Banner Pubblicitario
23 Febbraio 2024 / 04:05
 
Post-Trade, Swift e 7 CSD puntano sulla blockchain

 
Fintech

Post-Trade, Swift e 7 CSD puntano sulla blockchain

di Flavio Padovan - 26 Gennaio 2018
Firmato un memorandum d'intesa per promuovere l'uso della DLT nei mercati finanziari e l'adozione di standard condivisi. Prime applicazioni riguarderanno il voto per delega e gli asset digitali. Un progetto aperto anche ad altri Depositari Centrali
Nuova importante iniziativa per accelerare l'adozione della Distributed Ledger Technology (DLT) nel mondo finanziario. SWIFT e 7 Depositari Centrali Titoli (CSD) hanno firmato un Memorandum d'Intesa per la costituzione di un gruppo di lavoro comune che si occuperà di studiare quali tipologie di prodotti possano essere realizzati grazie all'impiego di questa tecnologia in ambito Post-Trade, e come gli standard esistenti - quali ISO 20022 - possano supportarla.
I primi CSD ad aderire all'iniziativa, che rimane aperta a nuovi ingressi, sono: Abu Dhabi Securities Exchange, Caja de Valores, Depósito Central de Valores, Nasdaq Market Technology AB, National Settlement Depository, SIX Securities Services e Strate.
Le prospettive di utilizzo della DLT in questo settore vengono considerate significative. Attualmente, infatti, i processi per la gestione di titoli, specialmente in aree in cui sono richiesti contatti fra più parti, richiedono processi manuali farraginosi e complessi che spesso conducono ad errori significativi con relativi costi e rischi. Nel Memorandum d'Intesa, SWIFT e i CSD hanno definito i requisiti del prodotto per una soluzione di voto elettronica basata sul DLT che include standard (ISO 20022) e principi comuni.
"Per garantire l'interoperabilità e una migrazione fluida, è fondamentale che le nuove tecnologie supportino standard già esistenti come ISO 20022" afferma Stephen Lindsay, Head of Standards di SWIFT. "Sulla carta le promesse della tecnologia sono allettanti – continua Lindsay - ma è necessario lavorare molto sulla standardizzazione. C'è un chiaro valore aggiunto nel riutilizzare definizioni di business esistenti e nel facilitare l'interoperabilità fra diverse implementazioni DLT, cosa che questo progetto si propone di dimostrare".
Del Memorandum d'Intesa fa parte anche l'obiettivo di migliorare la collaborazione fra CSD per sviluppare nuovi scenari applicativi della Distributed Ledger Technology nel post-trade, come ad esempio i servizi per diversi tipi di asset digitali. Inoltre, il gruppo di lavoro promuoverà la creazione e l'adozione di standard e principi comuni per l'utilizzo del DLT nell'industria finanziaria.
L'Associazione Internazionale dei Servizi Finanziari (ISSA) ha dato il proprio sostegno al CSD Working Group sul DLT, includendolo in un gruppo di lavoro già esistente all'interno dell'associazione per offrire a questa iniziativa una maggiore visibilità nel settore. In quanto membro dell'ISSA, il CSD Working Group sul DLT si concentrerà in un primo momento sugli asset digitali con l'obiettivo di stabilire un quadro di riferimento sul loro utilizzo in ambito post-trade. I risultati di questo lavoro dovrebbero essere pubblicati nel secondo trimestre di quest'anno.
Vai alla sezione In primo piano
CRISI D'IMPRESA_Banner Medium
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Novità dal SDP 2023 - Dal butterfly effect al "CBI effect"
Un grande cambiamento può essere determinato anche da un battito di ali di una farfalla. È il "buttefly...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
EVOLUZIONE RISK & FINANCE: NUOVE OPPORTUNITÀ DI EFFICIENZA E DI BUSINESS PER LE BANCHE
Iscriviti gratuitamente alla diretta streaming dell'evento organizzato in collaborazione con Oracle PwC
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario