Banner Pubblicitario
09 Aprile 2020 / 09:00
Banner Pubblicitario
 
Crif Digital Next, l'open business a misura di banca

 
Fintech

Crif Digital Next, l'open business a misura di banca

di Flavio Padovan - 16 Marzo 2020
La nuova piattaforma consente di accelerare la trasformazione digitale, di far evolvere la user experience dei clienti e di generare un processo di innovazione veloce, continuo e sostenibile
Rendere l'open business un'opportunità concreta di sviluppo per banche, assicurazioni e imprese. Questo l'obiettivo di CRIF Digital Next, la nuova piattaforma tecnologica aperta e collaborativa integrata con un basket di contenuti e servizi digitali e a valore aggiunto per le PMI e le famiglie e un layer di dati e analytics unici sul mercato.
“Nella digital economy – spiega Silvia Ghielmetti, Direttore Generale di CRIF - consumatori e PMI sono sempre più esigenti e richiedono in maniera imprescindibile una customer experience intuitiva e veloce. L’era dell’Open Business pone aziende di credito, compagnie assicurative e imprese di fronte a sfide impegnative ma, al contempo, ha aperto nuove strade per innovare nella relazione con i propri clienti e crescere nel business, arricchendo la propria offerta di servizi e adottando una logica di ecosistema in grado di portare un significativo valore aggiunto a tutti gli attori coinvolti in un comune percorso di sviluppo”.
La piattaforma appena lanciata, ma che è già ‘live’ con risultati significativi, offre un unico entry point tecnologico in private cloud, dotato di API di nuova generazione, per accedere in modo rapido, semplice e sicuro, a un ampio ecosistema di servizi personalizzati.
Soluzioni già pronte per migliorare l'esperienza di clientiDigital Next – spiega CRIF in una nota - è in grado di coprire una serie di aree funzionali essenziali per un customer journey d’avanguardia di persone e imprese: dall’onboarding del cliente, alla gestione completa dell’identità anche in chiave regolamentare (KYC), alle funzioni di accesso ai conti e aggregazione tipiche della PSD2. Inoltre, dispone di una suite di Open Banking per l’accesso, l’aggregazione e la categorizzazione dei conti su qualsiasi banca dell’Unione Europea, per aprire il credito in maniera ancora più inclusiva e sostenibile con la robustezza garantita dai dati e dalle metodologie CRIF. Tra gli altri servizi già pronti per essere utilizzati anche quelli avanzati basati sull’artificial intelligence, per la gestione più efficiente dei processi e un sistema di triggering e real-time marketing basato sull’interpretazione multidimensionale degli eventi e dei bisogni del cliente in tempo reale.

VAS digitali per imprese e consumatori

CRIF Digital Next mette a disposizione un basket di servizi a valore aggiunto (VAS) che coprono esigenze sempre più sentite, come la protezione cyber, la protezione dei dati, il Personal e Business Financial Management (PFM e BFM), la vista aggregata dei propri conti ma anche il supporto alla internazionalizzazione e alla crescita del business, servizi ‘green’ a impatto ambientale e sociale.
In particolare, sul fronte delle soluzioni abilitanti a modelli di business e servizi a impatto ambientale e sociale, CRIF Digital Next rende già disponibile agli intermediari finanziari e immobiliari una infrastruttura di soluzioni e servizi per la ‘casa verde’ legati all’acquisto o alla riqualificazione energetica degli immobili.
Per innovare nella relazione con le PMI, la soluzione di Business Financial Management, disponibile anche in white label, rappresenta un vero e proprio advisor digitale che affianca l’imprenditore su temi cruciali quali l’analisi della liquidità, il monitoraggio dei pagamenti delle fatture, il bilanciamento delle risorse tra diversi conti correnti e il controllo delle spese tramite budget organizzati per categoria e finalità. La soluzione BFM può essere integrata nell’ambito di applicazioni già offerte alle PMI ma può anche rappresentare uno strumento nuovo per ingaggiare i propri clienti e proporre servizi specifici.
Sul fronte “Open Insurance”, infine, CRIF Digital Next rende disponibile alle compagnie di assicurazioni e bancassicurazione una infrastruttura digitale per lo sviluppo profittevole del business, anche sfruttando le opportunità offerte dalla PSD2, tramite servizi propri o di Insurtech partner.

Un layer di dati e analytics unici sul mercato

Il patrimonio informativo unico di CRIF aggiunge alla piattaforma un valore distintivo. Infatti un’area è specificatamente dedicata al prospecting e ricerca di nuovi clienti, profilabili tramite caratteristiche innovative derivate dall’uso dell’Artificial Intelligence sul patrimonio informativo di CRIF.Nello specifico, CRIF Digital Next rende disponibile un ambiente di laboratorio, denominato CRIF Studio, nel quale i dati e gli strumenti analitici sono a disposizione per crearealgoritmi gestionali personalizzati e altamente performanti. Tutti i servizi sono realizzati con particolare attenzione e cura agli aspetti di compliance alle normative europee ed italiane.
In primo piano