Banner Pubblicitario
27 Maggio 2022 / 12:46
 
Cessione del Quinto, Iccrea sceglie Pitagora

 
Credito

Cessione del Quinto, Iccrea sceglie Pitagora

19 Gennaio 2021
Firmata una partnership quinquennale per la distribuzione dei prodotti CQSP attraverso la rete degli sportelli delle banche di credito cooperativo. Allo studio anche l'ingresso di Iccrea Banca nel capitale di Pitagora
Gran colpo di Pitagora nel vivace e sempre più competitivo mercato della Cessione del Quinto. La società del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti ha annunciato un accordo quinquennale con il Gruppo Iccrea per la distribuzione dei suoi prodotti di finanziamento garantiti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione (CQSP) attraverso la rete degli sportelli delle banche di credito cooperativo aderenti a Iccrea. Non solo: è previsto che nei prossimi mesi le parti possano concordare l'ingresso di Iccrea Banca nel capitale sociale di Pitagora con una partecipazione di minoranza, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni.
Prende avvio dunque una partnership strategica che, a regime, porterà a Pitagora una produzione annua aggiuntiva di oltre 350 milioni di euro entro il 2023, avvicinandola al suo obiettivo di un miliardo di euro di produzione all'anno.
Entrando nel dettaglio, l'accordo è stato firmato da BCC CreditoConsumo (BCC CreCo), la società del Gruppo Iccrea specializzata nell’offerta di finanziamenti personalizzati dedicati alle famiglie. Oltre alla distribuzione dei prodotti di Pitagora presso la rete capillare di Bcc, è previsto anche un accordo di funding per l’acquisto pro-soluto da parte di BCC CreCo di crediti CQSP generati nell’ambito dell’accordo commerciale.
Per il Gruppo Iccrea la partnership strategica con Pitagora rappresenta un passo importante per arricchire la propria operatività in ambito credito al consumo grazie alle competenze di un partner specializzato nella CQSP, nel più ampio percorso volto al rafforzamento dell’offerta da parte delle BCC per il soddisfacimento delle esigenze dei soci e della clientela retail.

I commenti dei protagonisti

“Si tratta di un accordo industriale di valenza strategica – spiega Carlo Demartini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cassa di Risparmio di Asti - focalizzato come ambito operativo su un segmento specifico del credito al consumo ma esteso per dimensione all’intero territorio nazionale, che è stato favorito dalle affinità fra il mondo delle Casse di Risparmio e quello delle Banche di Credito Cooperativo, quali il rapporto con il territorio in cui operano, la relazione personale con il cliente e il modello di servizio offerto. Siamo molto soddisfatti delle intese raggiunte e fiduciosi che porteranno risultati significativi per entrambi i Gruppi.”
Soddisfatto della partnership avviata anche Mauro Pastore, Direttore Generale di Iccrea Banca. “Siamo molto contenti di questo accordo che abbiamo siglato con una realtà strutturata come Pitagora. Questa operazione – sottolinea Pastore - rientra nella strategia voluta dalla capogruppo Iccrea Banca per consentire alle proprie BCC di integrare l’intermediazione creditizia con varie tipologie di ricavi da servizi e in particolare l’attività già ben presidiata dei prestiti personali da BCC CreCo con quella della CQSP. Le nostre BCC manterranno il controllo della relazione con la clientela curando direttamente lo sviluppo commerciale e le attività di marketing e potranno offrire questo servizio a condizioni molto competitive grazie anche alla possibilità di generare provvista ad un costo contenuto”.
Per Massimo Sanson, Amministratore Delegato di Pitagora, il modello di business dedicato ai partner bancari promosso dalla sua società ormai da molti anni “permetterà al Gruppo Iccrea di mantenere la centralità del rapporto con il cliente cui viene garantito un servizio di consulenza e assistenza in tutto l’iter del finanziamento”. Grazie a questo accordo, continua Sanson, “verrà aumentata la prossimità territoriale dei servizi, in ragione della rete di filiali di Pitagora, 80 su tutto il territorio nazionale, che sarà ulteriormente ampliata con l’apertura di 5 nuovi punti vendita, al fine di garantire un servizio ancora più efficiente ai propri clienti”.
Un accordo che darà un ruolo più forte a BCC CreditoConsumo, come spiega il direttore generale Savino Bastari: “Con questa partnership BCC CreCo rappresenterà per tutte le BCC del Gruppo Iccrea un punto di riferimento più ampio e articolato nel settore del credito al consumo, fornendo la possibilità di ampliare e diversificare in maniera efficace l’attività in particolare con clienti come le amministrazioni pubbliche territoriali e le piccole e medie imprese che, per i propri dipendenti, sono tipici interlocutori interessati alla CQSP e con cui le BCC hanno storicamente significative relazioni”.
 
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario