Banner Pubblicitario
28 Maggio 2022 / 19:19
 
L'assicurazione entra nei servizi di smart home di Enel X

 
Fintech

L'assicurazione entra nei servizi di smart home di Enel X

di Flavio Padovan - 27 Luglio 2021
Dalla collaborazione con Neosurance e Net Insurance nasce una polizza on-demand e pay-per-use contro i furti in appartamento. Attivabile e gestibile direttamente dal proprio smartphone, è collegata con le soluzioni di smart home Homix
L'integrazione di soluzioni assicurative innovative con l'IoT apre nuove strade per colmare il gap di protezione degli italiani. Enel X, Neosurance e Net Insurance hanno messo in comune le proprie competenze per proporre Homix Smart Protection, un'assicurazione on-demand e payper-use per la casa che va incontro alle esigenze dei clienti. È infatti attivabile e gestibile in modo semplice direttamente dal proprio smarphone e offre massima flessibilità di utilizzo perché può essere utilizzata – e di conseguenza pagata – solo quando realmente serve.
Per sottoscriverla è necessaria l'installazione di Homix Multisensore, il sensore di movimento, temperatura e luminosità dell’ecosistema smart home di Enel X, che al momento dell'acquisto mette a disposizione gratuitamente 5 giorni di assicurazione contro i danni da furto per la propria casa.

Una soluzione a misura di cliente

“Quando progettiamo un nuovo prodotto o servizio mettiamo sempre al centro le esigenze dei nostri clienti, che chiedono convenienza, semplicità di utilizzo e sicurezza”, spiega Andrea Scognamiglio, Responsabile Global e-Home di Enel X. E Homix Smart Protection in questo senso, continua Scognamiglio, “è a misura di cliente perché offre un servizio attivabile solo quando serve, che consente di pagare solo ciò che si consuma, gestibile con un semplice click dallo smartphone, integrato con la nostra smart home Homix e in grado di garantire un ulteriore livello di protezione delle case. È con soluzioni innovative come queste che rendiamo i nostri prodotti davvero accessibili a tutti”
A differenza di una polizza assicurativa tradizionale, quella di Enel X non prevede il pagamento di un canone annuale ma solo di una tariffa a consumo. Così il cliente può decidere la durata della copertura assicurativa in base alle proprie esigenze e allo stesso tempo monitorare la spesa direttamente dal proprio smartphone tramite l’App Homix. Esauriti i primi giorni di copertura in regalo, attraverso un wallet ricaricabile, sarà possibile pagare solo il tempo reale di utilizzo e ricevere una notifica quando il credito sta per esaurirsi.

La nuova rete di alleanze abilitata dalla tecnologia

Soddisfatto della partnership Pietro Menghi, CEO di Neosurance, anche per il significato e le potenzialità di questo accordo. “Da sempre – dichiara - lavoriamo per un’industria assicurativa sempre più aperta a nuovi ecosistemi, che parta dai reali bisogni delle persone. Siamo entusiasti di aver contribuito ad un progetto così pionieristico, perché è la dimostrazione che il cambio di prospettiva è già in atto: questo mercato può fare un salto in avanti di anni se usiamo la tecnologia per abilitare una rete di alleanze con soggetti tradizionalmente lontani dal mondo delle assicurazioni, ma molto vicini ai nostri nuovi stili di vita. A beneficiarne saranno non solo gli assicurati, ma anche l’intero ecosistema”.
Per Andrea Battista, Amministratore Delegato di Net Insurance, la nuova polizza casa è un esempio di innovazione digitale customer centric, che rende evidente come la tecnologia consenta di confezionare un prodotto disegnato sullo stile di vita dei consumatori. “Credo – sottolinea Battista - che questo possa essere un modello paradigmatico per evoluzione dei cosiddetti “incidental channels”, sempre più attori della nuova offerta assicurativa. Questi canali contribuiscono infatti a rendere le coperture più accessibili e a ridurre lo strutturale gap del nostro Paese in termini di Protezione”.
La soluzione lanciata da Enel X si inserisce nel crescente mercato delle soluzioni di smart home che, secondo i dati dell'Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, attualmente vale 500 milioni di euro. E la sicurezza rappresenta la prima motivazione di acquisto di dispositivi di questo tipo
In primo piano
CRIF_Banner Medium_new giugno 2021
Banche e Sicurezza 2022
L’evento annuale, organizzato da ABI in collaborazione con ABI Lab, CERTFin e OSSIF, che racconta ed esplora...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito al credito 2022
L'evento annuale promosso da ABI, organizzato in collaborazione con Assofin, dedicato al credito alle...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Crediti problematici, un approccio data driven conviene a banca e cliente
Trasformare la gestione dei crediti problematici dei privati in un’attività di caring che porta vantaggi...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Cabiati (Deutsche Bank): architettura applicativa da ripensare insieme alle fintech
Per le banche la pandemia ha rappresentato un momento di “stress test” organizzativo e un acceleratore...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
Cloud nuova frontiera per il contact center
31 maggio ore 11 - Diretta streaming gratuita del workshop organizzato con Genesys
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario, finanziario e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario