Banner Pubblicitario
24 Gennaio 2022 / 19:50
 
Un miliardo di euro per le startup

 
Fintech

Un miliardo di euro per le startup

di Flavio Padovan - 24 Giugno 2020
Approvato da CDP Venture Capital il piano industriale 2020-22. Obiettivo: rendere il venture capital un asse portante dello sviluppo economico
Ammontano a un miliardo di euro le risorse per potenziare l'ecosistema delle startup contenute nel Piano industriale 2020-2022 di CDP Venture Capital appena approvato dal Consiglio di amministrazione della Sgr. Risorse allocate pariteticamente dal Governo - in particolare dal Ministero dello Sviluppo Economico - e dal Gruppo CDP attraverso la sua controllata CDP Equity.
Ad oggi la sottoscrizione è prossima a raggiungere circa 800 milioni di euro, di cui 260 milioni di euro attraverso il Fondo di co-investimento Mise (dotazione target pari a 310 milioni di euro), che co-investirà sistematicamente con i fondi gestiti da CDP Venture Capital.
L’obiettivo del Piano “Dall’Italia per innovare l’Italia”, hanno spiegato nel corso della presentazione il presidente Francesca Bria e l'AD Enrico Resmini, è rendere il Venture Capital un asse portante dello sviluppo economico e dell’innovazione del Paese, investendo rapidamente e in modo efficace i capitali assegnati e creando i presupposti per una crescita complessiva e sostenibile dell’intero ecosistema.
Quattro i fondi già attivi:
- Fondo Italia Venture I: operativo dal 2015, investe in startup e PMI innovative in Italia. Opera principalmente nei settori digitale, biotech, medicale e high tech. Ha una dotazione pari a 80 milioni di euro e attualmente gestisce un portafoglio di 20 aziende in fase growth.​
- Fondo Italia Venture II - Fondo Imprese Sud: questo fondo ha l’obiettivo di accelerare la competitività e lo sviluppo di startup e PMI innovative nel Mezzogiorno. Investe in tutte le fasi del ciclo di vita di un’impresa, dal seed al growth/expansion. Dispone di una dotazione di 150 milioni di euro.
- Fondo di Fondi VenturItaly: investe in fondi di Venture Capital, inclusi first time team/first time fund, allo scopo di generare nuovi operatori sul mercato e nuovi team all’interno di gestori già attivi sul mercato, nonché supportare i fondi successivi di gestori esistenti. Ha una dotazione di 300 milioni di euro sottoscritti da CDP Equity e dal fondo di co-investimento MISE.
- Fondo Acceleratori: operativo da fine maggio 2020, ha lo scopo di aiutare la creazione e/o lo sviluppo di programmi di accelerazione verticali su settori strategici, investendo nelle startup che partecipano ai programmi supportati dal Fondo. Interverrà, in modo diretto e indiretto, per dare sostegno finanziario e manageriale a favore di acceleratori di impresa e di startup innovative ad alto contenuto tecnologico, operanti in settori ad elevato potenziale di crescita. Il Fondo ha una dotazione iniziale di 125 milioni di euro, sottoscritti da CDP Equity e attraverso le risorse del fondo di co-investimento MISE.
Nei prossimi mesi CDP Venture Capital lancerà, inoltre, due nuovi fondi:
Il Fondo Corporate Venture Capital, che avrà una dotazione iniziale di 150 milioni di euro e coinvolgerà direttamente, come Limited Partners, alcune tra le principali aziende partecipate dal Gruppo CDP. Investirà direttamente in start up focalizzate su alcuni degli ambiti strategici del Paese.
Il Fondo Tech Transfer, con una dotazione iniziale di 150 milioni di euro, che ha l’obiettivo di supportare la filiera del trasferimento tecnologico mediante il co-investimento selettivo nelle start up più promettenti e l’investimento in fondi verticali specializzati.
Nei primi mesi del 2021, è previsto, infine, il lancio del Fondo Late Stage. Con una dotazione iniziale di 100 milioni di euro ha lo scopo di sostenere direttamente le start up già in fase “matura” che necessitino di capitali per ulteriore consolidamento ed espansione sui mercati internazionali, contribuendo così allo sviluppo di aziende ad alto contenuto tecnologico, con potenziale prospettico anche per la grande industria.
Complessivamente la SGR ha oggi in valutazione una pipeline di oltre 200 opportunità e conta di deliberare, complessivamente, investimenti per oltre 250 milioni di euro entro la fine del 2020.
In primo piano
MY BANK_PRETA_EBA CLEARING_Banner Medium 2021
ESG in banking: sostenibilità è sviluppo
Il 13 e 14 dicembre la prima edizione dell'evento annuale promosso dall’ABI sulla trasformazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum è stata un momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Gli Innovation Workshop on demand
Guarda gratuitamente tutti gli appuntamenti organizzati con i nostri Partner 
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario