Banner Pubblicitario
25 Febbraio 2020 / 15:33
Banner Pubblicitario
 
Una soluzione per il deposito da remoto degli assegni

 
Pagamenti

Una soluzione per il deposito da remoto degli assegni

21 Ottobre 2019
Panini presenta al Salone dei Pagamenti il servizio che consente di depositare l’assegno da remoto, tramite scanner intelligenti, in modo veloce e sicuro, grazie ai controlli antifrode previsti dalla norma Cit 
In Italia l’abitudine all’utilizzo degli assegni da parte di assicurazioni, Gdo, Pmi e piccoli operatori economici continua a determinare un costo importante per le banche, che dall’estate 2018 applicano la normativa Check Image Truncation (Cit).
La nuova norma prevede che l’immagine dell’assegno venga utilizzata al posto del titolo cartaceo per tutte le fasi della gestione successive alla presentazione al pagamento. Per consentire il deposito da remoto, ovvero la possibilità per i clienti di versare l’assegno alla banca direttamente in formato digitale – mediante online banking o app mobile – occorre confrontarsi con due aspetti: il primo è la possibilità di delega da parte della banca negoziatrice della funzione di digitalizzazione e controllo; il secondo è la gestione della materialità, perché gli assegni depositati da remoto sono ancora fisicamente presso il cliente (azienda o professionista).
All’interno del settore c’è grande consapevolezza riguardo alle opportunità commerciali del servizio, per cui alcune banche più lungimiranti si stanno facendo avanti per interpretare il ruolo di apripista, pronte a soddisfare fasce di clientela check-intensive che esprimono questo bisogno ormai da diversi anni.
Panini presenta al Salone dei Pagamenti (Vai allo Speciale di Bancaforte) un’ innovativa soluzione di deposito basata su scanner intelligenti con l’inclusione di tutti i controlli antifrode previsti dalla norma Cit, e l’ulteriore novità di un’estensione per il mondo retail, al quale si offre in parallelo anche la gestione in sicurezza dei contanti con accredito immediato presso la banca.
In primo piano
BPER, obiettivo prossimità. Sul territorio e sui canali digitali
Per Pierpio Cerfogli, anche tra 10 anni le filiali saranno fondamentali per le banche. Ma saranno molto...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Fintech, sviluppo a rischio senza educazione finanziaria
Giovanna Boggio Robutti (Feduf): è necessaria una maggiore consapevolezza finanziaria per alimentare una...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario