Banner Pubblicitario
20 Giugno 2024 / 02:30
 
Visa porta i pagamenti sul cloud

 
Pagamenti

Visa porta i pagamenti sul cloud

di Flavio Padovan - 5 Maggio 2022
Al via un programma pilota per connettere i POS e qualsiasi dispositivo IoT direttamente al cloud eliminando la necessità di caricare software per l’elaborazione delle transazioni sui terminali. Con vantaggi in termini di sicurezza, efficienza negli aggiornamenti e disponibilità immediata di servizi aggiuntivi
Ancora un’innovazione per rendere più facili e sicuri i pagamenti digitali. Visa ha annunciato il via a un programma pilota che consentirà di eliminare il software di elaborazione delle transazioni dai terminali POS e spostarlo sul cloud.
Numerosi i vantaggi legati a questa evoluzione, abilitata dalla piattaforma Visa Acceptance Cloud (VAC). Innanzitutto, la connessione diretta al cloud dei terminali li renderà più efficienti, grazie alla possibilità di continui aggiornamenti al software direttamente sulla nuvola.  Inoltre, permetterà di avere analisi approfondite e servizi di rete Visa e, poiché VAC opera sui data center di Visa, migliorerà la sicurezza dei dati.
"L'accettazione su cloud rappresenta il futuro dei pagamenti", ha commentato Mary Kay Bowman, senior vice president & global head of payment and platform products Visa. “I POS connessi a cloud permettono agli esercenti di accettare pagamenti su una gamma di dispositivi differenti in modo rapido, semplice e sicuro, sia che si tratti di un chiosco incustodito in un hotel, di uno smart mirror in un negozio di fascia alta o in una palestra virtuale in casa, oppure di uno smartphone nelle mani di un piccolo esercente in un'edicola sul ciglio della strada".
Tra i punti di forza di Visa Acceptance Cloud c'è la possibilità per qualsiasi POS o dispositivo IoT di accedere e offrire una serie di servizi aggiuntivi, fra cui il buy now, pay later, la gestione delle frodi, il Rapid Seller Onboarding e analisi dati avanzate.
I progetti pilota in corso in Nord America, Sud America, Europa, Africa, Asia e Australia si rivolgono a una varietà di casi d'uso.
"VAC - ha sottolineato Bowman - è una piattaforma universale che facilita l'accettazione per tutti e supporta l’innovazione dei nostri partner tecnologici leader. Da un lato, l'accettazione del cloud aiuta a promuovere l'inclusione per gli esercenti più piccoli che vogliono offrire pagamenti digitali. Dall'altro lato, Visa Acceptance Cloud permette esperienze di acquisto e di shopping avanzate che saranno centrali, nel futuro del retail, per le imprese di tutte le forme e dimensioni. Grazie all'accettazione su cloud, si apre la possibilità di un’enorme innovazione da parte dell'intero ecosistema dei pagamenti".
Oltre 300 mila dispositivi per Tap to Phone
Vac rappresenta una ulteriore innovazione promossa da Visa per rendere più semplice l’accettazione. A gennaio del 2020 è stato lanciato "Tap to Phone", una soluzione che trasforma smartphone e tablet Android di nuova generazione in terminali POS contactless semplicemente scaricando un’app. A dicembre 2021, già oltre 300.000 dispositivi in 54 paesi utilizzavano Tap to Phone.
Vai alla sezione In primo piano
CIRCOLARI 2024
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
De Laurentis (Bocconi): "Due giornate per conoscere l'evoluzione della Vigilanza, della gestione dei rischi e dei modelli di business delle banche"
"Con lo sguardo a Basilea 3+. Tra vigilanza, nuovi rischi e la sfida della competitività". Questo...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario