Banner Pubblicitario
01 Luglio 2022 / 04:10
Il Nuovo Financial Digital Environment di Enterprise

 
Imprese

Il Nuovo Financial Digital Environment di Enterprise

di Redazione - 6 Luglio 2021
Enterprise ha recentemente riprogettato l’intera piattaforma di Core Banking, superando l’accezione di Sistema Informativo Bancario. E l’ha fatto sulla scorta di tre direttrici fondamentali: tecnologia, massima copertura funzionale, automazione e controllo.
Dal punto di vista dell’architettura tecnologica, la scelta di Enterprise cambia la prospettiva di riferimento alle molteplici componenti di prodotto: il Core banking non è più il “componente monolitico” centrale, che serve in modo più o meno smoothless, una serie di canali ancillari, svuotati di logica di business. La rivisitazione tassonomica prescelta (Financial Digital Environment), punta infatti a rimarcare la discontinuità con la visione tradizionale, che inevitabilmente genera una serie di suggestioni legacy.
Nel nuovo digital environment è stato superato il rapporto di dipendenza causale e gerarchica tra i canali della clientela (tradizionalmente intesi) e il motore di completamento transazionale, creando un'architettura decentralizzata e autoconsistente in ogni sua punto d’accesso. In questo modo gli adempimenti normativi, le acquisizioni documentali (totalmente digitalizzate), i processi di onboarding e KYC, le valutazioni del merito creditizio e tanti altri aspetti di compliance, sono risolti automaticamente direttamente sul canale originante  e arrivano al backend già evasi e perfezionati.
Il nuovo Financial Digital Environment è costituito da diverse Piattaforma Digitali:
- l’Home banking  della clientela consumer (Bank@Home), completamente digitalizzato e “remotizzato”, dai processi di onboarding fino alle richieste di finanziamento.
- Il Portale Prestiti Merchant, un portale di microfinance tramite cui un merchant gestisce in completa autonomia la pratica di affidamento collegata ad un cliente che vuole comprare un bene a rate. Lo stesso esercente istruisce la pratica di finanziamento del suo cliente, attraverso un workflow completamente guidato, che gli consente di evadere rapidamente e in modalità totalmente digitale i passaggi legati all’erogazione di un finanziamento: dalla presentazione degli estremi anagrafici e dei documenti di riconoscimento del suo acquirente, alla valutazione creditizia dello stesso, con annesso prospetto di rating.
-  il Portale WTE (acronimo di World Trade Ecosystem) indirizzato a quelle corporate che operano nel commercio internazionale. WTE è uno “contenitore” web sicuro e autenticato, che apre alle aziende un canale che concentra l’offerta e abilita la fruizione di tutti i servizi (informativi, normativi, logistici, assicurativi, parabancari e bancari) necessari alla realizzazione senza rischi di un’operazione d’import o d’export. La sua caratteristica precipua è quella di non esaurire il suo compito al cluster del banking, ma di creare un vero ecosistema digitale, in grado di coinvolgere nel medesimo spazio virtuale, e con le medesime logiche d’ingaggio, tutti gli stakeholder (di mercato e istituzionali) del comparto.
Portale Web Corporate, è una ulteriore piattaforma di questa suite, consente a piccole e medie imprese di richiedere prodotti legati al portafoglio commerciale, come la cessioni di crediti rappresentati da effetti (RiBA, SDD, Fatture, etc.).
-  completano la famiglia di prodotti le App Mobile Consumer e Mobile Corporate, che ovviamente abilitano un pacchetto di funzionalità da dispositivi mobile (tablet o smartphone).
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
ALTRI ARTICOLI

 
Scenari

Smart city: 10 miliardi per il salto di qualità

Quasi un comune italiano su tre ha avviato almeno un progetto di digitalizzazione delle infrastrutture urbane nell’ultimo triennio. E una spinta...

 
Banca

Tra rischi e nuove sfide, è il momento delle scelte

Regole e mercato in un contesto in bilico tra emergenze e trasformazione. E nuove sfide che chiamano a decisioni strategiche anche innovative. I temi...

 
Credito

Buy Now Pay Later, la rivoluzione nel mondo dello shopping

Tra le aree più in crescita del mondo fintech, il BNPL presenta specificità e vantaggi interessanti, ma anche potenziali aspetti di criticità....
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
La gestione dei rischi finanziari e climatici. L’esperienza in una banca centrale
Bancaria Editrice ha appena pubblicato il volume “La gestione dei rischi finanziari e climatici....
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Gestione del credito: la parola d’ordine è “anticipare”
Alessia Garbella, Partner, Head of Credit Intelligence Optimization & Strategy Prometeia
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario