Banner Pubblicitario
04 Aprile 2020 / 11:16
Banner Pubblicitario
 
Unicredit, sconto dinamico per i fornitori di Furla

 
Credito

Unicredit, sconto dinamico per i fornitori di Furla

di Flavio Padovan - 26 Febbraio 2020
La soluzione della banca, messa a punto dalla fintech FinDynamic, aiuta le imprese fornitrici di Furla a ottimizzare il capitale circolante
Nuova soluzione targata UniCredit per la supply chain di Furla. L'azienda italiana di pelletteria e accessori sceglie ancora il gruppo guidato da Jean Pierre Mustier per offrire supporto ai propri fornitori. Dopo aver adottato nel 2018 U-Factor, soluzione di confirming a favore dei partner strategici, Furla ha oggi a disposizione anche uno strumento per il dynamic discounting messo a punto dalla fintech FinDynamic, partecipata da UniCredit.
La soluzione consente alle imprese di visualizzare automaticamente le fatture all'interno di una piattaforma web o mobile e di selezionare in modo semplice quelle per il pagamento anticipato. Le imprese sono infatti alla ricerca di stumenti di gestione del circolante sempre più efficaci e personalizzate e lo sconto dinamico consente ai clienti di offrire ai loro fornitori, utilizzando la propria liquidità, un pagamento anticipato delle fatture, a fronte di uno sconto che varia dinamicamente in relazione al numero di giorni di anticipo rispetto alla data di pagamento concordata in fattura.
“UniCredit è fortemente impegnata, anche con robusti investimenti nelle tecnologie digitali, nella ricerca di soluzioni innovative ed efficienti per i propri clienti. Il dynamic discounting – spiega Pietro Campagna, co-head GTB Italy di UniCredit - permette alle aziende di completare l'offerta a favore dell'intera filiera dei loro fornitori e si integra pienamente con gli altri prodotti di supply chain finance che già offriamo alle imprese. Le scelte di Furla, azienda da sempre molto attenta al rapporto con i propri fornitori, confermano come questa sia la direzione giusta per rispondere ai bisogni delle imprese e contribuire a incrementarne la competitività”.
“Furla da sempre ritiene fondamentale rafforzare il legame con la propria filiera produttiva mettendo a disposizione una gamma di strumenti utili a ottimizzare il circolante per liberare risorse volte a favorire gli investimenti. Grazie alla soluzione Dynamic Discounting è riuscita a completare tale supporto iniziato con il confirming U-Factor”, ha commentato Devis Bassetto, Chief corporate officer di Furla.
Il dynamic discounting di FinDynamic sarà presto offerto anche da Credemtel, società del Gruppo Credem attiva nell’offerta di servizi digitali ad aziende e Pubblica Amministrazione. La società ha recentemente annunciato un accordo di distribuzione della soluzione che permette di ridurre i tempi di pagamento e distribuire in modo efficiente la liquidità lungo la filiera produttiva.
In primo piano
Innovazione per i clienti e per il Paese
Intesa Sanpaolo punta con decisione su innovazione e tecnologie. Sia internamente, per rispondere alle nuove...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Fintech, sviluppo a rischio senza educazione finanziaria
Giovanna Boggio Robutti (Feduf): è necessaria una maggiore consapevolezza finanziaria per alimentare una...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario