Banner Pubblicitario
03 Luglio 2022 / 03:30
 
Enel X punta sul trasferimento digitale di denaro

 
Pagamenti

Enel X punta sul trasferimento digitale di denaro

di Flavio Padovan - 9 Febbraio 2022
Dalla partnership con la fintech italiana PayDo nasce RicaricaQui, la soluzione che permette di inviare denaro in tutta Europa conoscendo solamente il numero di cellulare del beneficiario
Enel batte ancora un colpo nel settore dei servizi finanziari innovativi. Dopo la recente acquisizione di Mooney insieme a Intesa Sanpaolo, che ha creato un polo fintech nel proximity banking & payments, la controllata Enel X ha annunciato il lancio di RicaricaQui, soluzione digitale per trasferire fondi su qualsiasi conto o carta dotata di IBAN i tutta Europa utilizzando unicamente il numero di cellulare del destinatario.
Un servizio che nasce dalla volontà di continuare a puntare sul digitale e che Enel X è riuscita a offrire al mercato in pochissimo tempo grazie alla partnership con PayDo, la fintech italiana guidata da Donato Vadruccio (a destra nella foto) che ha creato Plick, alla sua seconda esperienza nell’offerta della soluzione con il modello “white label”. RicaricaQui, in particolare, nasce dalla sinergia tra CityPoste Payment, società controllata al 100% da Enel X e sarò disponibile nelle agenzie convenzionate in tutta Italia.
“La partnership con un player tecnologico di primo piano come Enel X – sottolinea Vadruccio - evidenzia concretamente il nostro concetto di piattaforma: perfettamente personalizzabile e integrabile a seconda delle esigenze“. L’evoluzione dei servizi di pagamento sta aprendo le porte a concrete collaborazioni tra istituti di pagamento e aziende fintech che contribuiscono allo sviluppo di soluzioni innovative volte a semplificare le operazioni quotidiane. Rappresenta anche la testimonianza di un approccio virtuoso basato sulla capacità di collaborare ed erogare servizi innovativi e ad alto valore aggiunto, con tempi rapidi di integrazione, rispondendo così – come nel caso di Enel X – al progetto di realizzare un nuovo servizio a valore aggiunto per la clientela e dare la possibilità di utilizzarlo nel più breve tempo possibile”.
“Con RicaricaQui offriamo alle persone una soluzione innovativa per inviare contante a un conto bancario, o semplicemente ricaricare una carta prepagata con IBAN, avvicinando quindi sempre più i nostri clienti ai pagamenti digitali,” ha dichiarato Matteo Concas (a sinistra nella foto), Responsabile Global Digital Banking Solutions di Enel X. “Con il supporto di PayDo proponiamo un servizio che semplifica la vita alle persone e risponde agli stimoli del mercato del fintech in continua evoluzione. Il nostro obiettivo è quello di affermarci come uno dei più importanti player del settore dei pagamenti digitali mettendo a disposizione dei clienti un ventaglio di opportunità che soddisfino le loro esigenze e con l’operazione di oggi abbiamo aggiunto un ulteriore tassello in questo percorso di crescita”.
 
 
In primo piano
INGENICO 2022_Banner Medium
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
La gestione dei rischi finanziari e climatici. L’esperienza in una banca centrale
Bancaria Editrice ha appena pubblicato il volume “La gestione dei rischi finanziari e climatici....
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Gestione del credito: la parola d’ordine è “anticipare”
Alessia Garbella, Partner, Head of Credit Intelligence Optimization & Strategy Prometeia
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario