Banner Pubblicitario
07 Aprile 2020 / 12:23
Banner Pubblicitario
 
Bancomat Pay verso l'interoperabilità in Europa

 
Pagamenti

Bancomat Pay verso l'interoperabilità in Europa

di Flavio Padovan - 10 Marzo 2020
Annunciata l'adesione all'associazione europea dei sistemi di pagamento mobile (Empsa) che consentirà ai clienti di utilizzare la soluzione anche all'estero
I titolari di Bancomat Pay potranno presto pagare anche in Europa con il proprio smartphone. È questo l'obiettivo dell'adesione all'Empsa di Bancomat, primo operatore italiano ad entrare nell'Associazione Europea dei Sistemi di Pagamento Mobile.
Salgono dunque a 9 le società europee specializzate nei servizi di pagamento mobile riunite in Empsa: Bancontact Payconiq (Belgio), Bluecode (Germania e Austria), MobilePay (Danimarca e Finlandia), Sibs/Mb Way (Portogallo), Swish (Svezia), Twint (Svizzera), Vipps (Norvegia), Blik (Polonia) e l'italiana Bancomat.  Complessivamente, gli operatori associati rappresentano circa 40 milioni di utenti registrati e più di un milione di esercenti convenzionati. Una forza d'urto che consente a Empsa di svolge un ruolo chiave nella promozione dei pagamenti internazionali e nella facilitazione dell’interoperabilità transfrontaliera per i diversi sistemi di mobile payment.
"Siamo molto felici di entrare a far parte di Empsa. Insieme agli altri membri dell'Associazione possiamo fare un grande passo avanti per rispondere alla crescente domanda dei nostri clienti di poter pagare ovunque in Europa con Bancomat Pay" dichiara Alessandro Zollo, Amministratore Delegato di Bancomat S.p.A.
In Italia sono più di 9 milioni gli utenti registrati al servizio Bancomat Pay, che conta già oggi 148 banche aderenti, e consente di pagare negli store e sui siti di e-commerce e di inviare e ricevere denaro in tempo reale direttamente dal proprio smartphone e in totale sicurezza, semplicemente utilizzando il proprio numero di cellulare.
L’adesione a Empsa rientra nella strategia di sviluppo digitale di Bancomat S.p.A. varata in occasione del nuovo Piano Industriale 2020-2024, approvato lo scorso ottobre (vedi qui la videointervista ad Alessandrto Zollo: “Bancomat, 25 milioni per accelerare lo sviluppo digitale”).
“Con questa collaborazione – sottolinea Søren Mose, Presidente Empsa - vogliamo soddisfare il desiderio dei nostri utenti di poter utilizzare il loro sistema di pagamento mobile locale a livello internazionale. Siamo quindi lieti di accogliere nel nostro sistema uno dei player più importanti del mercato italiano dei pagamenti, Bancomat Pay”.
 
In primo piano