Banner Pubblicitario
28 Maggio 2022 / 07:04
 
Prestiti personali, il preventivo lo fa l'assistente virtuale

 
Credito

Prestiti personali, il preventivo lo fa l'assistente virtuale

di Flavio Padovan - 12 Maggio 2021
Grazie alla voice app sviluppata da Findomestic insieme a H-FARM, è possibile raccontare il proprio progetto a smartphone o device Google e un’assistente virtuale formulerà una proposta di prestito completa
Per richiedere il preventivo di un prestito personale non serve più compilare moduli: ora basta parlarne con l'assistente virtuale tramite lo smartphone o dallo smart device Google. A mettere a disposizione dei clienti questa innovativa soluzione è Findomestic, con il supporto di H-Farm.
Grazie alla voice app sviluppata – la prima, sottolinea una nota, ad offrire all'utente la possibilità di calcolare le condizioni di un prestito in maniera immediata – è sufficiente dire “Parla con Findomestic”, raccontare il progetto che si vuole realizzare e quale è l'importo che si richiede. Subito l'assistente offre una proposta di prestito completa, che può essere inviata all'utente anche via mail, se lo desidera.
“Con questa nuova voice app – afferma Gilles Zeitoun, Amministratore Delegato e Direttore Generale Findomestic - vogliamo andare incontro alle esigenze dei nostri clienti con un servizio fruibile in tutte quelle situazioni nelle quali una persona trova più semplice e comodo usare la voce piuttosto che la tastiera dello smartphone. Una soluzione sviluppata strizzando l’occhio ai giovani che oggi vedono nella messaggistica vocale una modalità di interazione pratica e immediata”.
Tecnologia e innovazione che, prosegue Gilles Zeitoun, "sono gli strumenti chiave sui quali la banca punta già da tempo per garantire alti standard qualitativi nell’ambito della customer experience, specialmente in un momento complesso come questo segnato dalla pandemia”
Il sistema è tecnicamente una action, della piattaforma Google Assistant, arricchita con tecnologie di Natural Language Understanding sviluppate da H-FARM per comprendere le parole ed interpretare le intenzioni del cliente.
Questa nuova soluzione che Findomestic mette a disposizione dei propri clienti si inserisce in un più ampio percorso di sviluppo di servizi innovativi volti al raggiungimento di uno degli obiettivi prioritari della banca: quello di offrire una customer experience sempre più evoluta, digitale e personalizzata.
 
 
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario