Banner Pubblicitario
25 Febbraio 2024 / 08:12
 
Samsung Pay, conto alla rovescia

 
Pagamenti

Samsung Pay, conto alla rovescia

di Mattia Schieppati - 12 Marzo 2018
Dal 22 marzo disponibile in Italia l'app di pagamento mobile della casa coreana. Doppio sistema di transazione e accordi con le banche in via di sviluppo
Ultima settimana della fase di test, poi a tutti gli effetti dal 22 marzo Samsung entra nel mercato italiano dei pagamenti. Quasi chiuso infatti il periodo di sperimentazione della versione beta, tutto è pronto per il lancio di Samsung Pay, la soluzione per i pagamenti mobile dell'azienda asiatica sviluppata per gli smartphone della serie Galaxy (Galaxy Note 8, Galaxy S8 e S8+, Galaxy A8, Galaxy S7 Edge, Galaxy S7, Galaxy A5 2017 e Galaxy A5 2016, cui si aggiungono naturalmente i nuovissimi Galaxy S9 e S9+ che saranno prossimamente sul mercato).
Dal punto di vista della tecnologia scelta, Samsung tiene aperta una doppia prospettiva: il servizio, infatti, supporta sia il metodo Mst (Magnetic Secure Transmission), sia il più moderno Nfc ((Near Field Communication), utilizzato per i pagamenti con le carte contactless e noto per essere il metodo utilizzato anche da Apple Pay. Il ventaglio di possibilità offerto da Samsung, dunque, è più vasto, e in sostanza rende disponibile Samsung Pay un po' ovunque. La tecnologia Mst infatti si differenzia dalla tradizionale Nfc in virtù del fatto che simula in tutto e per tutto l'impulso magnetico di una carta di credito, rendendo lo strumento di pagamento compatibile con la quasi totalità dei Pos già strutturati sulla lettura delle carte magnetiche. La sicurezza promessa da questo tipo di tecnologia è la medesima di un qualsiasi sistema Nfc (tecnologia che però richiede un upgrade del Pos): Samsung ha puntato da tempo sulla MST, vedendo in questa tecnologia una alternativa percorribile sulla strada del contactless.
Per poter utilizzare la piattaforma di pagamenti mobile di Samsung è necessario essere in possesso di carte di credito, debito o prepagate dei circuiti Visa o Mastercard emesse dalle banche in partnership, che a oggi sono: Banca Mediolanum, Bnl, CheBanca!, Hello bank!, Intesa Sanpaolo, Unicredit e il circuito Nexi. Ulteriori accordi, fanno sapere dalla casa coreana, sono in via di definizione.
Grande attenzione alla sicurezza: tre i livelli di autenticazione e sicurezza previsti da Samsung Pay: l'app supporta innanzitutto il riconoscimento tramite impronta digitale, scansione dell'iride o Pin: tali sistemi garantiscono che solo l'effettivo possessore dello smartphone possa autorizzare la transazione economica vera e propria. Inoltre, Samsung Pay effettua la tokenizzazione dei dati della carta di credito, che in questo modo non compariranno all'interno delle transazioni: tali dati non saranno in alcun modo salvati all'interno del dispositivo, evitando così di offrire a potenziali cracker un buon bacino di informazioni presso cui tentare frodi e furti. Infine, per garantire un ulteriore livello aggiuntivo di protezione, Samsung blinderà tutti i dati attraverso la piattaforma di sicurezza Samsung Knox, integrata nativamente all'interno dei dispositivi Galaxy.
Per facilitare l'approccio con il nuovo strumento, Samsung ha anche messo a disposizione degli utenti un numero verde (800726729) e una pagina online di accompagnamento e assistenza.
Vai alla sezione In primo piano
PRETA_MY BANK_EBACLEARING_Banner Medium 2023_bis
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Novità dal SDP 2023 - Dal butterfly effect al "CBI effect"
Un grande cambiamento può essere determinato anche da un battito di ali di una farfalla. È il "buttefly...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
EVOLUZIONE RISK & FINANCE: NUOVE OPPORTUNITÀ DI EFFICIENZA E DI BUSINESS PER LE BANCHE
Iscriviti gratuitamente alla diretta streaming dell'evento organizzato in collaborazione con Oracle PwC
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario