Banner Pubblicitario
04 Dicembre 2021 / 09:57
 
Blockchain, IBM entra in we.trade

 
Fintech

Blockchain, IBM entra in we.trade

di Flavio Padovan - 26 Maggio 2020
Da partner strategico a socio della joint-venture tra 12 banche che gestisce la piattaforma di trade finance basata sulla tecnologia blockchain. Si rafforza il ruolo di IBM nel network che gestisce transazioni globali in ambito finanziario, assicurativo e logistico
IBM punta su we.trade ed entra come socio nel network internazionale fondato da 12 banche che gestisce l'omonima piattaforma di trade finance basata su tecnologia blockchain.
Si rafforza dunque la joint-venture che riunisce operatori bancari del calibro di UniCredit, CaixaBank, Deutsche Bank, Erste Group, HSBC, KBC, Nordea, Rabobank, Santander, Société Générale, UBS. E che ha anche il supporto, come soggetti licenziatari, di UniCredit AG in Germania, EuroBank in Grecia e ČSOB, Komerční Banka e Česká Spořitelna nella Repubblica Ceca. IBM era già partner strategico
we.trade è una piattaforma nata per ridefinire le relazioni commerciali tra le Pmi e rendere il sistema finanziario sempre più interconnesso a beneficio dei clienti. L'idea alla base del progetto è quella di ridurre il rischio insito in ogni operazione in open account: da un lato il mancato pagamento del prezzo di vendita, dall'altro la mancata consegna delle merci o la loro non conformità all'ordine pattuito.
"La strategia di we.trade e IBM mira a promuovere la crescita e la trasparenza nell’intero ecosistema, a migliorare l'efficacia della rete blockchain e ad ampliare l'accesso alle transazioni finanziarie e ad altri servizi sul mercato", afferma Jason Kelley, GM Blockchain Services, IBM. “La tecnologia innovativa e la nuova politica tariffaria – continua - permetteranno a un numero sempre maggiore di banche di allinearsi ai controlli interni di produzione, attraverso servizi cloud. Inoltre, we.trade punta a supportare le banche nella creazione di nuove opportunità finanziarie sicure ed ad espandere le proprie attività in tutto il mondo attraverso una connessione sempre più stretta con altre piattaforme".
Basata sull'ultima versione della piattaforma IBM Blockchain, we.trade favorisce l’incontro tra domanda e offerta, nonché la connessione con banche, assicurazioni e organizzazioni logistiche all’interno di un unico network, semplificando le transazioni internazionali. In questo modo, è resa più efficiente l’automazione dei processi finanziari e si garantiscono l'accesso a servizi assicurativi, di rating del credito e logistici. Una volta entrati nel network, gli operatori finanziari possono inoltrare ordini e gestire l’intero processo, incluso il pagamento, e ottenere finanziamenti. Inoltre, we.trade permette di individuare nuovi partner commerciali all’interno del network.
"Nessun'altra piattaforma ledger-based si è attivata così velocemente per offrire valore alle organizzazioni partner e ai rispettivi clienti", afferma Ciaran McGowan, CEO di we.trade. "Il riscontro positivo dei nostri partner – continua - evidenzia l’importanza di continuare a investire per estendere la disponibilità della piattaforma a un numero sempre crescente di organizzazioni".

Pronta ad accordi internazionale

Progettata per migliorare il processo di erogazione degli strumenti di trade finance e garantire il supporto alle aziende in fase di crescita ed espansione verso nuovi mercati, we.trade si è affermata tra le più grandi reti commerciali basate su tecnologia blockchain. Recentemente ha registrato un’ulteriore crescita, anche grazie alla maggiore propensione alla digitalizzazione dei processi da parte dalle aziende.
Da luglio 2020, we.trade estenderà i propri servizi ad altri istituti bancari e clienti in tutta Europa per poi avviare il processo di espansione globale a partire dall’Asia. Contemporaneamente, rafforzerà il proprio impegno a favore di una sempre maggiore interoperabilità con altri network finanziari ledger-based. Esemplificativo l’ultimo accordo concluso con eTradeConnect, piattaforma di trade finance basata sulla tecnologia blockchain con sede a Hong Kong, costituita da 12 banche asiatiche.
In primo piano
<img src="https://track.adform.net/adfserve/?bn=46983552;1x1inv=1;srctype=3;ord=[timestamp]" border="0" width="1" height="1"/>
TIM_Banner medium 2021
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum vuole essere momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2021
Il Salone dei Pagamenti Il Salone è l’evento di riferimento del settore, un palcoscenico autorevole e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Torriero (ABI): pagamenti digitali più semplici per favorire l’inclusione
È stata un successo l’edizione 2021 del Salone dei Pagamenti, con un’accresciuta attenzione anche a...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Lecce (Intesa Sanpaolo): i clienti vogliono pagamenti digitali trasparenti, semplici e sicuri
Oggi i pagamenti digitali sono ancora più centrali nelle strategie delle banche. Innanzitutto, spiega Andrea...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
AI per il Credito: soluzioni che funzionano. Le opportunità offerte dall’Artificial Intelligence & Machine Learning per il Credit Risk Management
Guarda gratuitamente il workshop del 16 novembre realizzato con il Partner Dedagroup Business Solutions,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario