Banner Pubblicitario
15 Luglio 2024 / 11:19
 
Un anno in più per T2/T2S

 
Banca

Un anno in più per T2/T2S

di Flavio Padovan - 28 Luglio 2020
La Bce ha approvato la proroga di 12 mesi del calendario del progetto di Consolidation. La nuova data per il go live è novembre 2022
Slitta di 12 mesi il calendario della migrazione a T2/T2S. Il Consiglio direttivo della BCE ha approvato la proroga per il progetto di Consolidation che prevede l'integrazione tra le due principali infrastrutture di mercato per la gestione dei pagamenti e il regolamento titoli. Si tratta di una delle proposte chiave del piano strategico Vision 2020, fortemente voluta dell'Eurosistema per aumentare l'efficienza, la modernità e l'apertura delle piattaforma paneuropea. La nuova data per la migrazione a big bang è ora novembre 2022.
Il progetto era già entrato in una fase di test del software interno, nota come “Eurosystem acceptance testing". Tuttavia, gli operatori della comunità ha mostrato che la pandemia da Coronavirus (COVID-19) e la riprogrammazione della migrazione globale di SWIFT dei pagamenti transfrontalieri a ISO 20022, avevano aumentato la complessità delle sfide che le comunità finanziarie nazionali in Europa stanno affrontando. Alla luce di ciò, gli operatori del mercato hanno indicato che avrebbero preferito posticipare la data di inizio del progetto di consolidamento T2-T2S di 12 mesi.
“Era già successo per T2S e per SEPA, migrazioni assimilabili al progetto Target 2/T2S Consolidation. Questa volta – spiega Mario Mendia, SVP Capital Markets, Marketing & Strategic Consulting di TAS Group - l’industry è stata molto compatta nel proporre, attraverso i diversi gruppi di stakeholders, un’istanza diffusa e determinata a livello europeo, principalmente legata a due aspetti: il posticipo della migrazione SWIFT dei pagamenti cross-border su ISO 20022 e gli effetti della pandemia che hanno drenato risorse per assicurare la continuità del business as usual e lasciano alcune incertezze per l’immediato futuro”. La nuova pianificazione operativa è attesa per settembre. “Per noi di Tas – continua Mendia - è l’occasione per una revisione costruttiva dei progetti in corso e per la proposizione di nuovi focalizzandoci su quelli che crediamo principi di una strategia vincente per la migrazione: digitalizzazione dei processi di liquidity management, visione di lungo periodo per l’evoluzione delle architetture verso ISO20022, utilizzo del cloud per la semplificazione di alcuni aspetti, anche infrastrutturali, come quello dell’accesso a ESMIG”. Circa l'80% del settore bancario italiano, considerando anche gli operatori clienti dei Centri servizi, ha scelto TAS Group per affrontare la migrazione.
A causa dell'interazione tra i progetti, l'aver posticipato di un anno la deadline della Consolidation T2-T2S ha spinto il Market Infrastructure Board a rivedere la tempistica anche per la consegna Sistema di gestione delle garanzie collaterali dell'Eurosistema (ECMS). A seguito di tale revisione, il Consiglio direttivo della BCE ha deciso di prorogare la data di inizio del progetto ECMS da novembre 2022 fino almeno a giugno 2023. La nuova data sarà fissata definitivamente entro ottobre, dopo ulteriori indagini.
Vai alla sezione In primo piano
TASSAZIONE 2024_Banner Medium
Supervision, Risks & Profitability 2024
Supervision, Risks & Profitability è l’evento annuale promosso da ABI in collaborazione con DIPO dedicato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banche e Sicurezza 2024
Banche e Sicurezza è l’evento annuale promosso da ABI, in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
è cultura! Una emozione per tutti
Sarà un’edizione all’insegna delle emozioni che la cultura suscita quella del Festival è cultura! che si...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario