Banner Pubblicitario
15 Giugno 2024 / 22:29
 
Siamo nell'era della Corporate Digital Responsibility

 
ESG

Siamo nell'era della Corporate Digital Responsibility

di Simona Ceccarelli e Alex Zanon - 19 Luglio 2023
La nuova frontiera della sostenibilità digitale e il ruolo delle banche nella transizione in corso, secondo la visione degli esperti di SCS Consulting
La Corporate Digital Responsibility (o CDR) si posiziona all’intersezione tra due mega-trend del nostro tempo: la digitalizzazione e la sostenibilità, con l’obiettivo di individuare gli impatti del digitale sulla dimensione ambientale, sociale, economica e tecnologica. 
Se da un lato, infatti, l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione consentono di accelerare processi di trasformazione economica perseguendo obiettivi di maggiore efficienza e qualità, dall’altro occorre essere consapevoli degli impatti estesi e non sempre “visibili” che possono generare, come ad esempio:
- in chiave ambientale, dispositivi, reti e centri di calcolo impiegano materie prime ed energia, contribuendo quindi all’immissione in atmosfera di anidride carbonica (CO2);
- da un punto di vista sociale, la sempre maggiore quantità di dati a disposizione delle organizzazioni e le possibilità offerte dall’Intelligenza Artificiale e dagli algoritmi predittivi, aprono complesse questioni etiche sul loro utilizzo e sul trattamento delle informazioni;
- da un punto di vista economico, poi, se è vero che le nuove frontiere dell’automazione digitale consentono di realizzare importanti sinergie di costi, è altrettanto vero che ciò rende ancora più urgente il tema di come riqualificare le persone per garantire la conservazione e la qualità occupazionale.
L’impatto sociale della digitalizzazione, l’accelerazione del fenomeno della AI generativa e la sempre maggior potenza di calcolo disponibile, porranno sempre più spesso il Management delle Banche di fronte a dilemmi e decisioni complesse:
- come sfruttare le opportunità degli algoritmi, garantendo equità, trasparenza e spiegabilità delle scelte, ad esempio, nella concessione del credito? 
- come innovare e digitalizzare sempre di più l’esperienza del cliente, senza però trascurare l’importanza dell’inclusione finanziaria digitale anche per coloro che rischiano di restare ai margini dell’uso delle tecnologie?
- come proteggere l’enorme mole di dati a disposizione, preparandosi a un futuro in cui tecnologie come il quantum computing o il deepfake potranno mettere in discussione i paradigmi di cybersecurity consolidati?
Cogliere appieno le opportunità offerte dall’innovazione tecnologica e digitale unitamente alla generazione e la misurazione di valore condiviso nei confronti dei propri stakeholder, sia in termini di mitigazione dei potenziali impatti negativi che di amplificazione dei possibili impatti positivi, oggi rappresenta una delle principali sfide nei percorsi di sviluppo sostenibile del mondo bancario che deve essere affrontata attraverso un approccio strategico alla Corporate Digital Responsibility. 
Vai alla sezione In primo piano
CIRCOLARI 2024
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
De Laurentis (Bocconi): "Due giornate per conoscere l'evoluzione della Vigilanza, della gestione dei rischi e dei modelli di business delle banche"
"Con lo sguardo a Basilea 3+. Tra vigilanza, nuovi rischi e la sfida della competitività". Questo...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario