Banner Pubblicitario
19 Agosto 2022 / 13:55
 
Sella cerca startup per la Metaverse Finance

 
Fintech

Sella cerca startup per la Metaverse Finance

di Flavio Padovan - 15 Luglio 2022
L’iniziativa, realizzata da dpixel, il venture incubator del gruppo con il supporto di OGR Torino, punta a sostenere aziende innovative in grado di sviluppare soluzioni e tecnologie innovative, economicamente sostenibili, inclusive e sicure, per il nuovo ambiente digitale
Il meteverso non è più solo un’ipotesi affascinante, ma un territorio di business da conquistare rapidamente prima di altri. Una nuova frontiera promettente anche per i servizi finanziari. Nasce da questa convinzione il Metaverse 4 Finance Accelerator, il primo programma italiano di accelerazione dedicato al nuovo ambiente digitale che il gruppo Sella ha lanciato insieme al proprio Venture Incubator dpixel e con il supporto di OGR Torino, che ha anche ospitato l’evento ufficiale di presentazione che si è tenuto lo scorso 6 luglio. L’obiettivo è individuare e sostenere la crescita delle startup nazionali e internazionali per lo sviluppo di soluzioni e tecnologie innovative, economicamente sostenibili, inclusive e sicure, nell’ambito del metaverso applicato alla finanza.

Un'opportunità concreta per il mondo della finanza

Secondo i dati di Grand View Research si prevede che il metaverso raggiungerà nel 2030 un valore globale di mercato pari a 678,8 miliardi di dollari con un tasso annuo di crescita composto (CAGR) del 39.4%. Fondato su una combinazione di fattori ad alto contenuto tecnologico come infrastrutture, interfacce, esperienze ibride/virtuali e creator economy, il metaverso può abilitare nuove e inesplorate opportunità di mercato anche per il mondo della finanza.
Ma il metaverso non è solo business e tecnologia, ma è anche "emozione", perché parla di qualcosa che impatterà fortemente sulle vite di ognuno di noi. E l'unico modo per affrontare questo nuovo mondo è "esplorarlo, provarlo, trovare idee da sviluppare, fare anche errori e imparare da essi", sottolinea Pietro Sella, Ceo del gruppo Sella, specificando che dietro il web3 ci sono cinque dimensioni: governance, fiducia, inclusività, asset digitali (il cambiamento principale e dirompente) e schemi di incentivi. Dimensioni che in molti casi possono risolvere problemi reali meglio che le soluzioni tradizionali.
“Il metaverso è un cambiamento radicale, una palestra in cui cooperare per dare vita a qualcosa di mai visto prima. Per cittadini e organizzazioni il rischio è non comprenderlo e quindi perdere di rilevanza”, spiega Stefano Azzalin, CEO di dpixel. Che invita le azienda ad attivarsi subito: “Questa volta non possono permettersi di aspettare l’onda per poi cavalcarla. Devono imparare ad anticiparla”. E anticipare significa “stimolare gli ecosistemi dell'innovazione con iniziative aperte e collettive e attivare delle "torri di controllo" sulle innovazioni emergenti. Per questo, continua Azzalin "è necessario lavorare e investire nelle startup, osservare i capitali dei grandi fondi venture e comprendere meglio dove stanno allocando le risorse, collaborare in maniera aperta anche con chi è molto distante dal core business, come ad esempio l'ambito culturale, e correre il rischio di avviare persino qualche progetto che magari non porterà ai risultati sperati, ma che di sicuro permetterà di creare terreno fertile per contrastare l'obsolescenza umana. Anche in questo modo avremo costituito un network di contatti fondamentale, sviluppato conoscenza e indirizzato le prossime strategie. In attesa della prossima onda”.

A chi si rivolge

Metaverse 4 Finance Accelerator è rivolto a startup nazionali e internazionali che siano in grado di realizzare innovazioni disruptive sul mercato attraverso tecnologie applicate alla finanza per il metaverso. Tra i requisiti richiesti alle startup figurano un core team definito, una chiara value proposition, un prototipo pronto per il lancio sul mercato entro 6-10 mesi e un livello di maturità tecnologica TRL (Technology Readiness Level) maggiore o uguale a 6.

Le fasi e i premi

L’iniziativa, suddivisa in 4 fasi, si articolerà in un arco temporale di 6 mesi: una prima fase di scouting & selection durante la quale verrà effettuata la selezione delle migliori startup, cui seguirà un secondo momento di business acceleration per supportare il business plan e individuare le 10 migliori startup selezionate. Ci sarà poi la fase di validazione tecnica dei prodotti e delle soluzioni per le 5 startup finaliste (che riceveranno un investimento di 100 mila euro ciascuna) prima di passare al “matchmaking” che prevede la possibilità di integrare le innovazioni sviluppate all’interno dei processi di aziende operanti nel settore.

Ricadute su tutti i settori

Per Massimo Lapucci, CEO di OGR Torino, tra i numerosi fenomeni interconnessi che ridisegnano le dinamiche sociali ed economiche del presente, il Metaverso rappresenta una frontiera particolarmente sfidante e ricca di opportunità. Al potenziale inesplorato di una vera e propria “nuova realtà” dove muoversi e relazionarsi, si aggiunge infatti la dimensione di un megatrend oggi in piena evoluzione che avrà ricadute di ampia portata su tutti i settori del nostro vivere, dalla socialità al gaming, dal marketing alla finanza. “Per questo motivo – continua Lapucci - è irrinunciabile l’impegno di istituzioni, enti e aziende capaci di tracciare una direzione nel segno dell’inclusività, della sicurezza e della sostenibilità, attraverso il supporto e la condivisione di know-how ed esperienza. È questo l'obiettivo con cui OGR Torino vuole essere al fianco di dpixel per il lancio di Metaverse 4 Finance Accelerator, con la consapevolezza di poter contribuire allo sviluppo di una visione strategica e disruptive per il futuro universo di internet e, dunque, della società”.
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Supervision, Risks & Profitability 2022
Supervision, Risks & Profitability è il principale appuntamento dedicato ai rischi, alla vigilanza e alla...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
ESG in Banking 2022
L'evento promosso da ABI sulla trasformazione sostenibile dell’industry bancaria
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
La gestione dei rischi finanziari e climatici. L’esperienza in una banca centrale
Bancaria Editrice ha appena pubblicato il volume “La gestione dei rischi finanziari e climatici....
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Gestione del credito: la parola d’ordine è “anticipare”
Alessia Garbella, Partner, Head of Credit Intelligence Optimization & Strategy Prometeia
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
MARKET CHALLENGE & BANK PROFITABILITY. Nuovi strumenti e approcci di misurazione dei costi e della redditività bancaria
Registrati gratuitamente e guarda l'evento organizzato in collaborazione con PwC Italia
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
CLOUD NUOVA FRONTIERA PER IL CONTACT CENTER
Registrati gratuitamente e guarda la puntata organizzata in collaborazione con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario