Banner Pubblicitario
17 Aprile 2024 / 02:52
 
Costantino (CRIF); Strumenti data driven per nuovi rischi, scenari economico-finanziari e adeguamento a Basilea 3 Plus

 
ESG

Costantino (CRIF); Strumenti data driven per nuovi rischi, scenari economico-finanziari e adeguamento a Basilea 3 Plus

- 23 Giugno 2023
Le analisi originali di CRIF su imprese corporate ed ESG a Supervision Risk & Profitability 2023, con uno sguardo sul mercato domestico e internazionale
“Oggi le imprese operano in un contesto di shock asimmetrici, crisi ‘fluide’ e catene del valore sempre più interconnesse. Dal Corporate Credit Outlook di CRIF Ratings, che analizza status e prospettive delle imprese italiane, emerge come si sentano ancora gli effetti della significativa ripresa economica del 2021 post pandemia, sostenuta dalla dinamica inflazionistica che continuerà a spingere verso l’alto i fatturatiaziendali, previsti al +5% nel 2023 e al +4% circa nel 2024. Questo significa che le ‘supply chain’ stanno per ora reggendo alla crescita dei prezzi. D’altro canto già a partire dalla fine di questo anno la marginalitàoperativa comincerà a soffrire anche se ci aspettiamo valori stabili nel 2023 e nel 2024”, ha spiegato Giorgio Costantino, CRIF Global Transformation Services Executive Director, intervenendo a SupervisionRisk & Profitability nella tavola rotonda “Scenari economico finanziari, evoluzione della vigilanza e progetti di adeguamento a Basilea 3 Plus”.
Dal punto di vista del rischio i tassi di default attesi sono in crescita ma ben al sotto i livelli di picco di 7-8 anni fa; nell’attuale quadro macro economico caratterizzato da limitata crescita economica reale, elevati livelli inflattivi e tassi di interesse in rapida risalita, CRIF Ratings prevede un rialzo di 120 bps (fino a 270 nello scenario peggiore) passando per le società di capitali dal 2,4% attuale al 3,6% del best case fino al 4,4% del worst case. “Il terreno comunque è buono per ulteriori investimenti e specificamente per mettere le basi per la transizione ESG, sempre più imprescindibile” - ha aggiunto Costantino focalizzando l’attenzione proprio sulle dimensioni Environmental, Social e Governance. CRIF dispone di un framework di soluzioni a supporto della raccolta delle informazioni e della valutazione ESG. La raccolta diretta di informazioni dalle imprese avviene anzitutto con la piattaforma Synesgy, attraverso questionari personalizzati a seconda delsettore di appartenenza. Si tratta di una piattaforma ESG globale per la valutazione della sostenibilità sia delle aziende che dell’intera supply chain, già utilizzata da oltre 500 banche a livello internazionale. Per ottimizzare il processo, strutture specializzate di CRIF supportano la fase di onboarding e offrono assistenza guidata alle aziende per la compilazione. CRIF ha inoltre lavorato allo sviluppo di un data lake che raccoglie più di 140 KPI in linea con le aspettative di valutazione della BCE (in primis Physical risk, GHG Emission Estimation). “L’indicatore di CRIF su ESG è disponibile su tutte le aziende EU27, automaticamente e su una scala consistente “Ogni azienda è valutata su 15 fattori di adeguatezza (6 Environmental, 5 Social, 4Governance), che coprono tutti gli aspetti ESG raccomandati da EBA” - ha spiegato Costantino.
“Particolarmente innovativa è la metodologia di stima del rischio fisico che, unita ai data set di CRIF, permette una stima molto precisa e puntuale della ‘probabilità di accadimento’ di eventi acuti ed estremi, degli impatti di vulnerabilità e della perdita economica a fronte di tali eventi; il tutto con un livello di precisione davvero eccezionale, stimando la probabilità degli effetti di un evento fino a distanze di 100 metri”.
Costantino ha portato anche una vista internazionale, da cui emerge che i Paesi del Nord Europa guidano la classifica della transizione ESG, con ottime performance sui KPI Environmental, seguiti dai Paesi del Sud edEst Europa e da quelli dell’area Balcanica.
Vai alla sezione In primo piano
IMMOBILIARE.IT
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Sabatini (ABI): "Il mercato dei capitali in Italia è sempre più vicino alle imprese"
"Per avvicinare le imprese al mercato dei capitali, bisogna continuare a semplificare le regole e le...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario