Banner Pubblicitario
19 Aprile 2024 / 08:36
 
ESG al centro della Dichiarazione consolidata di Intesa SP

 
Banca

ESG al centro della Dichiarazione consolidata di Intesa SP

di Elena Chiocchio - 7 Aprile 2021
Anche in un anno di complessità straordinaria il Gruppo continua a rappresentare un punto di riferimento nella sostenibilità sociale, culturale e ambientale e a generare benefici per tutti gli stakeholders
Tra le banche più solide e profittevoli in Europa, Intesa Sanpaolo ha pubblicato la “Dichiarazione consolidata non finanziaria 2020”, un documento strutturato e organico che rappresenta, anche attraverso un set di indicatori quantitativi, le performance in ambito ESG e i risultati raggiunti nel 2020, un anno in prima linea nel supporto del Paese alle prese con una profonda crisi sanitaria, economica e sociale.
Tra i principali risultati 2020 relativi all’impegno di sostenibilità del Gruppo:
  • nuovo credito ad alto impatto sociale per €37,2 miliardi (di cui €31,9mld di finanziamenti erogati a supporto di famiglie e imprese a fronte dell’emergenza COVID-19) -€40,3 mld con UBI - rispetto ai €3,8 mld nel 2019, su totale di €87 mld erogati;
  • più di €470 milioni a Terzo Settore - €522 mln con UBI - (€205 mln nel 2019);
  • circa 3.000 assunzioni a livello mondo – circa 800 in Italia;
  • in crescita Net Promoter Score che misura qualità del servizio e soddisfazione del cliente;
  • investimenti sostenibili: ~23% della quota di mercato (30,4% con UBI) per patrimoni di fondi SRI in Italia con raccolta netta in crescita a €8,4 mld (oltre €9 mld considerando UBI) rispetto ai ~€2 mld del 2019;
  • 10,3 milioni di clienti multicanale (12,4 mln con UBI), 60% delle attività digitalizzate, oltre 2 milioni di vendite di prodotti su canali digitali (+182% rispetto al 2019);
  • accelerazione della transizione ambientale: oltre €2,5 miliardi - ~€2,8 mld con UBI -finanziamenti in ambito Green e Circular Economy (~€2,2 mld nel 2019);
  • significativa contrazione delle emissioni di CO2 del Gruppo del 13,1% rispetto al 2019, - 60% circa dal 2008;
  • €184 milioni - €187 mln con UBI - per sanità, sociale e cultura rispetto a €86 mln nel 2019.
Per coordinare tutte le iniziative di sostenibilità nel corso dell’anno è stata istituita una Cabina di Regia ESG a supporto del Comitato di Direzione, con la nomina di Sustainability Manager in ciascuna Area e Divisione, a dimostrazione del forte impegno del Gruppo nel contribuire ad un cambiamento positivo a livello globale in linea con gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU.
Il contributo di Intesa Sanpaolo è focalizzato in particolare su 12 dei 17 obiettivi ONU: 1 Sconfiggere la povertà; 3 Salute e benessere; 4 Istruzione di qualità; 5 Parità di genere; 7 Energia pulita e accessibile; 8 Lavoro dignitoso e crescita economica; 9 Industria, innovazione e infrastrutture 10 Ridurre le disuguaglianze; 11 Città e comunità sostenibili; 12 Consumo e produzione responsabili; 13 Lotta al cambiamento climatico; 16 Pace, giustizia e istituzioni forti.
 
Vai alla sezione In primo piano
IMMOBILIARE.IT
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Sabatini (ABI): "Il mercato dei capitali in Italia è sempre più vicino alle imprese"
"Per avvicinare le imprese al mercato dei capitali, bisogna continuare a semplificare le regole e le...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario