Banner Pubblicitario
13 Aprile 2024 / 16:49
 
Mobile payments, Banca Mediolanum lancia Plick

 
Pagamenti

Mobile payments, Banca Mediolanum lancia Plick

di Flavio Padovan - 26 Aprile 2018
Il servizio, brevettato dalla startup italiana PayDo e integrato nell'app Mediolanum Wallet, permette di effettuare pagamenti irrevocabili in mobilità in tutta l'area Sepa a chiunque abbia un conto corrente. Possibile anche impostare una data futura
Banca Mediolanum mette a disposizione dei suoi clienti un nuovo servizio di pagamento, Plick, rafforzando ulteriormente il suo sostegno alla diffusione dei digital payments via smartphone, dove è già protagonista con Jiffy e ApplePay.
Con Plick, brevettato dalla startup italiana PayDo, è possibile effettuare pagamenti irrevocabili in mobilità a chiunque abbia un conto corrente nell'area Sepa. Punti di forza della nuova soluzione sono la semplicità e la sicurezza. Non è infatti necessario registrarsi, né disporre di hardware o software specifici. Per inviare il denaro a chiunque, peer o merchant, è sufficiente inserire il solo numero di cellulare o email del destinatario. Non serve nemmeno l'Iban, che sarà inserito dal ricevente non appena riceverà l'sms o l'email di Plick (vedi qui il video esplicativo). La soluzione, integrata all'interno dell'app Mediolanum Wallet, adotta tutti i massimi presidi di sicurezza sia tecnologica, nei requisiti architetturali e della piattaforma, sia di servizio mediante OTP e PIN per pagatore e beneficiario.
Tra le caratteristiche innovative di Plick c'è la possibilità di impostare l'esecuzione del pagamento ad una data futura, inviando da subito al beneficiario la conferma, con esito immediato alla scadenza, anche se festivo.
"Siamo fieri che Banca Mediolanum sia la prima banca italiana a offrire Plick ai propri clienti, che avranno quindi la possibilità di inviare pagamenti in modo facile, alla portata di tutti e con la massima sicurezza", afferma Gianluca Bosisio (nella foto), direttore generale di Banca Mediolanum. "L'innovazione tecnologica è da sempre uno dei valori fondanti di Banca Mediolanum" – prosegue Bosisio – "da anni in prima linea in particolare nel campo dei pagamenti in mobilità e delle forme innovative di trasferimento di denaro tra privati".
"Siamo orgogliosi di poter rendere disponibile Plick ai clienti di Banca Mediolanum, che fin da subito ha creduto nel nostro progetto quando era poco più di un'idea, e ci ha accompagnato in questi mesi nelle fasi di sviluppo e testing", commenta Massimo Grizzi, amministratore delegato di PayDo. "Siamo fiduciosi che a breve altri istituti possano rendere disponibile Plick ai loro clienti, e siamo al lavoro per sviluppare nuove funzionalità che rendano ancora più semplici i pagamenti e gli incassi in mobilità tra privati e aziende".
Plick si propone come pagamento alternativo all'assegno cartaceo che, nonostante impegni utenti e banche in un processo di incasso complesso, oneroso e a rischio frodi, è ancora largamente utilizzato: ne sono stati emessi 200 milioni nel solo 2016, con costi di gestione a carico delle banche che superano i 5 euro ad assegno. La soluzione di PayDo adottata per prima da Banca Mediolanum (ma ci sono altri istituti pronti a seguirla, tra cui Creval) supera tutto questo, offrendo vantaggi a tutti i soggeti coinvolti e la possibilità di arricchiere il servizio con ulteriori funzionalità.
Vai alla sezione In primo piano
IMMOBILIARE.IT
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Sabatini (ABI): "Il mercato dei capitali in Italia è sempre più vicino alle imprese"
"Per avvicinare le imprese al mercato dei capitali, bisogna continuare a semplificare le regole e le...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario