Banner Pubblicitario
07 Aprile 2020 / 11:04
Banner Pubblicitario
 
Lotteria degli scontrini al via dal primo luglio

 
Pagamenti

Lotteria degli scontrini al via dal primo luglio

di Flavio Padovan - 9 Marzo 2020
Definite le regole per il concorso “anti-evasione” collegato al nuovo scontrino elettronico. Prima estrazione il 7 agosto. Per participare basta esibire il codice lotteria ad ogni acquisto pari o superiore a 1 euro. Ma manca ancora l'ok del Garante della privacy per l'estrazione aggiuntiva dedicata a chi paga con carta di debito o di credito
Tutto pronto – finalmente - per la lotteria degli scontrini. Ipotizzata per la prima volta nella legge di bilancio 2017, dal primo luglio di quest'anno diventerà finalmente operativa. Tutte le regole sono state infatti pubblicate in un Provvedimento dei Direttori dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (leggilo qui). Ma a che cosa serve la lotteria? E come funziona? Vediamo insieme i principali punti di questa iniziativa.
Obiettivi
Nelle intenzioni del Governo il concorso a premi collegato al nuovo scontrino elettronico aiuterà a far emergere il sommerso e a trasferire verso le modalità digitali il pagamento da parte degli italiani. Partecipando al concorso – spiega in particolare una nota dell'Agenzia delle Entrate - si contribuirà in maniera attiva alla riduzione del gap tra l’Iva potenziale e quella incassata dallo Stato e al miglioramento dei servizi offerti alla collettività.
Come partecipare
È sufficiente esibire all'esercente, ad ogni acquisto pari o superiore a 1 euro, il proprio “codice lotteria”. Questo si ottiene inserendo il proprio codice fiscale sul nuovo portale della lotteria www.lotteriadegliscontrini.gov.it. Sarà disponibile anche in formato barcode, in modo che l'esercente potrà acquisirlo facilmente tramite lettura ottica, anche dallo schermo dello smartphone.
Modalità
Potranno partecipare alla lotteria le persone fisiche, maggiorenni e residenti anagraficamente in Italia, che acquistano beni o servizi presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.
Per ogni scontrino elettronico ricevuto dall’Agenzia delle Entrate il sistema lotteria genererà un numero di biglietti virtuali che parteciperà all'estrazione pari a uno per ogni euro. Quindi, più alto sarà l’importo speso, maggiore sarà il numero di biglietti associati all’acquisto, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali.
Premi
La prima estrazione è programmata per il 7 agosto. Per il 2020 le estrazioni saranno mensili, con un’ulteriore estrazione annuale. Per le estrazioni mensili sono previsti 3 premi da 30mila euro ciascuno ogni mese. Per l’estrazione annuale il premio previsto è pari a 1 milione di euro. A partire dal 2021 verranno attivate anche estrazioni settimanali. In questo caso verranno estratti 7 premi del valore di 5mila euro ciascuno. I premi della lotteria non saranno assoggettati ad alcuna tassazione.
Estrazione extra per i pagamenti digitali
Sono previste anche le estrazioni aggiuntive per chi usa le carte di pagamento, per incentivarne l'uso. Per conoscere regole e tempistiche definitive occorre però attendere ancora: il Provvedimento è attualmente al vaglio del Garante della privacy, anche se di prossima emanazione. Quello che si sa è che i premi e che sarà premiato anche l'esercente. Per l’estrazione annuale, infatti, sono previsti 5 milioni di euro per il cittadino e 1 milione di euro per l’esercente; per quelle mensili ci saranno ogni mese 10 premi da 100mila euro per i cittadini e 10 premi da 20mila euro per gli esercenti; per le estrazioni settimanali (dal 2021) sono previsti, infine, 15 premi da 25mila euro per i cittadini e 15 premi da 5mila euro per gli esercenti.
 
 
In primo piano