Banner Pubblicitario
22 Giugno 2024 / 07:10
 
Visa, svelate le soluzioni avanzate di pagamento che lancerà nel 2024

 
Pagamenti

Visa, svelate le soluzioni avanzate di pagamento che lancerà nel 2024

- 19 Maggio 2024
È stata presentata a San Francisco, in occasione del Visa Payments Forum, una nuova gamma di prodotti e servizi pensati per accompagnare imprese, esercenti e clienti finali verso nuove esperienze di pagamento evolute
Tante le novità che arrivano dall’edizione 2024 del Visa Payments Forum che si è tenuto a San Francisco. “Il settore si trova in una fase cruciale: le nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale generativa, cambiano rapidamente il modo in cui facciamo acquisti e gestiamo le nostre finanze”, ha spiegato Jack Forestell, Chief Product and Strategy Officer di Visa. Di qui il lavoro per lanciare la “prossima generazione di esperienze con carte di pagamento realmente native digitali”, con nuove funzionalità e innovazioni digitali che “accompagneranno i consumatori verso un futuro personalizzato, più semplice e più sicuro”.
Di seguito le principali novità:

Visa Flexible Credential

Consentirà al cliente, con un’unica carta, di scegliere il tipo di pagamento e cioè di decidere se utilizzare la funzione debito, credito, a rate con Buy Now Pay Later o pagare utilizzando i punti premio. Già attiva in Asia, Visa Flexible Credential sarà lanciata negli Stati Uniti con Affirm nel corso dell'estate.

Tap to Everything

Nel mondo, ricorda Visa, ci sono sei miliardi di dispositivi mobili che forniscono ai consumatori un versatile dispositivo abilitato a NFC e pronto a pagare con un “tap”. Alla fine del 2023, la penetrazione del servizio tap to pay di Visa ha raggiunto il 65% a livello globale, raddoppiando il valore registrato nel 2019 e consolidando questa modalità tra le migliori esperienze di pagamento. Per questo, oltra che sulla diffusione del Tap to Pay, che trasforma qualsiasi dispositivo Nfc in un Pos, Visa punta su altri tre utilizzi: • Tap to Confirm, per autenticare in modo semplice l'identità quando si fanno acquisti online• Tap to Add Card, che migliora la sicurezza quando si aggiunge una carta a un wallet o a un’app• Tap to P2P (person-to-person), che consente l’invio di denaro tra familiari e amici.

Visa Payment Passkey Service

Le frodi nei pagamenti online, secondo dati Visa, sono sette volte superiori a quelle dei pagamenti in persona. Tra i passaggi più critici c’è l’identificazione a distanza. Con Visa Payment Passkey Service, basato sui più recenti standard Fast Identity Online (FIDO), è possibile confermare l'identità di un consumatore e autorizzare i pagamenti online con una rapida scansione dei dati biometrici, come il volto o l'impronta digitale. In particolare, quando si fanno acquisti online, le passkey Visa eliminano la necessità di password o codici monouso, permettendo transazioni più semplici e sicure.“C'è un desiderio globale di trovare omogeneità, interoperabilità e semplicità nei pagamenti online. Le nostre passkey, progettate specificamente per i pagamenti, rappresentano un enorme cambiamento di paradigma nel nostro settore perché confermano l'identità senza interrompere l'esperienza di pagamento,” ha dichiarato Forestell. “Visa Payment Passkey Service aumenta la sicurezza e riduce le interruzioni quando si paga online, su qualsiasi dispositivo o sito web, a livello globale.”
Come prima implementazione dei passkey, Visa integra Visa Payment Passkey Service all’interno di Click to Pay, per offrire un'esperienza di checkout più sicura e fluida su larga scala. Inoltre, in diversi mercati in tutto il mondo, Visa collaborerà con gli issuer per abilitare Click to Pay e Visa Payment Passkey Service sulle nuove carte Visa, riducendo l'inserimento manuale di dati e password al momento dell'attivazione della carta.

Pay by Bank

I pagamenti senza utilizzo di una carta non offrono la stessa esperienza, sicurezza e protezione dei pagamenti con carta fisica. I pagamenti elettronici, come i trasferimenti ACH (Automated Clearing House), sono rimasti esclusi dalla rivoluzione digitale. Con Pay by Bank, Visa vuole digitalizzare e semplificare l'esperienza dei pagamenti account-to-account (A2A), offrendo agli utenti una maggiore scelta sulle modalità di pagamento, che si tratti di un trasferimento A2A, di una richiesta di prestito o di un pagamento con un'altra tipologia di finanziamento, come una carta di credito. Dopo l'acquisizione di Tink, Visa si è espansa in tutta Europa, offrendo a milioni di clienti bancari strumenti innovativi di gestione finanziaria ed eliminando le interruzioni nelle esperienze di pagamento. Visa ha annunciato l’introduzione di questa nuova tecnologia negli Stati Uniti.

Visa Protect for A2A Payments

Per riuscire a identificare e bloccare le frodi in tempo reale, Visa analizza 500 dati per ognuna delle oltre 200 miliardi di transazioni che registra ogni anno. Grazie anche all'intelligenza artificiale, Visa Protect mitiga questa minaccia nei pagamenti account-to-account (A2A)sulle reti Real-Time Payments (RTP) in tutto il mondo. Già attivo in America Latina e in fase di sperimentazione nel Regno Unito, ha già identificato il 60% delle frodi in ambito RTP e delle truffe precedentemente non rilevate dalle istituzioni finanziarie

Token

Negli ultimi 10 anni, Visa ha aumentato la sicurezza dell'ecosistema dei pagamenti attraverso la tokenizzazione, eliminando le informazioni sensibili del titolare di carta dal flusso di pagamento. Oggi, il 29% di tutte le transazioni e-commerce elaborate da Visa sono tokenizzate, con un'adozione su larga scala da parte di esercenti ed issuer in quasi tutti i mercati a livello globale.
Con l'introduzione delle nuove normative a tutela della privacy dei consumatori, e con la Gen AI che trasforma il modo in cui le persone navigano online, Visa ritiene che i dati di pagamento abbiano un ruolo fondamentale nell’offrire esperienze nuove e migliorate e che i consumatori debbano essere messi in condizione di avere maggiore controllo. Utilizzando la sua infrastruttura di tokenizzazione, Visa offrirà un nuovo modo di controllare i propri dati e di accedere a migliori esperienze di acquisto, grazie all'AI.I token di Visa permettono ai consumatori il cui istituto finanziario aderisce al programma di acconsentire alla condivisione dei propri dati durante gli acquisti online, di vedere dove sono stati condivisi e di revocare l'accesso tramite la propria applicazione bancaria. Grazie ai token, Visa e le banche aderenti possono abilitare un'esperienza in cui l’esercente può richiedere il consenso del consumatore al fine di proporre offerte di acquisto più personalizzate. Se il consumatore è d'accordo, Visa rilascia all'esercente un token privato con informazioni generate dall'intelligenza artificiale e basate sui dati delle transazioni del consumatore. Il token può essere utilizzato assieme ai modelli di intelligenza artificiale dell'esercente per fornire consigli in tempo reale all'acquirente. Visa trasmetterà inoltre il token alla banca del consumatore per rilevare dove i dati sono stati condivisi, in modo che quest’ultimo possa averne visibilità tramite la sua applicazione di mobile banking e revocare l'accesso se lo desidera.
Vai alla sezione In primo piano
CIRCOLARI 2024
Supervision, Risks & Profitability 2024
Supervision, Risks & Profitability è l’evento annuale promosso da ABI in collaborazione con DIPO dedicato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banche e Sicurezza 2024
Banche e Sicurezza è l’evento annuale promosso da ABI, in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
è cultura! Una emozione per tutti
Sarà un’edizione all’insegna delle emozioni che la cultura suscita quella del Festival è cultura! che si...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario