Banner Pubblicitario
29 Maggio 2022 / 07:44
 
Aviva Vita passa a UBI Banca

 
Banca

Aviva Vita passa a UBI Banca

di Flavio Padovan - 23 Novembre 2020
L'opzione di acquisto è stata esercitata in anticipo per accelerare l'integrazione e distribuire da subito i prodotti di Intesa Sanpaolo Vita
Nuovo passo verso l'integrazione di UBI Banca in Intesa Sanpaolo. La banca ha annunciato di aver raggiunto un accordo con Aviva Italia Holding e Aviva Italia per rilevare l'80% della quote da loro detenute nella joint venture Aviva Vita. L'operazione è stata portata a termine per un controvalore di circa 400 milioni di euro, che equivale a un multiplo di 8,4 volte gli utili Ifrs 2019 della compagnia.
L’acquisizione del 100% di Aviva Vita anticipa di 6 mesi la scadenza naturale dell’esclusiva prevista dagli accordi di distribuzione in essere tra UBI Banca e Aviva e permetterà la distribuzione anticipata, nella rete di filiali UBI, di prodotti Intesa Sanpaolo Vita, rafforzandone il ruolodi leader di settore in Italia.
Oltre che con Aviva Vita, UBI Banca distribuisce polizze vita (ramo I, III e V) attraverso altre due compagnie: Lombarda Vita, joint venture con il Gruppo Cattolica, che ne controlla il 60%, e BAP Vita, compagnia captive interamente controllata. Anche questi accordi commerciali prevedono in via esclusiva la distribuzione dei prodotti, con scadenza al 30 giugno 2021.
Per quanto riguarda Aviva, la cessione a UBI farà crescere il patrimonio netto della compagnia britannica di 100 milioni di sterline aumentando il surplus di capitale di 200 milioni di sterline.
“La vendita di Aviva Vita – ha commentato Amanda Blanc, Chief Executive Officer of Aviva - è un altro importante passo avanti nell'ottica di ridisegnare il nostro portafoglio e segue il recente annuncio della vendita di maggioranza della nostra attività di Singapore. Continueremo a essere decisivi mentre cerchiamo di trasformare Aviva a vantaggio dei nostri azionisti”.
La compagnia britannica opera ora in Italia con tre società: Aviva SpA, joint venture con UniCredit di cui controlla il 51%, e poi Aviva Life e Aviva Italia, detenute al 100%. “Il gruppo – spiega una nota – continua a valutare come gestire questi 3 business per massimizzare il valore degli azionisti”.
 
 
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario