Banner Pubblicitario
28 Ottobre 2020 / 00:07
Banner Pubblicitario
 
Intesa Sanpaolo punta sui finanziamenti Green

 
Credito

Intesa Sanpaolo punta sui finanziamenti Green

di Andreina D'Attolico - 2 Giugno 2020
Dal 1° giugno sono disponibili prestiti e mutui che premiano con condizioni vantaggiose chi acquista o ristruttura per la riqualificazione ambientale ed energetica degli immobili in linea con l’Energy Efficient Mortgage Action Plan
 
Grandi novità per chi vuole acquistare una casa di classe energetica B o per chi vuole riqualificare un immobile per aumentarne la classe energetica di appartenenza. Dal 1° giugno il gruppo Intesa Sanpaolo propone dei finanziamenti “green” a condizioni particolarmente vantaggiose.
La nuova offerta comprende prestiti per la ristrutturazione, mutui per l’acquisto o la ristrutturazione, anche per una durata fino a 40 anni, finanziamenti al 100% del valore della casa e senza limiti di importo (surroga esclusa). In caso di riqualificazione energetica dell’immobile, oltre a prevedere uno sconto sul tasso del mutuo, la banca si fa anche economicamente carico dell’attestato di prestazione energetica (APE), indispensabile per dimostrare il passaggio ad una classe energetica superiore.
Un mercato dalle grandi potenzialità
In Italia, solo il 30% degli immobili appartiene a una classe energetica medio-alta, mentre tutto il resto richiede lavori di adeguamento. Concorrono all’efficientamento energetico sia i grandi interventi, come la coibentazione dello stabile, sia i piccoli interventi, tra cui sostituzione di infissi, installazione di caldaie di ultima generazione, ecc. Il prossimo passo di Intesa Sanpaolo sarà l’anticipo del credito previsto dal recente Decreto Rilancio, il cosiddetto Ecobonus, che permetterà al cliente di realizzare i lavori necessari e quindi di incrementare il valore della propria casa anche se non dispone delle risorse necessarie.
Intesa Sanpaolo in Italia detiene circa un quarto del mercato mutui. La promozione di finanziamenti “green” è in linea con l’Energy Efficient Mortgage Action Plan, iniziativa europea che punta a creare un mutuo per l’efficienza energetica standardizzato, i principi della circular economy a cui la banca ha aderito e l’impegno sottoscritto con il Piano di Impresa 2018 – 2021 per lo sviluppo di azioni e servizi che riducano le emissioni.
Per dare un supporto aggiuntivo ai propri clienti più attenti alle tematiche ambientali, Intesa propone anche alcuni servizi, in collaborazione con società specializzate nel fornire assistenza professionale, tra cui un servizio di consulenza per valutare i benefici energetici e fiscali degli interventi di riqualificazione energetica. Un accordo con uno dei più importanti comparatori online consente, invece, di individuare in pochissimo tempo le migliori offerte per la fornitura di energia elettrica e gas presenti sul mercato. È anche possibile acquistare elettrodomestici di classe energetica A+++ dai partner convenzionati con Intesa Sanpaolo usufruendo di un finanziamento a tasso (taeg) zero.
Infine, per ogni finanziamento “green” erogato, Intesa Sanpaolo verserà un contributo al progetto del WWF per la tutela delle api che garantiscono la sopravvivenza delle specie vegetali indispensabili alla vita del pianeta.
In primo piano
Finanza decisiva per il Green Deal europeo
Secondo Carlo Luison, Partner Sustainable Innovation di BDO Italia, gli intermediari finanziari devono essere...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Approfondimenti
Cashless News, i pagamenti fanno notizia (in attesa del Salone)
Dalla collaborazione tra Il Salone dei Pagamenti e il canale televisivo Class CNBC, un tg quotidiano di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Spunta, pronti a nuove applicazioni
«L’esperienza del progetto Spunta conta. Le banche italiane sono già operative su un’infrastruttura di...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario