Banner Pubblicitario
02 Marzo 2024 / 00:04
Dinit Card Services: protagonisti nell’Acquiring

 
Pagamenti

Dinit Card Services: protagonisti nell’Acquiring

A cura della redazione - 2 Febbraio 2024
Le strategie della società IT Fintech che opera sul mercato italiano dal 2008 fornendo soluzioni di pagamento Seamless e consente alle aziende di crescere in un'economia digitale in rapida evoluzione.
L’ultima edizione del Salone dei Pagamenti è stata l’occasione per vedere e discutere delle novità proposte da Dinit Card Services, società IT Fintech che opera sul mercato italiano dal 2008 fornendo soluzioni di pagamento Seamless e consente alle aziende di crescere in un'economia digitale in rapida evoluzione. Un’azienda mossa dalla visione di essere forza trainante dell'evoluzione nel settore dei pagamenti, che ha sviluppato un'infrastruttura completa e stabilito solidi processi che sono essenziali per l'elaborazione delle attività di Acquiring. “Le nostre soluzioni si integrano perfettamente con gli organismi di regolamentazione, fornitori di servizi (ad esempio banche, gateway, agenzie di credito e di scoring) e altri processori di pagamento”, sottolineano dall’azienda.
Il sistema Autorizzativo di Dinit è connesso alla maggior parte dei GT e ai processori italiani, eliminando la necessità per gli Acquirer di integrarsi direttamente con l'Host di Dinit. La responsabilità di stabilire la connettività e impostare le regole di rete spetta al GT e a Dinit. In questo modo garantiscono un flusso di autorizzazione tra l'Acquirer e l'Host di Dinit, il quale è collegato ai principali schemi di carte. Infatti, stanno elaborando tutti i principali circuiti di carte: MasterCard, Visa, Diners Card International, UPI.
La piattaforma di elaborazione dei pagamenti di Dinit si basa su tre sistemi: sistema di gestione principale (Core Management System), sistema di monitoraggio delle autorizzazioni e delle frodi (Authorization and Fraud Monitoring System) e DWH compreso di strumenti di reporting e analisi. “I nostri sistemi principali sono sviluppati e gestiti dal nostro team di ingegneri interni, consentendoci in questo modo di rimanere agili, flessibili e reattivi alle richieste del mercato. Possediamo inoltre i diritti di proprietà intellettuale (IP) relativi ai nostri sistemi tecnologici, garantendo il controllo completo sulle nostre soluzioni. I principali vantaggi della nostra piattaforma di elaborazione dei pagamenti sono: piattaforma multi-utenti e multi-valuta, un'ampia gamma di servizi a valore aggiunto per il coinvolgimento e la monetizzazione dei clienti, modularità e personalizzazione, elaborazione delle transazioni in tempo reale”, spiegano.
Il sistema Autorizzativo si basa su due moduli integrati di prevenzione delle frodi:- Il servizio Business Rule Engine (BRE) esegue i controlli di rischio durante l'elaborazione delle richieste di autorizzazione. Performa una sequenza di regole definite dall'utente in tempo reale e fornisce risposte che influiscono sulla decisione finale di autorizzazione.- Fraud Case Manager monitora e gestisce potenziali transazioni fraudolenti in tempo reale, con avvisi di notifica opzionali per i clienti tramite e-mail e SMS. Si basa su un potente analizzatore del rischio di transazione (Transaction Risk Analyzer), alimentato dal motore di Business Rule (BRE), che analizza ogni autorizzazione per possibili modelli di frode utilizzando regole predefinite.
Molto ampia la proposta di soluzioni complete per l’Acquiring:
- Pay by Link, che offre un modo semplice e sicuro per i pagamenti online senza l'integrazione del commerciante;
- Buy Now Pay Later, che facilita la rateizzazione del pagamento;
- Addebito diretto SEPA (SDD) e Trasferimento di credito SEPA (SCT);
- Cashback;
- Reportistica commerciante, che fornisce molteplici opzioni ai commercianti per ricevere dati periodici sulle transazioni loro accreditate/addebitate;
- Scontrino digitale, per la digitalizzazione delle ricevute dei terminali POS attraverso API dedicate e comunicazione terminale-sistema;
- Calcolo delle Merchant Fees (commissioni) in modalità MIF++ / Interchange++, dove la commissione totale comprende i tre componenti specificati dal regolamento della Commissione Europea o con il modello standard (con importo fisso + percentuale, limitato dall'importo minimo e massimo);
- Conversione dinamica di valuta sui terminali POS (DCC);
- Transazioni relative a distributori automatici di carburante (AFD).
 
Per conoscere tutti i servizi di Dinit Card Services, vedi qui.
Forum  ABI Lab 2024_ BANNER MEDIUM
ALTRI ARTICOLI

 
ESG

Fondazione Prosolidar: dall’accordo tra le parti sociali un esempio virtuoso di solidarietà

Prevista dal contratto collettivo e finanziata con fondi raccolti in misura uguale tra banche e lavoratori, la Fondazione rappresenta un’esperienza...

 
Fintech

Eva Ruiz (Visa): L’AI apre nuovi orizzonti per la crescita delle fintech

Nuovi modelli di business, evoluzione di funzionalità, reinterpretazioni della user experience, ma anche soluzioni di Embedded Finance. L’analisi...

 
ESG

La Dimensione del Pensare: cruciale e sottovalutata

Sviluppare le nostre capacità cognitive assumendo diverse prospettive, valutare le informazioni dando un senso al mondo come un Tutto interconnesso...
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Novità dal SDP 2023 - Dal butterfly effect al "CBI effect"
Un grande cambiamento può essere determinato anche da un battito di ali di una farfalla. È il "buttefly...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario