Banner Pubblicitario
30 Maggio 2024 / 00:31
 
Agos sceglie Plick per rimborsare i propri clienti

 
Pagamenti

Agos sceglie Plick per rimborsare i propri clienti

di Flavio Padovan - 27 Aprile 2020
Il servizio è stato messo a disposizione da Crédit Agricole, che a breve lo offrirà prima alla clientela corporate e poi a quella retail. Un'iniziativa facilitata da Le Village, l'hub di innovazione del gruppo dove ha sede la fintech italiana PayDo che ha sviluppato la soluzione di pagamento digitale
Novità per i clienti di Agos: d'ora in avanti i rimborsi arriveranno via sms, whatsapp ed e-mail. La società finanziaria specializzata nel credito alle famiglie ha infatti adottato Plick, la soluzione sviluppata dalla fintech italiana PayDo che consente di pagare in modo semplice e sicuro trasferendo il denaro direttamente sul conto corrente del creditore senza conoscere l'iban.
Il servizio è stato abilitato da Crédit Agricole Italia, che controlla Agos con il 61% tramite Crédit Agricole Consumer Finance (il restante 39% del capitale è di Banco BPM) e che è già pronta ad estenderlo alla propria clientela corporate e, subito dopo, anche a quella retail. Un'iniziativa che si è potuta realizzare grazie al contributo di Le Village, l’hub dell’innovazione di Crédit Agricole, luogo di incontro e networking tra startup dove PayDo ha iniziato il proprio percorso di sviluppo a dicembre 2018.
“Agos – ha commentato il Chief Digital Transformation Officer, Sergio Rossi - è particolarmente soddisfatta di poter offrire i rimborsi attraverso un metodo di pagamento sicuro e innovativo. Grazie alla fondamentale sinergia con Crédit Agricole Italia e all’innovazione di Plick riusciremo a garantire un servizio ancora più veloce a tutti i nostri clienti”.
Per Alessio Foletti, Responsabile delle Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia, “la partnership con PayDo conferma quanto Crédit Agricole Italia valorizzi l’innovazione come leva strategica per la crescita. L’esperienza che stiamo maturando con Agos sarà fondamentale per aiutare anche le nostre aziende Corporate a digitalizzare i rimborsi riducendo la gestione della materialità e semplificando i processi di incasso per i beneficiari”.
“L'adozione di Plick da parte di Agos - aggiunge Donato Vadruccio, Ceo di PayDo - dimostra come l'open banking stia diventando sempre più un percorso concreto. Agos ha intuito da subito quali potevano essere le potenzialità del nostro servizio digitale all'interno dei suoi processi ed è diventata, con il supporto di Crédit Agricole che lo ha abilitato, la prima società del gruppo ad attivarlo. Molto importante anche la sinergia con Le Village, che ha facilitato tutto il processo”. Un'iniziativa che l'emergenza Covid-19 non ha frenato. “Abbiamo completato la fase di integrazione in pieno periodo di lockdown, grazie al contributo di tutto il nostro team che sta continuando a lavorare in smart working con lo stesso entusiasmo e la stessa produttività”, sottolinea Vadruccio. E le prospettive sono positive. “Stiamo notando una sensibile accelerazione dei processi di innovazione da parte delle banche. Il cambio di scenario dovuto all'impatto del coronavirus ha accelerato la transizione al digitale e Plick è un servizio rapidamente integrabile che facilita questa evoluzione”, conclude il fondatore di PayDo.
Vai alla sezione In primo piano
CIRCOLARI 2024
D&I in Finance 2024
L'evento promosso da ABI e organizzato da ABIEventi per consolidare gli interventi svolti...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Credito e Finanza 2024
Credito e Finanza è l’appuntamento promosso da ABI dedicato al Credito a Famiglie e Imprese e al Mercato...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Il Salone dei Pagamenti 2023
Il Salone dei Pagamenti è il più importante appuntamento nazionale di riferimento su Pagamenti e Innovazione...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Bancaforte TV
De Laurentis (Bocconi): "Due giornate per conoscere l'evoluzione della Vigilanza, della gestione dei rischi e dei modelli di business delle banche"
"Con lo sguardo a Basilea 3+. Tra vigilanza, nuovi rischi e la sfida della competitività". Questo...
Icona Facebook Icona Twitter Icona LinkedIn
Banner Pubblicitario