Banner Pubblicitario
04 Febbraio 2023 / 21:28
Il contratto? Lo firmo sul POS

 
Pagamenti

Il contratto? Lo firmo sul POS

di Flavio Padovan - 27 Ottobre 2020
In occasione del Salone dei Pagamenti 2020, PAX Italia lancia Aries 8 con funzionalità grafometrica, il primo tablet di pagamento sul quale si possono anche firmare contratti e documenti con validità legale. Ne parla l'amministratore delegato Se Ho Park
Un tempo i POS servivano solo per accettare pagamenti. Poi c'è stata la rivoluzione Android, e sono diventati terminali in grado di utilizzare App per offrire nuovi servizi a clienti e merchant. Oggi un ulteriore passo in avanti: la possibilità di gestire anche la funzionalità grafometrica e quindi consentire di firmare con valore legale contratti e documenti. Una rivoluzione che parte dall'Italia, dove in occasione del Salone dei Pagamenti 2020 PAX Italia lancia il modello Aries 8 grafometrico. Abbiamo incontrato l'amministratore delegato Se Ho Park per capirne i vantaggi e il target di clienti a cui si rivolge questo nuovo prodotto. «PAX punta da sempre sull'innovazione, sui modelli all-in-one e sul miglioramento della customer experience», osserva Se Ho Park: «Il nuovo modello Aries 8 con funzionalità grafometrica è un'ulteriore dimostrazione di quanto crediamo in questa strategia. Si tratta di uno Smart Tablet che non solo consente di accettare qualsiasi tipo di pagamento, ma anche di far leggere sull'ampio schermo del terminale un contratto o un documento al cliente, e poi di acquisire la firma grafometrica con valore legale. Un modello di POS, o meglio di Smart Tablet come lo chiamiamo in PAX, che apre un nuovo mercato».

Quali sono i vantaggi?

Innanzitutto permette di gestire un processo di onboarding su un unico terminale, offrendo maggiore trasparenza e una fluidità del processo come non era possibile fino ad oggi. Con Aries 8 non bisogna più presentare prima al cliente il documento o il contratto su carta o su un altro dispositivo per consentirne la lettura e la firma, per poi chiudere il processo con il pagamento sul POS. Ora è possibile fare tutto sull'ampio display da 8 pollici, probabilmente uno degli schermi touch screen più ampi, se non il più ampio, per terminali POS oggi sul mercato. A questi si aggiungono vantaggi in termini di riduzione del consumo di carta e maggiore comodità, semplicità ed efficienza.

Qual è il target di clienti a cui si rivolge questo modello?

Lo abbiamo creato pensando alle esigenze di tutte quelle attività che hanno bisogno di un terminale con un'interfaccia user friendly per gestire contratti, documenti, fatture e pagamenti. In primis, il mondo bancario e delle agenzie assicurative, ovviamente, dove può consentire un significativo balzo in avanti dell'efficienza dei processi e contribuire a migliorare la user experience del cliente. Ma lo riteniamo uno strumento ideale per business come il car rental, ad esempio, e per tutti quelli dove si possono offrire servizi a valore aggiunto durante il check-out al banco, come gli hotel e i ristoranti.

Quali tipologie di pagamenti accetta Aries 8?

Tutte, da quelle tradizionali ai nuovi metodi alternativi di pagamento. Inoltre, abbiamo dotato il terminale anche di una telecamera e un lettore di impronte digitali, per renderlo pronto anche alla possibile evoluzione verso l'autenticazione biometrica. Ovviamente è integrabile in qualsiasi postazione cassa. Anche quella di chioschi in itinere: per questo lo abbiamo realizzato resistente all'acqua.

Aries 8 grafometrico è basato sul sistema operativo Android?

Certamente. Siamo stati i primi a decidere di puntare con forza su Android nel mondo dei terminali dei pagamenti ed è una scelta che ci ha portato un vantaggio competitivo significativo rispetto ai nostri concorrenti. Il mercato ci ha premiato e stiamo continuando a guadagnare quote in Italia e nel mondo. Un successo cha ha un riscontro anche nei numeri di PAXSTORE, la piattaforma che collega ormai 1 milione di terminali su 150 marketplaces gestiti da acquirers e payment service providers in tutto il mondo, a cui collaborano 1500 sviluppatori e con 4 mila applicazioni a valore aggiunto che aiutano gli esercenti a migliorare il loro business.
SIA PARTNERS_GOLDEN SDP 2022_Banner sito
ALTRI ARTICOLI

 
Credito

ABI-CERVED: nel 2022 e 2023 tornano a salire gli NPL, ma la curva calerà nel 2024

La nuova edizione dell’Outlook sui crediti deteriorati delle imprese stima nel 2022 il primo aumento da dieci anni del tasso di deterioramento ma su...

 
Fintech

Il Fintech, tra unicorni e motori di innovazione

Una ricerca condotta da EY in collaborazione con Fintech District fotografa lo stato di salute delle aziende tecnologiche innovative in ambito...

 
Scenari

La mia amica ChatGPT

È sugli scudi, Chat GPT è davvero protagonista di questi giorni. Ed è stupefacente, quando non cade per la massa di persone che cerca di usarla....
D&I IN FINANCE
Il nuovo evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi sui temi della diversità, dell’inclusione e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2022
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Intesa Sanpaolo, dalla certificazione il via per una più ampia valorizzare delle diversità
Parità di genere raggiunta per Intesa Sanpaolo, primo grande gruppo bancario ad aver ottenuto la...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Pagamenti, un 2023 vivace sul fronte della regolamentazione
Sono moltissime le novità regolamentari che nel 2023 impatteranno sul mondo dei pagamenti. A partire da...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Gli Innovation Workshop on demand
Guarda gratuitamente tutti gli appuntamenti organizzati con i nostri Partner 
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario