Banner Pubblicitario
19 Aprile 2024 / 08:22
 
Massimo Vigo nuovo AD di Banca Sella

 
Carriere

Massimo Vigo nuovo AD di Banca Sella

di Flavio Padovan - 26 Aprile 2020
Ricoprirà anche il ruolo di direttore generale. Approvato dall'assemblea degli azioni il bilancio 2019
Sarà Massimo Vigo a guidare Banca Sella. Il nuovo Consiglio di amministrazione, appena nominato dall'assemblea degli azionisti riunita per approvare il bilancio 2019, ha affidato all'attuale responsabile della rete il ruolo di amministratore delegato e direttore generale.
Nessuna sorpresa, dunque, considerato che sulla nomina di Vigo si era già espresso all'unanimità dai consigli di amministrazione di Banca Sella e della capogruppo Banca Sella Holding a febbraio. Claudio Musiari, Ceo dal 2014, dopo 44 anni di lavoro nel Gruppo ha deciso di andare in pensione.
Massimo Vigo, dopo una lunga esperienza nel settore bancario, ha iniziato a lavorare nel Gruppo Sella nel 2007 e nel 2009 ha assunto la carica di responsabile del Private banking di Banca Sella. A partire dal 2014 ha ricoperto l'incarico di responsabile della Rete della banca.
L'Assemblea degli azionisti di Banca Sella ha anche approvato all'unanimità il bilancio 2019, che si è chiuso con un utile netto di 35,4 milioni di euro, in crescita del 39,5% rispetto ai 25,4 milioni di euro dell'anno precedente. Il buon andamento della banca è stato evidenziato dalla crescita della raccolta globale (+9,2%), degli impieghi (+5%) e del margine di intermediazione complessivo (+ 3,9%).
Il tasso di copertura sui crediti deteriorati si è attestato al 48,8% mentre quello sulle sole sofferenze è del 57,7%. L'Npl Ratio netto è ulteriormente migliorato, scendendo al 3,5%, mentre il rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale degli impieghi lordi si è ridotto al 6,6%. L'indice Texas Ratio di Banca Sella si è confermato tra i migliori del settore bancario italiano, scendendo al 52%. Positivi anche gli indicatori relativi alla liquidità: l'indice LCR (Liquidity Coverage Ratio) è pari a 206,1%, mentre l'indice NSFR (Net Stable Funding Ratio) è pari a 158,2% (per entrambi gli indicatori i limiti minimi previsti sono pari al 100%).
Banca Sella, inoltre, ha già avviato una serie di iniziative a sostegno dell'economia, tra cui la procedura per la sospensione del pagamento delle rate dei finanziamenti per famiglie e imprese in difficoltà attraverso i propri canali digitali, un plafond di 15 milioni di euro per l'acquisto di device digitali per favorire lo smartworking o altre esigenze come la scuola a distanza e la promozione di una piattaforma di e-commerce per i negozi costretti a chiudere a causa delle misure di contenimento dell'epidemia. Banca Sella e il Gruppo Sella hanno anche donato oltre 300.000 euro alle organizzazioni e alle strutture sanitarie di Piemonte, Lombardia e Campania impegnate a fronteggiare l'emergenza.
Vai alla sezione In primo piano
IMMOBILIARE.IT
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Sabatini (ABI): "Il mercato dei capitali in Italia è sempre più vicino alle imprese"
"Per avvicinare le imprese al mercato dei capitali, bisogna continuare a semplificare le regole e le...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario