Banner Pubblicitario
29 Maggio 2022 / 08:52
 
Zen sceglie Sia per lanciare nuovi servizi digitali

 
Fintech

Zen sceglie Sia per lanciare nuovi servizi digitali

di Flavio Padovan - 5 Febbraio 2021
Sarà la piattaforma del gruppo italiano a gestire i pagamenti online e offline in oltre 150 valute effettuate con carte di pagamento fisiche e virtuali emesse dalla fintech
Ancora un accordo internazionale per Sia. Il gruppo italiano è stato scelto da Zen, fintech che fornisce servizi finanziari in 32 paesi europei, come partner tecnologico per la sua nuova piattaforma online di carte di pagamento.
L'infrastruttura digitale di Sia gestirà l'elaborazione delle transazioni effettuate con carte di pagamento fisiche e virtuali emesse da Zen per pagamenti online e offline in oltre 150 valute. Inoltre, offrirà anche un servizio all’avanguardia per la prevenzione e la gestione delle frodi e servizi di tokenizzazione delle carte, e i clienti Zen potranno aggiungere la propria carta ai loro wallet Apple Pay e Google Pay.
"Siamo particolarmente orgogliosi dell’accordo con Zen che conferma il nostro ruolo di partner tecnologico di riferimento anche per aziende fintech presenti in molti mercati europei, dove stiamo già sostenendo banche e altre istituzioni finanziarie, con l’obiettivo di accelerare ulteriormente lo sviluppo dei pagamenti digitali" ha dichiarato Eugenio Tornaghi (nella foto in alto), Direttore Marketing & Sales di Sia.
Soddisfatto dell'accordo anche il fondatore di Zen, Dawid Rozek (nella foto in basso). “Siamo consapevoli che, per avere successo, le aziende fintech devono portare il loro business a livello internazionale – ha sottolineato Rozek - ed è per questo che collaboriamo con fornitori di fiducia come Sia per creare soluzioni finanziarie avanzate, progettate per soddisfare le esigenze dei consumatori e degli imprenditori in tutta Europa".
Zen – acronimo di Zero-Effort Non-bank che sintetizza la mission di aiutare i clienti a gestire le loro finanze senza alcuna difficoltà – propone la sua offerta attraverso un servizio online e un’app per dispositivi mobili. Oltre ad un conto corrente multi-valuta associato a carte di pagamento Mastercard, la fintech (che opera nell’ambito della moneta elettronica con licenza concessa dalla Banca Centrale della Lituania), rende disponibili ai suoi clienti funzionalità innovative: ad esempio, l’opzione moneyback e l'estensione di un anno della garanzia del produttore per i privati, e la presa in carico del chargeback e la disponibilità istantanea dei pagamenti sul loro conto a seguito degli acquisti online dei propri clienti per le imprese.
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario