Banner Pubblicitario
02 Dicembre 2022 / 00:22
 
Girls4Tech: insegnare la scienza ai bambini per un futuro più inclusivo

 
Diversity & Inclusion in Finance

Girls4Tech: insegnare la scienza ai bambini per un futuro più inclusivo

di Maddalena Libertini - 11 Novembre 2022
Si è appena conclusa l’edizione 2022 del programma educativo di orientamento alle materie STEM promosso da Mastercard in collaborazione con SaveTheChildren. Il ciclo di incontri formativi rivolto a bambini tra gli 11 e 13 anni vuole favorire l’accesso alle discipline scientifiche e alla conoscenza delle tecnologie digitali come chiave per costruire una società più sostenibile, inclusiva e aperta all’innovazione
Ispirare i più giovani ad intraprendere percorsi di studi nell’ambito delle discipline STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e superare gli stereotipi di genere che le caratterizzano: questo il principale obiettivo della nuova edizione italiana di Girls4Tech, il programma di educazione e orientamento alle materie STEM di Mastercard che ha coinvolto alcuni bambini e bambine che frequentano i Punti Luce di Save the Children nella capitale dal 21 settembre al 10 novembre.
Le competenze tecnico-scientifiche sono un elemento chiave per favorire l’innovazione e lo sviluppo economico di un Paese ma il mercato del lavoro fatica a trovare giovani specializzati in queste discipline. Inoltre, in questi settori la presenza femminile è ancora molto bassa, segnando un gender gap ancora molto rilevante. Resistono degli stereotipi rispetto a queste materie a partire dagli anni di studio, che si ripercuotono poi nella composizione, ancora a prevalenza maschile, degli organici delle aziende. 
È importante quindi partire dai più giovani e, con questo obiettivo, Mastercard ha rilanciato sul programma internazionale Girls4Tech, coinvolgendo più di 60 bambini e bambine in età compresa fra i 10 e i 13 anni con un calendario di incontri formativi in presenza. 
Durante le sessioni degli incontri formativi, gli studenti hanno potuto scoprire attraverso i fondamenti della tecnologia ed immedesimarsi nel ruolo di professionisti STEM, sperimentando aree tematiche diversificate: crittografia, rilevamento delle frodi e convergenza digitale. Quindici volontari Mastercard sono stati coinvolti nel ruolo di mentori e tutor. La prima giornata del programma si è svolta negli uffici di Mastercard di Roma con la partecipazione di alcuni bambini e le bambine che frequentano i Punti Luce di Save the Children, centri ad alta densità educativa nei quartieri privi di servizi di alcune città italiane. I due appuntamenti successivi si sono svolti, presso i Punti Luce di Ponte di Nona (11 ottobre) e di Torre Maura (10 novembre), sempre nella Capitale.
“Da sempre Mastercard crede e investe nei valori della diversità e dell’inclusione, motore dell’innovazione e driver imprescindibili per la creazione di un futuro migliore e di una società più equa”, ha affermato Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard“Per questo motivo - continua - ci impegniamo costantemente per favorire l’inclusione dei più giovani nel segmento delle discipline STEM. In questo contesto, il programma Girls4Tech è un esempio concreto del nostro contributo a sostegno del talento delle nuove generazioni, assicurando pari opportunità e offrendo ai partecipanti la possibilità di coltivare le proprie ambizioni contribuendo ad una crescita sostenibile e digitale del nostro Paese”.
Daniela Fatarella, Direttrice Generale di Save the Children Italia, ha invece sottolineato l’importanza di avvicinare a queste materie soprattutto le bambine e le ragazze: “Le discipline STEM sono sempre sembrate appannaggio di un mondo fatto di uomini, al quale era difficile accedere proprio per gli stereotipi che lo circondavano. Oggi molte cose stanno cambiando, ed è proprio in questa ottica che Girls4Tech rappresenta una risorsa preziosa e un’opportunità per le giovani ragazze di oggi, donne di domani”. 
Dal 2014 a oggi, Girls4Tech ha coinvolto oltre 2,5 milioni di giovani ragazze provenienti da 56 Paesi e territori, affiancate da 6.000 mentori, con l’obiettivo di ampliare la partecipazione di un ulteriore milione di studentesse entro il 2025. 
Il programma fa parte delle numerose iniziative promosse a sostegno della diversità e dell’inclusione, attraverso le quali Mastercard si impegna a sostenere una maggiore parità di genere in cui possano emergere sempre più donne brillanti per un futuro più equo, aperto e diversificato.
 
In primo piano
Ingenico_nuovo logo_banner medium 2022
Il Salone dei Pagamenti 2022
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancassicurazione 2022
L’evento annuale promosso da ABI e ANIA, dedicato al mercato assicurativo, le principali opportunità legate...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Euro digitale, il futuro prende forma
Uno dei temi chiave dell’edizione 2022 del Salone dei Pagamenti è l’euro digitale. Ma a che punto siamo?...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Dall’euro digitale alla PSD3: le nuove frontiere dei pagamenti
Prime anticipazioni sui temi al centro dell’edizione 2022 del Salone dei Pagamenti. Rita Camporeale,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
MARKET CHALLENGE & BANK PROFITABILITY. Nuovi strumenti e approcci di misurazione dei costi e della redditività bancaria
Registrati gratuitamente e guarda l'evento organizzato in collaborazione con PwC Italia
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
CLOUD NUOVA FRONTIERA PER IL CONTACT CENTER
Registrati gratuitamente e guarda la puntata organizzata in collaborazione con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario