Banner Pubblicitario
23 Maggio 2022 / 09:21
Utego, il su-misura dell’Open finance

 
Fintech

Utego, il su-misura dell’Open finance

di Mattia Schieppati - 31 Gennaio 2022
La fintech 100% italiana e indipendente sta strutturando un’offerta completa di servizi che massimizzano le opportunità nell’ambito dell’aggregazione. Partendo dalle esigenze dei clienti
Come è stato per l’open banking in occasione dell’entrata in vigore della PSD2, così sta accadendo nell’open finance. Rispetto a quelle che sono gli “obblighi” imposti dalla normativa, c’è un campo larghissimo di opportunità che si possono cogliere, ampliando lo sguardo rispetto alla compliance delle regole e concentrandosi su quelli che sono (o saranno) le attese e i bisogni dei consumatori, e quindi i servizi che il mondo bancario e finanziario sarà chiamato a mettere in campo.
È questa la prospettiva lungo la quale si muove, fin dalla sua nascita, Utego, fintech 100% italiana e indipendente, la prima a essere stata abilitata da Banca d’Italia ad operare come AISP (Account Information Services Providers), ovvero come aggregatore di conti correnti. «Nel 2018, quando noi fondatori di Utego abbiamo iniziato a strutturare questo business, stava iniziando una rivoluzione nel mondo dei pagamenti, ma le grandi realtà non pensavano ancora ad erogare servizi di aggregazione e i gateway che stavano nascendo non si erogavano servizi as-a-service. Abbiamo quindi dovuto fare tutto “in casa”, e questo ci ha aperto numerose opportunità», racconta Stefano Musso, Ceo e co-founder della fintech.
Opportunità che si sono tradotte, oggi, in un ricco menù di servizi di open finance. Spiega Musso: «Per quanto riguarda i servizi di aggregazione, stiamo andando oltre la PSD2 e la semplice l’aggregazione dei conti correnti e delle carte-conto, per ampliare l’offerta a tutti i servizi di aggregazione finanziaria: l’aggregazione dei dati e valori immobiliari, dei wallet di criptovalute (ci arriveremo dalla primavera 2022) e abbiamo pronti i processi dei servizi di aggregazione degli investimenti e di aggregazione dei debiti (prestiti e mutui), da realizzare insieme ai clienti che vorranno trasformare in realtà questi processi. Inoltre, stiamo sviluppando servizi a valore aggiunto, come il servizio di check IBAN, PFM e BFM da integrare alle analisi dello spending del singolo cliente, Transactional data analysis per supportare business come ad esempio l’istant landing».
Un piano d’azione importante, per una realtà dalle dimensioni ancora piccole, «ma proprio la dimensione, per noi, è un punto di forza», ribatte Musso: «Siamo molto flessibili nello strutturare servizi customizzati sulle esigenze dei nostri clienti e veloci nel go-to-market, e abbiamo un pricing altamente competitivo. Infine, siamo sempre presenti, assistiamo i nostri clienti in maniera diretta, mettendoci la faccia».
INGENICO 2022_Banner Medium
ALTRI ARTICOLI

 
Sicurezza

Mancano i dati? Li creiamo noi. Sintetici

Parla Shalini Kurapati, indiana residente a Torino, fondatrice di una startup che produce dati artificiali perle attività previsionali delle aziende...

 
Sicurezza

Sicurezza: una sfida da vincere, per crescere

Al via l’edizione 2022 di Banche e Sicurezza (iscriviti qui): tra cyber security e rischi fisici, un’occasione unica di confronto per la community...

 
Banca

«Formazione virtuale o fisica? Quel che conta è costruire una learning experience»

La nuova proposta formativa di ABIFormazione mette al centro i bisogni di professionisti e aziende e risponde accogliendo l'allievo in un unico...
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
ESG in banking: sostenibilità è sviluppo
Il 13 e 14 dicembre la prima edizione dell'evento annuale promosso dall’ABI sulla trasformazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Gli Innovation Workshop on demand
Guarda gratuitamente tutti gli appuntamenti organizzati con i nostri Partner 
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario