Banner Pubblicitario
25 Febbraio 2024 / 08:40
 
Supernova 23: Intesa Sanpaolo presenta a miart sette artisti emergenti

 
Banche e Cultura

Supernova 23: Intesa Sanpaolo presenta a miart sette artisti emergenti

di Maddalena Libertini - 12 Aprile 2023
Si rinnova la sinergia tra la fiera milanese e Intesa Sanpaolo: per l’edizione 2023 la banca interviene con una mostra, un ciclo di incontri dedicati ad arte e diritto e un’apertura speciale della propria collezione.
Torna a Milano al MiCo dal 14 al 16 aprile miart, fiera di arte del XX e XXI secolo di cui Intesa Sanpaolo è da anni main partner. Questa 27ma edizione si appoggia su una metafora musicale, quella del “Crescendo”, il graduale intensificarsi del suono nella composizione, per raccontare la crescita della manifestazione in termini di pubblico e qualità e quantità delle partecipazioni.
La partnership con Intesa Sanpaolo si fonda su valori condivisi di internazionalità, eccellenza, attenzione allo sviluppo del territorio così come di sostegno ai giovani talenti. Proprio per questo, nell’ambito del proprio Progetto Cultura, la banca ha deciso di allestire nell’area lounge di Intesa Sanpaolo Private Banking “Supernova 23”, la collettiva di sette artisti nati tra il 1989 e il 1998 selezionati da Luca Beatrice.
Artisti che, come spiega il curatore, sono accomunati dal dato generazionale dell’essere nati e cresciuti dopo la caduta del muro di Berlino e di operare in un mondo sempre più dominato da nuove tecnologie, eppure di scegliere tutti come medium espressivo la pittura. Giuditta Branconi, Andrea Fontanari, Arvin Golrokh, Erik Saglia, Delfina Scarpa, Davide Serpetti, Marta Spagnoli riformulano e mettono alla prova il linguaggio tradizionale del dipinto animandolo con una varietà di immaginari tra figurazione e astrazione, tra memorie personali e collettive e soggetti onirici e mitologici.
  

Davide Serpetti - L’avvocato, 2023, courtesy l'artista; Giuditta Bianconi, Ti amerò disperatamente (stato crepuscolare), 2023, courtesy l'artista and L.U.P.O. - Lorenzelli Projects Milano

 
Quello tra Intesa Sanpaolo e miart è un “dialogo duraturo e vitale”, ha dichiarato Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni storici, e tiene insieme l’aspetto culturale con quello di mercato, com’è proprio di una fiera d’arte e del lavoro svolto dal gruppo bancario. Per l’edizione 2023, il contributo di Intesa Sanpaolo non si esaurisce con “Supernova 23” ma coinvolge attivamente anche i servizi di Art Advisory di Intesa Sanpaolo Private Banking e la sede milanese di Gallerie d’Italia.
 “La partecipazione all’importante appuntamento milanese – ha detto Coppola – attesta un interesse che guarda al mondo dell’arte in tutta la sua complessità di aspetti e attori coinvolti, dal rapporto con il collezionismo e con il mercato sino all’attenzione verso gli artisti delle nuove generazioni, a conferma di un approccio del Gruppo, anche nel campo della promozione culturale, che intercetta il presente e le sue trasformazioni”.
Sempre presso l’area lounge di Intesa Sanpaolo Private Banking si svolgeranno tre appuntamenti focalizzati sul rapporto tra arte e tutela con esperti di diritto e fiscalità e del mondo del collezionismo: ‘Notifica. I destini delle opere d’arte vincolate’ con Giuseppe Calabi e Cristina Riboni, dello studio legale CBM & Partners; ‘Il valore della tutela. Come proteggere la collezione’ con Maria Grazia Longoni, di LCA studio legale, e Cristina Resti, storico dell'arte, esperta di Risk Analysis; ‘Archivi d'artista. Quando l’autentica è una garanzia’ con Alessandra Donati, di Counsel Advant Nctm, e Filippo Tibertelli De Pisis, presidente dell’Associazione Italiana Archivi d’Artista.
Ricorda Andrea Ghidoni, Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Private Banking: “L’Art Advisory rientra tra i servizi per la gestione del patrimonio inteso in tutte le sue articolazioni, con una cura costante e personalizzata alle esigenze di valorizzazione, conservazione e trasmissione del patrimonio artistico dei nostri clienti. È da leggersi in quest’ottica la nostra presenza al miart, un’opportunità ideale per presentare i nostri servizi a collezionisti ed investitori”.  
Va invece nella direzione intrapresa anche da miart di integrazione e scambio con la città l’apertura eccezionale in occasione della Milano Artweek, da martedì 11 aprile a domenica 16 aprile, del caveau di Palazzo Beltrami (sede storica della Banca Commerciale Italiana). Questo luogo, che una volta ospitava le cassette di sicurezza, oggi accoglie quasi 500 opere selezionate dalla vasta raccolta d’arte moderna e contemporanea di Intesa Sanpaolo, tra cui alcuni capolavori della Collezione Luigi e Peppino Agrati, una delle più importanti raccolte di arte contemporanea del secondo Novecento esistenti in Italia, esempio del collezionismo illuminato dell’imprenditoria nazionale, donata alla banca dalla famiglia Agrati. L’accesso al caveau è compreso nel biglietto di accesso del museo.
La collaborazione con miart, concretizzata per il 2023 in queste tre iniziative, conclude Coppola, “rafforza il lavoro delle nostre Gallerie d’Italia in Piazza Scala contribuendo ad affermare il ruolo di Milano come città all’avanguardia nella produzione artistica contemporanea”.
Vai alla sezione In primo piano
CRISI D'IMPRESA_Banner Medium
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Novità dal SDP 2023 - Dal butterfly effect al "CBI effect"
Un grande cambiamento può essere determinato anche da un battito di ali di una farfalla. È il "buttefly...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
EVOLUZIONE RISK & FINANCE: NUOVE OPPORTUNITÀ DI EFFICIENZA E DI BUSINESS PER LE BANCHE
Iscriviti gratuitamente alla diretta streaming dell'evento organizzato in collaborazione con Oracle PwC
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario