Banner Pubblicitario
27 Novembre 2021 / 07:51
 
 Carte di pagamento, partnership Nemos – Popolare di Sondrio

 
Pagamenti

Carte di pagamento, partnership Nemos – Popolare di Sondrio

19 Febbraio 2021
L'accordo ha permesso lo sviluppo e la gestione della soluzione IT a supporto del processo di collocamento della nuova carta Nexi Debit. Un progetto avviato a fine 2020 che utilizza CardPlus come piattaforma unica di front e back office
Nuova partnership bancaria per Nemos nel settore della monetica e in particolare nell’ambito delle carte di pagamento. Dopo aver completato il piano di migrazione sulla propria piattaforma di card management - CardPlus - di tutto il parco carte del gruppo Crédit Agricole Italia, Nemos ha ottenuto un nuovo rilevante riconoscimento partecipando con Banca Popolare di Sondrio al progetto per avviare il collocamento e la gestione della nuova carta Nexi Debit International.
CardPlus è una web application che consente di gestire il ciclo completo di approvvigionamento delle carte collocate in instant issuing (gestione magazzino), il workflow di vendita al cliente e tutte le funzioni di post-vendita (blocchi, variazioni massimali, etc.) sia dal proprio front-end che tramite web services, colloquiando sia in modalità on-line che batch con Nexi. CardPlus si pone come strumento di card management completo per filiali e back office, avendo a catalogo le carte più utilizzate sul territorio italiano: carte di credito Nexi, carte di credito Amex, carte di credito revolving AgosDucato, carte prepagate con e senza IBAN, carte di debito, Viacard e Telepass.
Banca Popolare di Sondrio distribuirà la nuova carta di debito nelle sue 370 filiali arricchendo così l’offerta a disposizione dei propri clienti consumer e business, utilizzando CardPlus come piattaforma unica di front e back office.
Il progetto iniziato a fine 2020 e condotto completamente in smart working, ha ancora una volta dimostrato la grande flessibilità e reattività del gruppo di lavoro della società che ormai da oltre 10 anni sta trovando spazio e guadagnando quote di mercato nel settore di riferimento avendo in essere rapporti consolidati con grandi gruppi bancari tra i quali, oltre la già citata Crédit Agricole Italia, Ubi Banca, Iccrea Banca, Poste Italiane e Cedacri.
L’obiettivo di Nemos è quello di essere il partner di riferimento per la monetica di Banca Popolare di Sondrio, migrando nel giro di un paio d’anni sulla piattaforma CardPlus tutto il parco carte (credito, prepagate, viacard, telepass) dotando così la banca di uno strumento unico di gestione.
Con questo nuovo importante traguardo, Nemos – che ha sedi a Cremona e Bologna - si consolida e rilancia con forza la sua proposizione per l’offloading delle applicazioni di monetica, con l’obiettivo di accompagnare le banche nel delicato ma ineluttabile passaggio dalle procedure legacy ad applicazioni web based, services oriented e cloud ready.
Soddisfazione per la partnership e per il risultato raggiunto da parte dei soci fondatori di Nemos, Claudio Vecchia e Gianluca Sisti (nella foto in alto) che sottolineano la forza del gruppo e la volontà di crescita: “abbiamo saputo adeguarci istantaneamente (letteralmente da un giorno all’altro) e in modo efficace al nuovo scenario pandemico grazie alla grande flessibilità e disponibilità del gruppo di lavoro che continua e continuerà, ne siamo certi, a raggiungere nuovi e sempre più ambiziosi traguardi. Con questo risultato e con questo gruppo di lavoro siamo sicuri si possa continuare a crescere fino a diventare un player di primo piano nel settore dei pagamenti elettronici in Italia”.
Per il responsabile dello sviluppo applicativo di Banca Popolare di Sondrio, Massimiliano Fabani, la scelta di avviare la partnership con Nemos è stata dettata “dall'obiettivo di poter disporre di competenze elevate a livello tecnico e funzionale e nella gestione dei relativi processi operativi, oltre che di soluzioni applicative efficienti. Siamo convinti che la competenza e la professionalità, unitamente ai prodotti di Nemos, ci consentiranno di fornire un supporto adeguato ai processi di gestione della monetica, di rispondere tempestivamente alle richieste di cambiamento e di evoluzioni dei sistemi, oltre che di consolidare il parco applicativo esistente e ottimizzare la gestione del run quotidiano”.
 
In primo piano
MY BANK_PRETA_EBA CLEARING_Banner Medium 2021
Wealth Management Forum 2021
La prima edizione del Wealth Management Forum vuole essere momento di confronto tra i diversi operatori del...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2021
Il Salone dei Pagamenti Il Salone è l’evento di riferimento del settore, un palcoscenico autorevole e...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
Torriero (ABI): pagamenti digitali più semplici per favorire l’inclusione
È stata un successo l’edizione 2021 del Salone dei Pagamenti, con un’accresciuta attenzione anche a...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Lecce (Intesa Sanpaolo): i clienti vogliono pagamenti digitali trasparenti, semplici e sicuri
Oggi i pagamenti digitali sono ancora più centrali nelle strategie delle banche. Innanzitutto, spiega Andrea...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Innovation Workshop powered by Bancaforte
AI per il Credito: soluzioni che funzionano. Le opportunità offerte dall’Artificial Intelligence & Machine Learning per il Credit Risk Management
Guarda gratuitamente il workshop del 16 novembre realizzato con il Partner Dedagroup Business Solutions,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Scopri gli Innovation Workshop powered by Bancaforte
Una nuova e qualificata opportunità di dialogo e relazione con i professionisti del mondo bancario,...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario