Banner Pubblicitario
24 Giugno 2024 / 19:10
 
A doValue 1,6 miliardi di Npl di UniCredit

 
Credito

A doValue 1,6 miliardi di Npl di UniCredit

- 14 Dicembre 2020
L'accordo, che porterà alla prima cartolarizzazione Gacs basata su asset leasing realizzata in Italia, prevede anche il recupero attivo degli immobili e la loro ricommercializzazione
Nuovo importante contratto per doValue nel sempre più competitivo mercato degli Npl. Il gruppo ha annunciato di aver siglato un accordo con Unicredit Group che prevede la gestione esclusiva, in qualità di Master e Special Servicer, di un portafoglio di crediti leasing NPL di circa 1,6 miliardi di euro (importo lordo complessivo), di cui circa 0,4 miliardi di euro già gestiti dalla società.
Il contratto riguarda la cartolarizzazione ai sensi della legge italiana L.130/99, strutturata da UniCredit Bank AG, di un portafoglio di prestiti in sofferenza assistiti da garanzie reali originati da UniCredit Leasing e distribuiti in tutta Italia, con un taglio medio superiore a 500.000 euro.
Si tratta della prima transazione in Italia con sottostanti crediti leasing Non performing finalizzata all'ottenimento della garanzia GACS (Garanzia sulle Cartolarizzazioni delle Sofferenze) per le note senior. L'affidamento a doValue è avvenuto a seguito di una gara competitiva che ha visto la partecipazione di alcune delle società più importanti nel servicing attive in Italia.
Questo contratto fa di doValue un leader nel servicing di asset leasing NPL in Europa, proseguendo un track record che l'ha vista protagonista tra l’altro del più grande progetto di cartolarizzazione di NPL residenziali in Europa (progetto Prisma) e del primo mandato per esposizioni corporate UTP multi-bancario (Efesto Credit Fund).
L'operazione con UniCredit conferma anche il focus di doValue su crediti corporate, secured e di dimensione elevata, migliorando l’attuale ticket medio in Italia pari a circa 140.000 euro.
Il servicing di un portafoglio di NPL leasing assistito da garanzie reali, a differenza di un tipico mandato NPL, avviene anche tramite il recupero attivo degli immobili e la loro ricommercializzazione, impiegando varie strategie di consulenza immobiliare con l’obiettivo ultimo di massimizzare il potenziale di cash flow dell’asset in sede non giudiziaria.
A tale scopo, doValue, coadiuvato dalla società Yard, fornirà una gamma completa di servizi immobiliari core e accessori, tra cui vendita, real estate marketing e property management.
Con questo contratto doValue continua nella realizzazione del business plan 2020-2022, che prevede tra l’altro un potenziamento delle capacità di gestione proattiva degli asset immobiliari in Italia, anche con il trasferimento del know-how di Altamira Asset Management.
Nel 2020 doValue si è aggiudicata 11 miliardi di euro di nuovi mandati di servicing in Europa meridionale raggiunge gli 11 miliardi di euro, superando il target 2020 pre-Covid di circa 10 miliardi di euro. Confermate, dunque, le prospettive positive per il mercato del servicing dei crediti e degli asset immobiliari.
Vai alla sezione In primo piano
TASSAZIONE 2024_Banner Medium
Supervision, Risks & Profitability 2024
Supervision, Risks & Profitability è l’evento annuale promosso da ABI in collaborazione con DIPO dedicato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banche e Sicurezza 2024
Banche e Sicurezza è l’evento annuale promosso da ABI, in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
è cultura! Una emozione per tutti
Sarà un’edizione all’insegna delle emozioni che la cultura suscita quella del Festival è cultura! che si...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario