel campo della crittografia e della sicurezza informatica, rendendo più sicure le transazioni finanziarie online.
Edge Computing. L'edge computing potrebbe migliorare la velocità e l'efficienza nell'elaborazione dei dati, consentendo alle banche di offrire servizi più veloci e reattivi.
Bard
Le banche utilizzeranno l'AI per automatizzare l'elaborazione delle transazioni, come il versamento di stipendi e il pagamento delle bollette; per fornire assistenza personalizzata ai clienti, come la raccomandazione di prodotti e servizi o la risoluzione dei problemi; per sviluppare nuovi prodotti e servizi, come i prestiti basati sull'intelligenza artificiale che prendono in considerazione fattori come il punteggio di credito e il comportamento di spesa del cliente.
La tecnologia più disruptive per il settore bancario nel 2024 sarà l'intelligenza artificiale (AI), che ha il potenziale di trasformare il settore bancario in diversi modi, tra cui:
Automatizzazione delle attività ripetitive. L'AI può essere utilizzata per automatizzare le attività ripetitive, come l'elaborazione delle transazioni e la gestione dei reclami. Ciò può liberare i dipendenti umani per concentrarsi su attività più strategiche.
Miglioramento dell'esperienza dei clienti. L'AI può essere utilizzata per migliorare l'esperienza dei clienti, fornendo assistenza personalizzata e prevenendo le frodi.
Sviluppo di nuovi prodotti e servizi. L'AI può essere utilizzata per sviluppare nuovi prodotti e servizi, come i prestiti basati sull'intelligenza artificiale e la consulenza finanziaria automatizzata.
 

Come si svilupperanno le strategie ESG delle banche e del mondo finanziario nel 2024?

 
ChatGPT
Le tendenze legate all'ambiente, alla sostenibilità e alla governance (ESG) sono in continua evoluzione, ma è possibile anticipare alcune direzioni che potrebbero influenzare il panorama ESG nel 2024.
Ci si aspetta che ci sia un maggiore sforzo per standardizzare e migliorare la qualità del reporting ESG. Le organizzazioni potrebbero essere incoraggiate a seguire standard più rigorosi per comunicare in modo più trasparente e comparabile le loro prestazioni ESG. Le imprese potrebbero integrare sempre più i criteri ESG nei processi decisionali aziendali. Le considerazioni ESG potrebbero diventare parte integrante delle strategie aziendali, dell'allocazione delle risorse e delle decisioni di investimento. Gli investimenti sostenibili e la finanza verde dovrebbero continuare a crescere. Gli investitori potrebbero prestare maggiore attenzione a opportunità che promuovono l'efficienza energetica, la riduzione delle emissioni di carbonio e la sostenibilità ambientale. Potrebbero emergere nuovi strumenti finanziari e prodotti che facilitano gli investimenti sostenibili. Ad esempio, green bonds, social bonds e altre forme di finanziamento sostenibile potrebbero continuare a svilupparsi. La diversità di genere, l'inclusione e la parità salariale potrebbero diventare argomenti chiave nel contesto ESG. Le aziende potrebbero essere chiamate a dimostrare un impegno concreto per migliorare la diversità nei loro team di gestione e nei consigli di amministrazione. L'attenzione sulla responsabilità estesa della catena di fornitura potrebbe crescere. Le aziende potrebbero essere tenute a monitorare e migliorare le pratiche sostenibili in tutta la catena di approvvigionamento, inclusi i fornitori. È probabile che ci siano sviluppi normativi significativi nel campo ESG. I regolatori potrebbero introdurre nuove norme e requisiti che obbligano le imprese a rendere conto delle loro pratiche sostenibili. L'innovazione tecnologica potrebbe giocare un ruolo chiave nella promozione della sostenibilità. Tecnologie come l'intelligenza artificiale, l'Internet of Things (IoT) e la blockchain potrebbero essere impiegate per migliorare la tracciabilità, la misurazione delle prestazioni e la gestione sostenibile delle risorse. La crescente consapevolezza delle emergenze ambientali, come i cambiamenti climatici, potrebbe spingere le aziende a rivedere e rafforzare le proprie strategie per affrontare queste sfide.
Bard
In ambito bancario, i trend ESG per il 2024 saranno i seguenti:
L'integrazione dei fattori ESG nelle strategie di investimento, lending e risk management. Le banche saranno sempre più chiamate a integrare i fattori ESG nelle loro decisioni di investimento, lending e risk management. Questo significa che le banche dovranno considerare l'impatto ambientale, sociale e di governance delle loro attività quando prendono decisioni finanziarie.
La crescita della finanza sostenibile. La finanza sostenibile, che si riferisce a investimenti, prestiti e altri prodotti finanziari che rispettano i principi ESG, continuerà a crescere. Le banche dovranno offrire prodotti e servizi di finanza sostenibile per soddisfare la crescente domanda dei clienti.
La trasparenza e la rendicontazione ESG. Le banche saranno sempre più chiamate a essere trasparenti e a rendicontare le loro attività in termini di ESG. Questo significa che le banche dovranno pubblicare informazioni sui loro obiettivi e risultati ESG.

 

Come una banca potrà concretamente promuovere politiche inclusive per le comunità presso le quali opera?

 

ChatGPT 
Per orientare le azioni di un gruppo bancario nei confronti della comunità, potrebbe essere utile prestare attenzione ai seguenti trend: 
Inclusione Finanziaria. Concentrarsi sull'accesso finanziario universale, adottando iniziative che rendano i servizi bancari più accessibili a una gamma più ampia di persone, comprese le comunità sottoservite. 
Educazione Finanziaria. Promuovere programmi di educazione finanziaria per aiutare le persone a comprendere meglio i principi finanziari, a gestire il denaro in modo responsabile e a prendere decisioni informate sulla gestione delle finanze personali. 
Sostenibilità Sociale. Sostenere progetti e organizzazioni che affrontano questioni sociali urgenti all'interno delle comunità, come la povertà, l'istruzione, la salute e l'occupazione. 
Tecnologia per il Bene comune. Utilizzare la tecnologia in modo innovativo per migliorare la vita delle persone nella comunità, ad esempio attraverso soluzioni digitali che semplificano l'accesso ai servizi finanziari o migliorano la qualità della vita. 
Coinvolgimento della Comunità. Favorire un coinvolgimento attivo e partecipativo nella comunità, ascoltando le esigenze e collaborando con le organizzazioni locali per sviluppare iniziative che abbiano un impatto positivo. Adattare le strategie alle specificità della comunità servita dalla banca è essenziale per creare un impatto significativo e sostenibile. Questi trend riflettono un approccio centrato sulle persone e sulle esigenze della comunità.
L'integrazione di pratiche sostenibili può generare non solo benefici reputazionali, ma anche opportunità economiche attraverso investimenti sostenibili, riduzione dei rischi e fidelizzazione della clientela. Tuttavia, è importante notare che l'impatto può variare a seconda delle strategie adottate e delle condizioni di mercato specifiche.
Bard
Ecco alcuni esempi concreti di politiche inclusive che una banca può adottare:Politiche di reclutamento e selezione che promuovono la diversità e l'inclusione. Ad esempio, la banca può prevedere l'uso di strumenti di valutazione dei candidati che siano equi e non discriminatori.Politiche di formazione e sviluppo che promuovano la crescita professionale di tutti i dipendenti, indipendentemente da etnia, genere, orientamento sessuale, disabilità o religione. Ad esempio, la banca può offrire programmi di formazione e sviluppo che siano inclusivi e accessibili a tutti.Politiche di conciliazione tra lavoro e vita privata che permettano ai dipendenti di bilanciare le esigenze lavorative con le esigenze familiari. Ad esempio, la banca può offrire flessibilità oraria, lavoro da remoto o congedi parentali retribuiti.Politiche di accesso ai servizi finanziari che siano accessibili a persone con basso reddito o con scarsa alfabetizzazione finanziaria. Ad esempio, la banca può offrire prodotti e servizi finanziari a basso costo o con condizioni agevolate.Sostegno a iniziative che promuovono l'inclusione finanziaria. Ad esempio, la banca può sostenere programmi di alfabetizzazione finanziaria o microcredito.Adottando politiche inclusive, le banche possono contribuire a creare un mondo più giusto e equo, in cui tutti abbiano le stesse opportunità di successo.

 

Quali saranno invece le principali novità per quanto riguarda l’evoluzione della user experience nei prodotti e servizi bancari

 

ChatGPT
Nel 2024, è probabile che le banche continueranno a concentrarsi sull'innovazione della user experience (UX) per soddisfare le aspettative sempre crescenti dei clienti e rimanere competitive nel panorama finanziario. Alcune delle novità che potrebbero emergere includono:
Personalizzazione avanzata. Le banche utilizzeranno dati avanzati e analisi predittive per offrire esperienze bancarie altamente personalizzate. Questo potrebbe includere suggerimenti intelligenti per risparmiare, investire o gestire le finanze in base al profilo e ai comportamenti del cliente.
Intelligenza artificiale e chatbot evoluti. L'integrazione di assistenti virtuali basati sull'intelligenza artificiale e chatbot più evoluti migliorerà l'interazione con i clienti. Questi strumenti potrebbero rispondere in modo più naturale alle domande, anticipare le esigenze dei clienti e assistere nelle operazioni quotidiane.
Biometria per un'autenticazione sicura e conveniente. L'uso della biometria (come il riconoscimento facciale e le impronte digitali) diventerà più diffuso per semplificare l'autenticazione, migliorare la sicurezza e rendere l'accesso ai servizi bancari più conveniente.
Pagamenti inclusivi e istantanei. Le innovazioni nei pagamenti digitali continueranno a migliorare l'esperienza dell'utente, con un focus su trasferimenti immediati, pagamenti senza contatto e soluzioni che semplificano la gestione dei debiti e dei crediti.
Esperienze omnicanale fluide. Le banche cercheranno di offrire esperienze omnicanale più coese, consentendo ai clienti di spostarsi senza soluzione di continuità tra canali online e offline senza perdere la continuità dell'esperienza.
Gamification per l'Innovazione Finanziaria. L'introduzione di elementi di gamification potrebbe rendere l'utilizzo dei servizi bancari più coinvolgente ed educativo. Le banche potrebbero adottare strategie di gamification per incentivare il risparmio, la gestione delle spese o la partecipazione a programmi di investimento.
Assistenza virtuale per gli investimenti. Gli strumenti di assistenza virtuale potrebbero diventare più sofisticati nell'offrire consulenza sugli investimenti. I clienti potrebbero beneficiare di analisi personalizzate, suggerimenti di portafoglio basati sull'IA e simulazioni interattive.
Sostenibilità integrata nelle applicazioni finanziarie. Le applicazioni bancarie potrebbero integrare funzionalità che aiutano i clienti a monitorare e migliorare il loro impatto ambientale, offrendo informazioni sull'impronta ecologica delle transazioni e suggerimenti per scelte finanziariamente sostenibili.
Innovazioni nell'utilizzo di tecnologie emergenti. L'adozione di tecnologie emergenti come la realtà aumentata (AR) e la realtà virtuale (VR) potrebbe offrire esperienze più immersive, ad esempio, attraverso la visualizzazione di dati finanziari tridimensionali o la partecipazione a riunioni virtuali con consulenti finanziari.
Focus sull'accessibilità. Le banche potrebbero concentrarsi maggiormente sull'accessibilità, assicurandosi che i loro servizi siano progettati per essere utilizzati in modo efficace da utenti con diverse abilità e esigenze.
Bard
La User experience (UX) è un aspetto sempre più importante per le banche, che stanno investendo in tecnologie innovative per migliorare l'esperienza dei clienti. Le banche introdurranno chatbot e assistenti virtuali che potranno essere utilizzati per risolvere problemi quotidiani, come dimenticare la password o bloccare la carta di credito; creeranno esperienze virtuali di visite alle filiali bancarie, che consentiranno ai clienti di interagire con i consulenti bancari e di richiedere servizi senza dover recarsi fisicamente in filiale; utilizzeranno l'intelligenza artificiale per identificare i clienti che sono a rischio di frode e per fornire loro consigli per proteggere i propri conti. Nel 2024, si prevede che le seguenti novità saranno introdotte nel settore bancario:
L'adozione di chatbot e assistenti virtuali. I chatbot e gli assistenti virtuali saranno utilizzati per fornire assistenza ai clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questi strumenti possono essere utilizzati per rispondere a domande, risolvere problemi e fornire consigli.
L'utilizzo di tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata. Le tecnologie di realtà virtuale e realtà aumentata saranno utilizzate per creare esperienze bancarie più coinvolgenti. Queste tecnologie possono essere utilizzate per consentire ai clienti di visitare una filiale bancaria virtuale, di simulare un investimento o di imparare a utilizzare un nuovo prodotto bancario.
L'utilizzo di intelligenza artificiale e machine learning. L'intelligenza artificiale e il machine learning saranno utilizzati per automatizzare le attività ripetitive e fornire assistenza personalizzata ai clienti. Queste tecnologie possono essere utilizzate per identificare le esigenze dei clienti, offrire consigli finanziari e prevenire le frodi.
 

Quali saranno i principali rischi per il settore bancario nel 2024 nell’ambito della cybersicurezza?

 

ChatGPT
Prevedere con esattezza i pericoli di cybersicurezza per il settore bancario nel 2024 è difficile, ma è possibile identificare alcune aree che potrebbero presentare minacce significative. Le minacce di cybersicurezza sono in continua evoluzione, e gli attacchi diventano sempre più sofisticati. Ecco alcuni dei potenziali pericoli che il settore bancario potrebbe affrontare nel 2024:
Attacchi di Phishing avanzati. Gli attacchi di phishing potrebbero diventare più sofisticati e mirati, con hacker che cercano di ottenere credenziali sensibili o informazioni personali attraverso metodi più ingegnosi e personalizzati.
Ransomware. Gli attacchi ransomware potrebbero continuare a rappresentare una minaccia significativa. Gli hacker potrebbero mirare alle banche per cifrare dati sensibili e richiedere riscatti considerevoli per il ripristino dell'accesso.
Attacchi DDoS (Distributed Denial of Service). Gli attacchi DDoS potrebbero essere utilizzati per sopraffare le risorse delle banche, rendendo i servizi inaccessibili per gli utenti legittimi e causando interruzioni significative.
Vulnerabilità nell'Internet delle Cose (IoT). L'uso crescente di dispositivi IoT nelle transazioni finanziarie potrebbe creare nuove vie di accesso per gli attaccanti. Le banche dovranno proteggere la sicurezza dei dispositivi connessi per evitare possibili violazioni.
Attacchi di Ingegneria Sociale. Gli attacchi basati sull'ingegneria sociale potrebbero essere mirati a manipolare dipendenti o clienti delle banche per ottenere informazioni riservate o accesso non autorizzato ai sistemi.
Insider Threats. Le minacce interne potrebbero rappresentare un rischio, con dipendenti o ex dipendenti che sfruttano le proprie conoscenze per scopi dannosi. Le banche dovranno implementare misure per monitorare e mitigare le minacce interne.
Utilizzo di Tecnologie Emergenti per Attacchi. Le tecnologie emergenti come l'intelligenza artificiale e l'automazione potrebbero essere utilizzate per eseguire attacchi più sofisticati e mirati.
Violazioni di Terze Parti. Le banche spesso collaborano con fornitori di servizi e partner esterni, e una violazione della sicurezza in una terza parte potrebbe compromettere la sicurezza delle informazioni finanziarie.
Vulnerabilità nella catena di approvvigionamento. Gli attaccanti potrebbero sfruttare le vulnerabilità nella catena di approvvigionamento per introdurre malware o compromettere la sicurezza dei sistemi bancari.
Regolamentazione e conformità: I cambiamenti nella normativa sulla sicurezza potrebbero presentare sfide per le banche nel garantire la conformità e l'adeguamento alle nuove norme di sicurezza cibernetica.
Le banche dovranno adottare una strategia di sicurezza completa, che comprenda la formazione del personale, la vigilanza costante, l'aggiornamento regolare dei sistemi e la collaborazione con esperti di sicurezza per affrontare le minacce sempre crescenti di cybersicurezza.
Bard
I principali pericoli di cybersicurezza per il settore bancario nel 2024 saranno i seguenti:
Gli attacchi ransomware e gli attacchi di phishing. Sono sempre più frequenti e sofisticati, e possono avere un impatto significativo sulle banche, sia in termini finanziari che reputazionali.
Le vulnerabilità nei sistemi informatici. Le banche utilizzano sistemi informatici complessi e sofisticati, che sono spesso vulnerabili a attacchi informatici. Le banche devono investire in misure di sicurezza efficaci per mitigare questi rischi.
Le banche dovranno investire in tecnologie di sicurezza avanzate, come l'intelligenza artificiale e il machine learning, per rilevare e prevenire gli attacchi informatici; dovranno formare i dipendenti sui rischi di cybersicurezza e su come proteggersi dagli attacchi informatici; dovranno collaborare con le autorità di vigilanza per sviluppare misure di sicurezza efficaci per il settore bancario.
 
Dopo un'ora di intervista incrociata, e di gioco a stimolare gli algoritmi per comprendere quali sono le chiavi di lettura che i sistemi di linguaggio generativo danno del settore bancario pescando dall'infinita banca dati a disposizione, emergono con evidenza due aspetti.
Da un lato, questi modelli di AI a disposizione di tutti gli utenti (abbiamo sperimentato infatti le due tecnologie consumer più diffuse) sono utili se si vuole avere - in pochissimi secondi - una panoramica generale, una sorta di "bigino" utile a evidenziare e memorizzare i principali aspetti di un tema restituiti in maniera logica. Sperimentare le loro modalità di risposta e di lettura della realtà è interessante per comprendere come e quanto si può lavorare con questi sistemi, che cosa ci possiamo attendere dagli algoritmi e su quali aspetti, invece, sono ancora carenti.
Dall'altro, però, emerge con chiarezza come questa capacità di sintesi porti con sé, inevitabilmente, una buona dose di genericità: su molti degli aspetti più sensibili indagati - evoluzioni tecnologiche applicate al business, strategie ESG, politiche effettive applicate all'inclusione e ai temi della diversity, inclusione ed educazione finanziariaper, esempio - le pratiche concrete attuate dalle banche italiane anche solo nell'ultimo anno vanno già oltre quelle che l'AI indica come "trend" per il 2024.
Se quella che gli algoritmi restituiscono, insomma, è una sorta di media globale dei dati a disposizione (e soprattutto per quanto riguarda ChatGPT aggiornata a un anno fa, quindi di fatto superata), possiamo dire che rispetto a questa media l'industria bancaria italiana ha già riflettuto sulle linee teoriche e messo a terra buone pratica di risposta, dando già nei fatti sostanza ai "pensieri" delle intelligenze artificiali. Vedremo quanto, nel corso del prossimo anno, queste due giovani apprendiste sapranno imparare dalla realtà...
 
Forum  ABI Lab 2024_ BANNER MEDIUM
ALTRI ARTICOLI

 
ESG

Fondazione Prosolidar: dall’accordo tra le parti sociali un esempio virtuoso di solidarietà

Prevista dal contratto collettivo e finanziata con fondi raccolti in misura uguale tra banche e lavoratori, la Fondazione rappresenta un’esperienza...

 
Fintech

Eva Ruiz (Visa): L’AI apre nuovi orizzonti per la crescita delle fintech

Nuovi modelli di business, evoluzione di funzionalità, reinterpretazioni della user experience, ma anche soluzioni di Embedded Finance. L’analisi...

 
ESG

La Dimensione del Pensare: cruciale e sottovalutata

Sviluppare le nostre capacità cognitive assumendo diverse prospettive, valutare le informazioni dando un senso al mondo come un Tutto interconnesso...
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Novità dal SDP 2023 - Dal butterfly effect al "CBI effect"
Un grande cambiamento può essere determinato anche da un battito di ali di una farfalla. È il "buttefly...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario