Banner Pubblicitario
27 Settembre 2020 / 05:03
Banner Pubblicitario
Salone dei Pagamenti 2020: digitale e globale

 
Pagamenti

Salone dei Pagamenti 2020: digitale e globale

di Mattia Schieppati, Mattia Schieppati - 6 Agosto 2020
L’evento di riferimento per l’industry dei pagamenti e delle tecnologie applicate al cashless trasforma i limiti imposti dall’emergenza Covid in nuova opportunità. Da luogo fisico a spazio virtuale, che attraverso un efficace mix di canali – una piattaforma digitale capace di simulare l’esperienza live, la partnership con ClassCNBC, canale tv leader dell’informazione finanziaria, e la capillare capacità di comunicazione di Bancaforte.it verso il mondo bancario – porta la sua voce e quella delle aziende partner a una platea potenzialmente infinita di partecipanti. Diventando una straordinaria opportunità per l’intera industry, chiamata a essere protagonista del rilancio del Paese
Il senso del Salone dei Pagamenti 2020, l’evento che in quattro edizioni è diventato punto di riferimento per l’industry dei pagamenti e più in generale delle soluzioni tecnologiche legate all’ambito bancario e finanziario, è racchiuso nell’immagine scelta per accompagnarne il lancio: l’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, inserito in una rete pulsante e viva di connessioni. Il messaggio è chiaro: l’uomo – e la sua genialità nell’ideare risposte a bisogni sempre nuovi – resta al centro e dà la misura delle cose. Ma l’uomo e le sue idee possono vivere e svilupparsi, soprattutto oggi, solo se immersi in una rete di relazioni, rapporti, stimoli, contesti. E in questo modo, anche di fronte a grandi avversità, trovare sempre la capacità di reagire e riprogettare il futuro.
«Il punto di forza del Salone, fin dall’origine, è stato porsi al centro di un sistema e diventare lo snodo fondamentale di un network via via sempre più ampio di soggetti, l’aver saputo non solo mettere in connessione tutti quei punti della rete che sono le diverse aziende, enti, istituzioni e individui che costituiscono l’industry di riferimento, ma anche portare all’interno di questa rete i tanti e diversi mondi di non addetti ai lavori: i consumatori, le imprese di settori differenti, i centri di ricerca e di innovazione, fino ai ragazzi delle scuole», spiega Maria Teresa Ruzzi, Responsabile di AbiEventi che organizza il Salone.
Una tendenza naturale a essere piattaforma aperta che quest’anno è chiamata – a causa dell’emergenza Covid e delle restrizioni che hanno costretto il settore degli eventi a ripensarsi in maniera radicale – a un salto che apre una nuova e per tanti versi entusiasmante prospettiva sul futuro: il Salone 2020 (“Il futuro è nei nostri geni” è il payoff di questa edizione) sceglie così di andare oltre i vincoli dell’evento fisico e diventa un luogo virtuale, aperto e accessibile a tutti. Uno spazio di divulgazione e di diffusione di una nuova cultura dei pagamenti resa possibile dall’innovazione tecnologica.
«In un momento di difficoltà, economica e sociale, l’industria dei pagamenti è chiamata a diventare sempre di più un motore positivo di una ripartenza che deve essere anche culturale», sottolinea Ruzzi. «I pagamenti sono un elemento chiave per favorire la digitalizzazione del Paese e accompagnarne e favorirne la ripresa. Il Salone vuole essere uno strumento attraverso il quale i diversi soggetti di questo ecosistema economico possono parlare non solo tra loro, ma a tutta la società, e coinvolgere tutti in questa grande sfida evolutiva».

Uno spazio virtuale che potenzia le relazioni

Se il 2019, con oltre 11mila presenze, 350 relatori, 114 aziende sponsor e una risonanza mediatica enorme, è stato per il Salone dei Pagamenti l’anno della consacrazione, ecco che l’edizione “virtuale” che si terrà dal 4 al 6 novembre 2020, ma con un itinerario a puntate che prenderà il via già da fine settembre, rappresenta un passaggio evolutivo destinato a realizzare un modello innovativo nel settore dei maxi-eventi.
Sarà innanzitutto un evento “multicanale”. Una piattaforma digitale customizzata ad hoc, WYTH di SG Company, consentirà di portare nello spazio virtuale gli elementi consolidati e vincenti della formula-Salone: non solo le sessioni di dibattito e i workshop di approfondimento, ma anche la vivacità immersiva dell’area espositiva. Nell’area Expo della piattaforma si potranno infatti trovare tutti i Partner con i loro stand virtuali, da esplorare liberamente attraverso una mappa 3 D navigabile. Inoltre, saranno molteplcii le opportunità di networking e di relazione diretta con operatori e aziende espositrici, grazie a un algoritmo che – una volta profilati gli ambiti di interesse dei singoli utenti - favorirà le migliori occasioni di matching aprendo spazi di dialogo one-to-one via chat.

Il Salone 2020 diventa (anche) un evento televisivo

Grazie alla partnership con ClassCNBC, network televisivo leader nella comunicazione finanziaria, il Salone dei Pagamenti diventa un format televisivo che unisce informazione, intrattenimento e divulgazione sui temi dei pagamenti e delle tecnologie di pagamento.
«La televisione resta un mezzo comunicativo di grande impatto: ClassCNBC porta i propri contenuti a 1.4 milioni di persone ogni settimana. Rendere disponibili a un’audience di questo tipo le 3 Sessioni Plenarie e costruire insieme ai giornalisti della redazione 12 puntate sui temi dei pagamenti dedicate a target specifici (ordini professionali, imprese, merchant, retail….) rappresenta un grande salto di qualità per il Salone, e un’opportunità inedita per le aziende partner», sottolinea Ruzzi.

Nove percorsi tematici multitarget

Anche quest’anno il Salone si sviluppa attraverso nove aree tematiche, nove fili conduttori che consentono – grazie anche alla facilità di utilizzo della piattaforma digitale - di personalizzare l’esperienza di fruizione. Le nove aree tematiche sono:
1. Il futuro dei pagamenti globali. Le nuove dinamiche e i trend europei e mondiali di mercato più rilevanti: i pagamenti di domani, con le ultime innovazioni di oggi.
2. Il negozio del domani. La nuova esperienza cashless del consumatore in negozio e la proposizione digitale degli esercenti: dai wallet al check-out personalizzato, come unire il fisico al digitale, per un pagamento sempre più omnicanale
3. E-commerce edecosystems. La nuova esperienza online e mobile-based: il ruolo dei pagamenti digitali fra negozi virtuali, social media, marketplace, all-in-one apps ed ecosistemi.
4. Open Banking. Oltre la nuova regolamentazione bancaria: sfide e opportunità di business per le banche sui pagamenti Retaile Corporate; il ruolo di Finteche Challenger Banks nello scenario finanziario italiano ed europeo.
5. Verso una società digitale. L'Agenda Digitale e le iniziative per digitalizzare il Paese fra pubblico e privato; il ruolo crescente di banche centrali ed autorità pubbliche per la regolamentazione e promozione dei pagamenti digitali.
6. Digital Life e nuove generazioni. Millenials, Centennials, Z Generation & Alpha generation: bisogni e opportunità di pagamento per generazioni sempre più connesse.
7. La nuova frontiera Tech. Le innovazioni tecnologiche che abilitano un nuovo paradigma di business per la banche e per le aziende: non solo biometria, blockchain e AI, ma automated vehicles, smarthomes, health devices… euforia o realtà?
8. Cyber-Security. La sicurezza come elemento essenziale per fiducia e successo di un pagamento: le nuove metodologie cyber per un ecosistema a prova di intrusioni e frodi.
9. Fintech goes to Italy. Focus sul mondo del Fintech italiano e internazionale: startup, incubatori, modelli di innovazione, modelli collaborativi con banche e aziende.
Bancaforte.it accompagnerà con approfondimenti, interviste e videointerviste ai protagonisti, news dalle aziende partner tutto il percorso di avvicinamento al Salone dei Pagamenti 2020, e dal 4 al 6 novembre sarà la voce “live” e social dell’evento.
Per tutte le informazioni relative al Salone dei Pagamenti 2020, come partecipare, come essere sponsor, chi sono i relatori e i temi delle sessioni, come accedere alla piattaforma virtuale, il riferimento è invece il sito www.salonedeipagamenti.it.
ALTRI ARTICOLI

 
Banca

Il Muvir apre le porte dei Palazzi delle banche

Sabato 3 ottobre si tiene l’edizione 2020 di Invito a Palazzo, la manifestazione che apre le sedi delle banche e delle fondazioni di origine...

 
Banca

Bankitalia investe sulla consapevolezza finanziaria degli italiani

Magda Bianco, responsabile del Dipartimento che da giugno promuove la consapevolezza degli italiani su investimenti e mercati, spiega gli obiettivi...

 
Banca

La Bancassicurazione alla prova del new normal

I nuovi stili di vita accelerati dall’emergenza Covid chiamano l’industry a un cambiamento. Il 24 e 25 settembre, a Bancassicurazione 2020, le...
Alle porte di un cambiamento epocale
Pierpio Cerfogli, Vice Direttore Generale di BPER Banca, spiega il nuovo modello operativo ibrido di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Approfondimenti
Digitale e green, ecco il progetto collettivo per ripartire
Intervista al filosofo dell’informazione Luciano Floridi: "Oltre l’80% del valore delle 500 maggiori...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Spunta, la blockchain può essere una rivoluzione
Savino Damico di Intesa Sanpaolo: "La Spunta oggettivamente rappresenta una pietra miliare nel panorama della...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario