Banner Pubblicitario
26 Maggio 2024 / 05:10
 
UE, avanti sui pagamenti

 
Pagamenti

UE, avanti sui pagamenti

di Wolf Kunisch* - 28 Agosto 2023
L'approfondimento di Worldline sulle iniziative della Commissione europea per plasmare il futuro del pagamenti in Europa
 
Il 28 giugno 2023 ha segnato un momento cruciale nell'evoluzione dell'infrastruttura dei pagamenti nel nostro Continente con le proposte legislative presentate dalla Commissione Europea.
In qualità di azienda leader in Europa nel settore dei pagamenti, Worldline accoglie con favore questi sviluppi. Abbiamo seguito da vicino e contribuito ai processi legislativi attraverso varie consultazioni e scambi. Il nostro obiettivo è garantire che le esigenze del settore siano adeguatamente considerate nel dibattito pubblico europeo.
Il pacchetto di misure comprende le seguenti iniziative:
- Terza direttiva sui servizi di pagamento (PSD3) e Regolamento sui servizi di pagamento (PSR). L'obiettivo di questo pacchetto è armonizzare il quadro dei pagamenti, perfezionare le regole dell'open banking, rafforzare l’armonizzazione nell’applicazione delle norme e combattere le frodi. Questo insieme di norme stabilisce i requisiti minimi di funzionalità per le API dell'Open Banking, che contribuiranno a creare un insieme più coerente di servizi. Il provvedimento colma alcune lacune della PSD2 modernizzando e razionalizzando le regole della SCA (Strong Customer Authentication) per una migliore esperienza dell'utente. Introduce inoltre la responsabilità dei fornitori di soluzioni tecniche che garantiscono servizi di autenticazione.
L’insieme di queste misure apre la strada a un ambiente competitivo migliore, anche nel contesto dell'attuazione del nuovo regolamento sui bonifici istantanei. Il regolamento fonde la direttiva sulla moneta elettronica nella PSD, pur mantenendo la distinzione tra i servizi in questione e i requisiti per le imprese.
- Il regolamento sull'accesso ai dati finanziari, FIDA (open finance) mira ad accelerare le innovazioni basate sui dati nell'UE. Stabilisce l'obbligo per le imprese di condividere un'ampia gamma di dati del settore finanziario sulla base di schemi industriali, prevedendo al contempo una compensazione. Concretamente, regola la condivisione di informazioni relative a crediti, prestiti, risparmi, investimenti, cripto-asset, proprietà immobiliari, diritti pensionistici, assicurazioni (con alcune esenzioni) e potenziali dati di "input" come richieste di valutazione del merito di credito da parte di un'impresa. Definisce quali aziende che accedono ai dati devono essere regolamentate e supervisionate e mette i clienti in controllo dei propri dati. Gli istituti di pagamento, insieme ad altri tipi di entità finanziarie regolamentate, rientreranno nel campo di applicazione di questo regolamento. Resta da definire l'esatta portata dei dati che devono essere condivisi con terze parti autorizzate attraverso interfacce standard.
Un ambiente normativo innovativo e orientato al futuro è un forte vantaggio competitivo per l'Europa. La Commissione europea ha dimostrato ambizione per quanto riguarda l'innovazione e gli sforzi per posizionare l'Europa come leader mondiale nel settore dei pagamenti digitali.
 
*Wolf Kunisch è Head of Group Strategy, Public & Regulatory Affairs Worldline global
Vai alla sezione In primo piano
CIRCOLARI 2024
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
De Laurentis (Bocconi): "Due giornate per conoscere l'evoluzione della Vigilanza, della gestione dei rischi e dei modelli di business delle banche"
"Con lo sguardo a Basilea 3+. Tra vigilanza, nuovi rischi e la sfida della competitività". Questo...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario