Banner Pubblicitario
24 Gennaio 2022 / 19:38
Con il QR Code un assist ai piccoli merchant

 
Pagamenti

Con il QR Code un assist ai piccoli merchant

di Mattia Scheppati - 16 Novembre 2020
La soluzione touchless di PayPal facilita la relazione negoziante-cliente in un’epoca di distanziamento sociale. E stimola i commercianti a personalizzare in maniera creativa il servizio. Come spiega Michele Simone, Head of Partnerships, Southern Europe dell'azienda.
La nuova quotidianità dettata dall’epidemia da Coronavirus ha rivoluzionato le abitudini d’acquisto delle persone: «La trasformazione digitale già in atto ha subito un’accelerazione e portato a uno shift anche culturale, che normalmente avrebbe richiesto dai tre ai cinque anni», osserva Michele Simone, Head of Partnerships, Southern Europe, PayPal. «Fra i cambiamenti più significativi che abbiamo osservato vi è la crescente integrazione fra offline e online che sempre più venditori retail stanno mettendo in atto. È l’avvento del contactless, accelerato dalle preoccupazioni di negozianti e consumatori per la propria salute. Le persone non vogliono maneggiare il denaro, toccare gli schermi, prendere in mano una penna per firmare al punto vendita. In generale quello che osserviamo è che industry tradizionalmente molto fisiche stanno gioco forza portandosi sempre di più sul digitale, contribuendo ancora di più alla crescita massiva del canale. In particolare, stiamo avendo grandi sorprese da mondi “nuovi all’online” che si sono digitalizzati rapidamente durante la pandemia».

Quali sono questi nuovi mondi?

Il primo, e più evidente, esempio è il mondo dell’Istruzione, che ha catapultato la scuola italiana da lezioni svolte in aule fatiscenti a intere classi che seguono una lezione in contemporanea via Zoom. L’Entertainment costituisce un altro valido esempio di settore in rapida digitalizzazione, perché, soprattutto per quanto riguarda lo show business, sta provando a offrire un prodotto diverso che gli permetta di sopravvivere alla situazione chiusure che tutti conosciamo. Come terzo settore che sta puntando fortemente sul digitale, mi sento di citare l’Healthcare. Stiamo osservando, infatti, un numero in costante crescita di app e di società che sfruttano la tecnologia per limitare il diffondersi della pandemia: il digitale diventa un’arma per combattere il virus. C’è poi da registrare il boom dell’ecommerce. Un sondaggio condotto da PYMNTS e commissionato da PayPal conferma questa accelerazione digitale e la studia lato consumatori, rivelando che il 40% di loro è passato dallo shopping nei negozi agli acquisti online. Infatti, la spesa online è cresciuta di 4,5 volte, la vendita al dettaglio online è cresciuta di 3,2 volte e gli ordini di prodotti alimentari online sono cresciuti di 4 volte.

A fronte di questa accelerazione, quali sono i bisogni dei merchant e le soluzioni che PayPal propone?

PayPal ha da sempre un’attenzione particolare anche per i piccoli merchant, e l’efficacia delle nostre soluzioni risalta dai dati sull’adozione del servizio: sono circa 1,5 milioni i commercianti che hanno implementato PayPal nell’ultimo trimestre 2020, il doppio rispetto a quanto mediamente avveniva prima dell’arrivo di Covid-19. In questo momento abbiamo un’offerta dedicata che cerca proprio di rispondere ai fabbisogni specifici di commercianti e consumatori che intendono sfruttare i pagamenti contactless per rispettare le norme di distanziamento sociale. Infatti una ricerca Ipsos in collaborazione con PayPal ha rivelato che durante questo periodo complesso, il 63% degli italiani si è dimostrato disposto a provare nuovi metodi di pagamento nei propri negozi preferiti, e, nello specifico, il 60% ha espresso la volontà di utilizzare i pagamenti contactless per evitare di dover digitare il proprio codice sul terminale del negoziante – mentre un altro 40% era preoccupato di dovere ricorrere al contante. Recependo questi bisogni, PayPal ha lanciato i pagamenti tramite QR code, un modo touchless di pagare ed essere pagati utilizzando il proprio smartphone e l’app PayPal. Non c'è alcun bisogno di interagire fisicamente con un terminale POS per inserire un PIN o firmare una ricevuta. Questo assicura che il cliente possa ricevere un pacco a casa, ritirare un articolo con la propria auto o comprare qualcosa in un negozio limitando l'interazione fisica. Si tratta di una soluzione che libera la creatività dei commercianti: il codice QR può infatti essere affisso nella vetrina del negozio o alla cassa, oppure allegato ai pacchi per i servizi di ritiro o di consegna, in modo che i clienti possano inquadrarlo con la fotocamera dello smartphone e venire indirizzati su una pagina web dove gli basterà inserire l'importo dovuto e finalizzare il pagamento con pochi tocchi. Per incentivare l’utilizzo del servizio e andare ulteriormente incontro alle esigenze dei commercianti, PayPal ha sospeso le tasse di transazione per i pagamenti tramite codice QR fino al 31 dicembre 2020.
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

Sostenibilità nel finance: la governance centralizzata è prevalente

Modelli centralizzati di governo della sostenibilità abilitano la trasformazione ESG dei player finanziari globali. I trend più interessanti...

 
Scenari

Post-digital era: i 10 trend che ridisegnano la banca

Ripensare il fare banca come «arte del possibile». Ripartendo dal foglio bianco e mettendo a sistema le tecnologie con l’intelligenza e i desideri...

 
Pagamenti

Euro digitale: al via un gruppo di lavoro interbancario

Promosso da TAS, con KPMG e Accenture, per creare una community professionale che affronti opportunità e sfide della digital currency della Banca...
ESG in banking: sostenibilità è sviluppo
Il 13 e 14 dicembre la prima edizione dell'evento annuale promosso dall’ABI sulla trasformazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum è stata un momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Gli Innovation Workshop on demand
Guarda gratuitamente tutti gli appuntamenti organizzati con i nostri Partner 
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario