Banner Pubblicitario
27 Novembre 2021 / 08:25
 
Generali investe 2,5 milioni in Yolo

 
Fintech

Generali investe 2,5 milioni in Yolo

di Flavio Padovan - 9 Agosto 2021
L'acquisizione punta a creare un campione nazionale dell'insurtech e ad ampliare il modello distributivo di Genertel. Entro il 2022 Generali accrescerà progressivamente la sua quota al 18% del capitale
Si amplia ancora la compagine azionaria di Yolo Group. E a credere e a investire nell'insurtech italiana fondata da Gianluca De Cobelli e Simone Ranucci Brandimarte è ancora una volta un protagonista del mondo finanziario nazionale. Generali Italia ha infatti annunciato un investimento di 2,5 milioni di euro per acquisire il 10,8% del capitale, con l'obiettivo di arrivare progressivamente al 18% entro il 2022.
Gli altri soci di Yolo, oltre ai due co-fondatori, sono realtà importanti come Neva Finventures, il veicolo di Corporate Venture Capital di Intesa Sanpaolo per gli investimenti strategici del Gruppo, Intesa SanPaolo Vita, Banca di Piacenza, Crif, Be, il fondo comune di investimento Barcamper Ventures, Net Insurance, il broker assicurativo Mansutti e Miro Ventures, società italiana d'investimenti specializzata nel sostegno alle start-up e alle Pmi innovative.

Un polo nazionale dell'insurtech

Si apre dunque una nuova fase del percorso di crescita di Yolo Group, che si candida a polo nazionale dell'insurtech e, contemporaneamente, mira a sviluppare il suo business oltre confine, dove è finora presente in Spagna (vedi qui la videointervista a De Cobelli e leggi qui la notizia) e, con partnership distributive, in Uk e Irlanda. “Il Piano Industriale punta ad accelerare la crescita, anche internazionale, valorizzando il crescente interesse del mercato assicurativo verso la digitalizzazione dell’offerta”, sottolinea Gianluca De Cobelli, (a sinistra nella foto in alto) Amministratore Delegato di YOLO Group, dichiarando poi la propria soddisfazione per l'operazione con Generali. “Siamo orgogliosi – ha commentato - di poter contare sul supporto di una delle più importanti realtà assicurative e finanziarie internazionali”.

Genertel amplierà il modello distributivo

Tra le ragioni per cui Generali Italia ha deciso di investire in Yolo c'è la volontà di ampliare il modello distributivo di Genertel, la compagnia assicurativa fondata nel 1994 che oggi è fra le prime assicurazioni dirette del nostro Paese. Grazie a questa operazione, che segue una partnership avviata da alcuni mesi, Genertel potrà avvalersi anche di partner presenti in nuovi settori come le telco e le utilities, offrendo le proprie polizze assicurative tramite una piattaforma digitale completa di prodotti on demand e tradizionali, che unisce l’esperienza e l’affidabilità della Compagnia alla piattaforma tecnologica di Yolo Group.
“Come Partner di Vita – spiegano in una nota Marco Sesana, (a destra nella foto in alto) Country Manager & CEO di Generali Italia e Global Business Lines e David Cis, (nella foto accanto) Chief Operating Officer di Generali Italia, richiamando il ruolo che la compagnia ha dichiarato di voler svolgere con il nuovo piano industriale - crediamo fortemente nell’importanza di innovare anche attraverso sinergie con player di rilievo come Yolo Group, per garantire un'offerta assicurativa che soddisfi le nuove necessità delle persone. Intercettare i bisogni dei clienti, anticipare le loro aspettative e progettare nuove soluzioni assicurative e nuove modalità di fruizione delle stesse è una sfida che ci appassiona giorno dopo giorno”.
In primo piano
<img src="https://track.adform.net/adfserve/?bn=46983552;1x1inv=1;srctype=3;ord=[timestamp]" border="0" width="1" height="1"/>
TIM_Banner medium 2021
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum vuole essere momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2021
Il Salone dei Pagamenti Il Salone è l’evento di riferimento del settore, un palcoscenico autorevole e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Torriero (ABI): pagamenti digitali più semplici per favorire l’inclusione
È stata un successo l’edizione 2021 del Salone dei Pagamenti, con un’accresciuta attenzione anche a...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Lecce (Intesa Sanpaolo): i clienti vogliono pagamenti digitali trasparenti, semplici e sicuri
Oggi i pagamenti digitali sono ancora più centrali nelle strategie delle banche. Innanzitutto, spiega Andrea...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
AI per il Credito: soluzioni che funzionano. Le opportunità offerte dall’Artificial Intelligence & Machine Learning per il Credit Risk Management
Guarda gratuitamente il workshop del 16 novembre realizzato con il Partner Dedagroup Business Solutions,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario