Banner Pubblicitario
17 Aprile 2024 / 03:43
 
Con RCM un approccio olistico al cash management degli ATM

 
Pagamenti

Con RCM un approccio olistico al cash management degli ATM

A cura della redazione - 21 Febbraio 2024
L’applicazione progettata da CST Cash Solutions in collaborazione con Quantico consente di avere una visione globale e in real-time su tutto il processo, rendendo più sicuro ed efficiente il lavoro dei back office, e ottimizzando i costi.
È evidente: quando si parla di tecnologia applicata al mondo dei pagamenti, il focus è quasi sempre centrato sulle innovazioni legate alla smaterializzazione e ai vantaggi - anche dal punto di vista dell’efficienza gestionale - delle diverse possibili forme di monetica digitale.
Ma c’è un dato di fatto costantemente confermato da analisi e statistiche: il contante continua a essere uno strumento ancora dominante nella cultura e nella pratica dei pagamenti quotidiani delle persone, in Italia così come in tanti altri Paesi europei. È in primis su questo fronte, quindi, che la capacità di innovazione tecnologica può fare la differenza, per offrire servizi migliori agli utenti finali (i cittadini), ma anche per supportare in maniera efficiente i processi contabili e organizzativi che i back office bancari devono mettere in atto per gestire la circolazione del contante.
Un ottimo esempio della capacità di incontro virtuoso tra la tecnologia e il mondo del caro vecchio contante si chiama RCM ( Recycling Cash Management), la web app progettata da CST Cash Solutions (vedi qui) in collaborazione con Quantico per la contabilizzazione delle banconote erogate, versate e ricircolate all’interno dei nuovi dispositivi ATM dotati della funzionalità ricircolo. Una soluzione che risponde, in maniera coordinata, a quelle che sono le principali esigenze delle banche in questo ambito: RCM consente di avere una visione globale e in real-time sulle movimentazioni ATM con tale funzionalità, sulle operazioni di sovvenzione eseguite dal trasporto valori e dal personale di filiale, nonché su scarti e anomalie, per migliorare la verifica della materialità e le successive operazioni di contabilizzazione, reporting e forecasting.
Non solo. Punto di forza della soluzione è l’approccio olistico al processo, e la sua possibilità di personalizzazione. RCM è infatti fruibile da web browser e configurabile con un diverso set di features per le diverse tipologie di utenza: istituti bancari e filiali, società di trasporto valori, tecnici delle macchine ATM. Il software consente l’incameramento dei flussi di cash in e cash out dalle macchine ATM e la loro completa gestione contabile. Una dashboard di controllo intuitiva, con vista calendario e sistema di notifica, permette di coordinare l’attività di trasporto valori. Gli stessi addetti al Cash In Transit utilizzano l’applicativo per visualizzare le richieste e inserire le rendicontazioni effettuate. In questo modo, si acquisisce una visione globale sulle operazioni e sul Forecasting  degli ATM. 
“Il contante ha certamente una prospettiva di decrescita come massa gestita nei prossimi anni, ma ciò non vuol dire che il contante sparirà dalla circolazione. Le banche, attraverso le loro varie filiali distribuite nei territori, continueranno a essere chiamate a soddisfare la propria clientela con servizi di prelievo e versamento di contanti. La gestione del contante è insomma un “problema” che il sistema bancario dovrà continuare ad affrontare e gestire, ma ora lo può fare ottimizzando sforzi e costi e dando al proprio personale strumenti sempre più avanzati e sicuri”, spiega Giustino Costantini, Founder & Ceo di CST, ampliando il quadro del ragionamento. “Una delle principali difficoltà che il back office bancario si trova ad affrontare nella gestione contabile delle banconote movimentate nei cash point è l'assenza di una visione d'insieme”, prosegue Costantini. “A questo problema si aggiungono i rischi e gli errori umani che si verificano frequentemente nello svolgimento delle operatività sull’ATM da parte dei CIT, e le ripercussioni generate sulle contabilizzazioni.  
È partendo da questa analisi che emergono gli elementi di valore del Recycling Cash Management di CST, come sottolinea Costantini: “Una strumentazione tecnologica progettata ad hoc sugli ATM dotati della funzionalità ricircolo per la gestione contabile dei flussi di contante che garantisce una sensibile ottimizzazione di tutti questi aspetti critici. Utilizzando una piattaforma digitale dedicata, i responsabili riescono a ottenere una supervisione completa, sicura ed affidabile sui trasferimenti: l'automazione consente di registrare tutti i flussi - anche interni alle macchine - e verificare le eventuali incongruenze tra le registrazioni contabili e il cash fisico. La tecnologia contribuisce inoltre a prevenire gli errori umani, perché riduce la necessità di controlli manuali e alleggerisce le operazioni di back office. Raggiungendo una maggiore efficienza operativa, la banca ottiene un risparmio di risorse e tempo, oltre a un'effettiva riduzione dei costi legati al trasporto di valori, alla contabilizzazione e alle altre attività di back office” (per info vedi qui).
Vai alla sezione In primo piano
IMMOBILIARE.IT
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Sabatini (ABI): "Il mercato dei capitali in Italia è sempre più vicino alle imprese"
"Per avvicinare le imprese al mercato dei capitali, bisogna continuare a semplificare le regole e le...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario