Banner Pubblicitario
29 Maggio 2022 / 07:40
 
Nasce la BCC della Calabria Ulteriore

 
Banca

Nasce la BCC della Calabria Ulteriore

di Flavio Padovan - 3 Gennaio 2022
Il progetto di fusione approvato coinvolge 4 Bcc: Crotonese, Vibonese, Catanzarese e Cittanova. Con 9 mila soci e un attivo di 900 milioni di euro sarà la realtà bancaria più importante del Sud della Calabria e tra le principali del Mezzogiorno
Prosegue il processo di consolidamento all’interno del mondo del credito cooperativo. L’ultima operazione è stata realizzata in Calabria e prevede l’aggregazione di 4 realtà: Bcc del Crotonese, Bcc del Vibonese, Bcc Catanzarese e Bcc di Cittanova. Il 31 dicembre le Assemblee delle banche hanno approvato il progetto di fusione che fa nascere la Banca di Credito Cooperativo della Calabria Ulteriore.
Operativa dalla primavera del 2022, avrà oltre 9.000 soci, 130 dipendenti e una presenza in 133 comuni. L’attivo sarà di oltre 900 milioni di euro, i fondi propri supereranno i 115 milioni di euro.
La nuova Bcc, aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, diventerà la realtà bancaria più importante del sud della Calabria e tra le principali del Mezzogiorno.

Un nome storico

Per la nuova banca è stato scelto un nome antico che richiama alla storia medievale, quando i territori calabresi erano suddivisi in due regioni, Calabria Ulteriore a Sud e Calabria Citeriore a Nord, a conferma del forte legame che si vuole preservare con la propria tradizione e i propri territori.
Si tratta di un’operazione di aggregazione fortemente voluta dagli amministratori delle quattro Bcc, “con l’obiettivo di anticipare le esigenze del territorio, produrre un’adeguata redditività e dotarsi di risorse dimensionali necessarie per le esigenze del mercato”, spiega una nota congiunta.
In particolare, l'integrazione è guidata dalle rilevanti sinergie industriali che saranno ottenute e dall'opportunità di dare origine a una banca ben radicata sulle aree tradizionali di insediamento, capace di rispondere efficacemente alle nuove sfide competitive e regolamentari. La Banca Centrale Europea ha rilasciato l’autorizzazione al progetto di fusione lo scorso 8 novembre.

Il primo presidente sarà Sebastiano Barbanti

“La nostra nuova banca – dichiara Sebastiano Barbanti (a sinistra nella foto), presidente designato della Bcc della Calabria Ulteriore e attuale presidente della Bcc del Vibonese – saprà essere ancora più vicina alle esigenze dei propri soci e clienti, sia perché adeguatamente dimensionata, sia perché, grazie al processo di fusione, si potranno valorizzare  ancora più nettamente le competenze dei propri dipendenti. Il compito è sfidante e noi metteremo in campo tutte le nostre risorse per raggiungere l’obiettivo. I territori saranno presidiati e rappresentati attraverso lo spirito mutualistico che ci contraddistingue da sempre”.
Un’aggregazione che rientra nella strategia del Gruppo Iccrea. “Da sempre sosteniamo i processi virtuosi di fusione”, commenta Giuseppe Maino (a destra nella foto), Presidente di Iccrea Banca. “Le quattro Bcc protagoniste di questo progetto – sottolinea - formeranno la più grande realtà bancaria del Sud della Calabria e potranno contare sull’affiancamento continuo del Gruppo per crescere e far prosperare le comunità e i territori di loro appartenenza, secondo i valori del Credito Cooperativo che ci contraddistinguono”.
In primo piano
INGENICO 2022_Banner Medium
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario