Banner Pubblicitario
08 Dicembre 2021 / 22:38
 
A Natale boom di pagamenti digitali per PostePay

 
Pagamenti

A Natale boom di pagamenti digitali per PostePay

di Flavio Padovan - 20 Gennaio 2021
La società del Gruppo Poste Italiane ha registrato un balzo del 40% delle transazioni digitali, con l'online a +70%.  Codice Postepay raggiunge il traguardo dei 100 mila pagamenti. Piano Italia Cashless: da clienti Postepay 1,1 milioni di iscritti al Cashback di Natale sui 5,8 complessivi
Un Natale da ricordare per Postepay, la società di pagamenti digitali del Gruppo Poste Italiane guidata dall'amministratore delegato Marco Siracusano. A dicembre gli acquisti legate alle festività hanno fatto registrare un incremento delle transazioni elettroniche del 40% rispetto allo stesso periodo del 2019 - ha reso noto il Tg Poste – con un picco di quelle di e-commerce pari a +70%, rafforzando la leadership della società negli acquisti online.
Rilevante anche l'apporto di Poste Italiane al piano governativo Italia Cashless. Dei 5,8 milioni di italiani che si sono iscritti al Cashback di Natale, 1,1 milioni sono clienti di Poste Italiane. E più del 10% delle carte registrate sono quelle offerte dal Gruppo. Un risultato a cui hanno contribuito anche le iniziative aggiuntive ai benefit di Stato. Innanzitutto, la possibilità di aderire al programma direttamente sulle App Postepay o Bancoposta, senza passare per l'App IO e senza utilizzare Spid.
Poste Italiane contribuisce direttamente al Piano Italia Cashless in corso fino a giugno: tutti i clienti di Poste Italiane titolari di una carta BancoPosta o Postepay possono infatti iscriversi al programma sulle App Postepay o App Bancoposta.
Inoltre, chiunque utilizzi Codice Postepay, il sistema di pagamento tramite App e Qr Code lanciato recentemente da Poste, può ottenere fino al 28 febbraio un ulteriore euro di cashback per ogni operazione, che si aggiunge al 10% riconosciuto dallo Stato. Ad oggi, sottolinea una nota, sono state già effettuate 100 mila operazioni con questa modalità di pagamento.
Il direttore generale di PostePay, Walter Pinci, intervistato al Tg Poste ha anche annunciato che Esselunga ha integrato nella sua app la possibilità di pagamento con Codice Postepay, che si aggiunge alla partnership con Eni e a quella con i tabaccai convenzionati con Lis.
In ulteriore crescita anche la modalità di pagamento contactless: nel 2020, ha dichiarato Pinci, è stato registrato il 50% in più di questo tipo di transazioni rispetto al 2019.
 
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum vuole essere momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2021
Il Salone dei Pagamenti Il Salone è l’evento di riferimento del settore, un palcoscenico autorevole e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Torriero (ABI): pagamenti digitali più semplici per favorire l’inclusione
È stata un successo l’edizione 2021 del Salone dei Pagamenti, con un’accresciuta attenzione anche a...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Lecce (Intesa Sanpaolo): i clienti vogliono pagamenti digitali trasparenti, semplici e sicuri
Oggi i pagamenti digitali sono ancora più centrali nelle strategie delle banche. Innanzitutto, spiega Andrea...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
AI per il Credito: soluzioni che funzionano. Le opportunità offerte dall’Artificial Intelligence & Machine Learning per il Credit Risk Management
Guarda gratuitamente il workshop del 16 novembre realizzato con il Partner Dedagroup Business Solutions,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario