Banner Pubblicitario
22 Maggio 2022 / 13:59
 
SIA pronta ad abilitare le banche a Request to Pay

 
Pagamenti

SIA pronta ad abilitare le banche a Request to Pay

di Flavio Padovan - 3 Novembre 2020
Banca Sella ha annunciato che aderirà al nuovo servizio di pagamento paneuropeo tramite la piattaforma SIA EasyWay. Previsto a breve il lancio del SEPA Request to Pay Scheme da parte dell'European Payments Council
Italia in prima fila per il nuovo servizio di pagamento paneuropeo Request to Pay (R2P) che consente a un beneficiario di inviare una richiesta di disposizione di pagamento a un soggetto con transazione digitale in tempo reale. SIA ha infatti annunciato di essere pronta ad abilitare banche, corporate, Pubbliche Amministrazioni e fintech a R2P sull’infrastruttura tecnologica di EBA Clearing, di cui è partner tecnologico.
Tra le prime a cogliere questa opportunità c'è Banca Sella, che utilizzerà la piattaforma digitale “SIA EasyWay”, realizzata per supportare istituzioni finanziarie e altri Payment Service Provider a livello europeo nella gestione dei pagamenti in cloud, per favorire il consolidamento degli instant payments e lo sviluppo dei servizi di Open Banking.
Ora per l'operatività del nuovo servizio manca solo il lancio del SEPA Request to Pay Scheme da parte dell'European Payments Council (Epc), previsto nelle prossime settimane, comunque entro la fine novembre. Anche se probabilmente il via effettivo sarà di fatto rimandato alla prossima primavera perché l'industria dei pagamenti ha richiesto di individuare un'Autorità in grado di verificare le società che richiederanno di aderire al servizio.
Dal punto di vista tecnico, invece, non ci sono ostacoli: il sistema è stato consegnato e a luglio è iniziata la fase di test, rispettando i tempi stabiliti nel programma. Ad attendere il via ci sono già 27 partner del mondo finanziario di 11 Paesi europei che hanno aderito al progetto, tra cui anche 4 banche italiane: Intesa Sanpaolo, UniCredit, Banca Sella, Banco BPM.
“Con l’avvio di Request to Pay di EBA Clearing, SIA rafforzerà ulteriormente la value proposition a livello europeo di servizi innovativi per lo sviluppo dei pagamenti digitali, contribuendo alla realizzazione di un ecosistema in cui tutti gli attori, dalle banche alle corporate fino alla Pubblica Amministrazione, possono abilitare nuovi modelli di business, anche grazie alle opportunità offerte dalla normativa PSD2”, sottolinea Roberta Gobbi (a sinistra nella foto), Direttore Sales Italian Region di SIA.
Per Andrea Massitti (a destra nella foto), Head of Corporate and Small Business di Banca Sella, "l’adesione allo schema Request to Pay è in linea con la strategia di Banca Sella di implementare soluzioni innovative nell’ambito dei pagamenti, realizzando un miglioramento significativo nelle transazioni finanziarie end to end per tutti i clienti che operano nell’ecosistema europeo. Il progetto abiliterà le nostre aziende ad un servizio che si pone l’obiettivo di incrementare la trasparenza e la rapidità dei processi di pagamento, con elevato valore aggiunto nella riduzione dei rischi e con importanti miglioramenti nei sistemi di riconciliazione e di governo del ciclo degli incassi. La partnership con SIA, leader nei servizi e infrastrutture di pagamento, si consolida grazie alla collaborazione nella realizzazione di Request to Pay, consentendoci di continuare ad offrire ai nostri clienti soluzioni digitali all’avanguardia e tecnologicamente evolute”.
 
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
ESG in banking: sostenibilità è sviluppo
Il 13 e 14 dicembre la prima edizione dell'evento annuale promosso dall’ABI sulla trasformazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Gli Innovation Workshop on demand
Guarda gratuitamente tutti gli appuntamenti organizzati con i nostri Partner 
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario