Banner Pubblicitario
08 Aprile 2020 / 02:06
Banner Pubblicitario
 
Nuove nomine nel Senior Management di UniCredit

 
Carriere

Nuove nomine nel Senior Management di UniCredit

di Flavio Padovan - 14 Gennaio 2020
Aurelio Maccario è il nuovo Chief Lending Officer, con Guglielmo Zadra che gli subentra nel ruolo di Responsabile della struttura Group Regulatory Affairs e come membro dell'Executive Management Committee
Ancora un giro di nomine in UniCredit per accelerare sul Piano Strategico Team 23. Il nuovo Chief Lending Officer (CLO) del Gruppo è Aurelio Maccario (a sinistra nella foto), che succederà ad Andrea Varese destinato a nuovi incarichi all'interno del Gruppo e rimarrà membro dell’ EMC (Executive Management Committee) fino al completamento della transizione, fissata per il primo febbraio 2020.
Guglielmo Zadra (a destra nella foto), attualmente nel management board di HypoVereinsbank - UniCredit Bank AG, succederà a Maccario come Responsabile della struttura Group Regulatory Affairs e come membro dell'Executive Management Committee del Gruppo entro il 1° semestre 2020.
Aurelio Maccario, che guiderà la struttura Group Lending Office, è entrato in UniCredit nel 2002 ricoprendo differenti ruoli fino alla sua nomina a Responsabile del Group Strategic Planning nel 2010. Nel 2013 è passato al Group Risk Management con responsabilità sulle attività relative al Pillar 2 e al monitoraggio del profilo di rischio di credito consolidato del Gruppo. Nel 2015 è stato nominato Responsabile della struttura Group Regulatory Affairs. Maccario è membro del Consiglio di Sorveglianza di Zagrebačka Banka, Croazia, e del Consiglio di Sorveglianza di Bank Austria
Guglielmo Zadra è entrato in UniCredit nel 2008 come Responsabile della struttura Group Planning, Strategy and Capital Management, ricoprendo successivamente il ruolo di Responsabile della struttura Group Credit and Integrated Risks prima di entrare nel Board di HypoVereinsbank - UniCredit Bank AG come CFO (Chief Financial Officer) nel 2016. Nel suo nuovo incarico guiderà la struttura Group Regulatory Affairs definendo la strategia del Gruppo relativamente alle priorità di vigilanza alle regolamentazioni di interesse per le banche e gestendo i rapporti con la Banca Centrale Europea, il Comitato di risoluzione unico (Single Resolution Board), la Banca d'Italia e le altre autorità competenti.
 
In primo piano