Banner Pubblicitario
28 Ottobre 2020 / 03:14
Banner Pubblicitario
 
IoPago, il futuro dei terminali di pagamento unattended secondo Madic Italia

 
Pagamenti

IoPago, il futuro dei terminali di pagamento unattended secondo Madic Italia

di Flavio Padovan - 29 Settembre 2020
Pronto il lancio sul mercato della nuova architettura che garantisce un'evoluzione costante delle soluzioni e un livello di sicurezza sempre ai massimi livelli, grazie a un meccanismo di aggiornamento continuo. Ne parla Mauro Bettiga, CTO di Madic Italia
È arrivato il momento di IoPago. Come anticipato da Bancaforte (leggi qui), sta per essere lanciata sul mercato la nuova architettura sviluppata da Madic Italia, l'ex Globalcom Engineering, ora hub per lo sviluppo dei terminali di pagamento del gruppo multinazionale francese. Per saperne di più abbiamo incontrato il CTO di Madic Italia, Mauro Bettiga.
“Con il progetto IoPago, acronimo di Intelligent and Optimized Payment Acquisition Globalcom Object – spiega Bettiga - Madic Italia ha sviluppato un servizio innovativo e un'architettura di servizio esportabile per dare concretezza al significato olistico di “Mobile + Cloud + Enterprise” e affrontare le tecnologie di collaborazione e comunicazione per consentire nuovi servizi e modelli in tempo reale”.

Qual è il suo obiettivo?

Dare una seconda vita a tutte le miriadi di informazioni nascoste dietro una transazione economica effettuata dal terminale di pagamento nel rispetto della privacy, assicurando standard di sicurezza in conformità alle ultime norme PCI in modo da garantire all’ecosistema la stessa affidabilità richiesta dal sistema finanziario per i pagamenti. Un obiettivo che abbiamo trasformato in realtà nel modulo di sicurezza HRT1000, con l'architettura Root of Trust hardware e ambiente di esecuzione delle applicazioni Trusted.

Qual è il valore dell'HTR1000?

È un modulo di sicurezza certificato che viene utilizzato per rendere sicuri la vasta gamma di device che lo possono ospitare, dai reader ai pindad con display. Grazie a questo componente, una vera e propria piattaforma di sicurezza che sarà utilizzata in tutti i nuovi prodotti di Madic Italia, sarà possibile avere un time to market eccezionale, cioè una capacità di introdurre sul mercato nuovi dispositivi di pagamenti in tempi davvero rapidissimi.

Come riesce a offrire la massima sicurezza?

Il modulo implementa una zona sicura nell'hardware, Trusted Execution Environment (TEE), fisicamente isolato dal mondo standard in cui sono in esecuzione le applicazioni, Reach Execution Environment (REE), garantendo la separazione fisica e logica delle applicazioni utente dalle applicazioni di pagamento. L’implementazione nel terminale di un agent permette la connettività cloud verso Global TMS, applicazione cloud per la manutenzione e monitoraggio remoto dei terminali. Madic Italia ha inoltre sviluppato in cloud l’applicazione NEXO Backend in grado di eseguire sui terminali le azioni di controllo, aggiornamento sicuro, messa in servizio e caricamento delle chiavi di sistema da remoto. Nexo Backend ha una comunicazione securizzata mediante protocollo TLS con protocollo Nexo TMS verso l’ambiente sicuro del terminale.

Quale sarà il primo device basato sul modulo HRT1000?

È il MAGPAY43/BV1000GTV, un sistema di pagamento compatto, unattended All-in-One, a bassa potenza, in grado di leggere le carte di pagamento nelle tre tecnologie e con un’interfaccia utente touch screen con display da 4.3 pollici con capacità di digitazione tattile del PIN certificato PCI. Si tratta di un terminale che soddisfa le esigenze di pagamento per la vendita di beni o servizi in chioschi o distributori automatici in ambienti non presidiati esterni o interni. La connettività remota è garantita nelle due modalità internet wired o wirelss 4G. La presenza di un sensore di rilevamento della prossimità e di un bluetooh low energy permettono al terminale una migliore gestione dell’approccio verso l’utente. Il dispositivo è disponibile con sistema operativo linux o realtime per applicazioni a basso consumo nel caso in cui il chiosco è alimentato da pannelli solari e batterie.
In primo piano
Finanza decisiva per il Green Deal europeo
Secondo Carlo Luison, Partner Sustainable Innovation di BDO Italia, gli intermediari finanziari devono essere...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Approfondimenti
Cashless News, i pagamenti fanno notizia (in attesa del Salone)
Dalla collaborazione tra Il Salone dei Pagamenti e il canale televisivo Class CNBC, un tg quotidiano di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Spunta, pronti a nuove applicazioni
«L’esperienza del progetto Spunta conta. Le banche italiane sono già operative su un’infrastruttura di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario