18 Dicembre 2018 / 18:33
 
Riempitivo NewsART12

 
Pagamenti

Ingenico, certificazione Bancomat per Axis

di Flavio Padovan - 04 dicembre 2018
Il gateway di pagamento può ora essere impiegato anche in Italia

Può iniziare anche in Italia la diffusione del gateway di pagamento Axis di Ingenico. La soluzione ha infatti ricevuto la certificazione Bancomat, che garantisce la corretta gestione di tutte le carte di pagamento. In particolare, Axis è il primo ayment gateway conforme ai protocolli Nexo - organizzazione internazionale che si prefigge di definire standard interoperabili e comuni tra tutti gli operatori del settore dei pagamenti - ad ottenere la certificazione Bancomat.

 

“Siamo orgogliosi di avere ottenuto l’omologazione Bancomat per la nostra piattaforma Axis” - ha spiegato Cristiano Viganò, Managing Director di Ingenico Italia – “Il nostro payment gateway si pone come la soluzione ideale per quei retailers che hanno obiettivi di espansione in Italia e all’estero, consentendo loro l’agevole accettazione di ogni carta di pagamento, internazionale o locale. Stiamo già lavorando con diversi retailers per rendere operativa la soluzione fin dal primo trimestre del 2019."

 

L'importante traguardo ottenuto dal gateway di pagamento Axis conferma l’impegno di Ingenico nei confronti dei merchant e dei retailers, i quali possono sempre contare su una soluzione che tiene conto delle specificità locali, in ogni singolo Paese.

 

Con oltre 53 milioni di carte PagoBancomat, pari al 56% di tutte le carte in circolazione in Italia, che effettuano ogni anno più di 2 miliardi di operazioni di pagamento, è indispensabile per ogni merchant, e ancor più per i Retailer della Distribuzione Organizzata, poter accettare correttamente questa tipologia di carta.

 

I retailer che vorranno adottare il nuovo gateway di pagamento di Ingenico saranno in grado di accettare, oltre alle carte PagoBancomat, anche tutte le carte internazionali attraverso un sistema versatile e di facile gestione. Axis, infatti, offre loro il vantaggio di adottare un nuovo protocollo internazionale (Nexo) che eleva il grado di sicurezza delle transazioni effettuate, garantisce l’ominicanalità e agevola l’attivazione dei pagamenti presso eventuali nuovi negozi, sia in Italia che in altri paesi esteri, favorendo l’estensione della rete.

In primo piano
Non c'è progresso senza credito. Lo sottolinea Corrado Sforza Fogliani, Presidente Associazione Nazionale fra...
Cesare Colombi, Presidente Assofin, analizza i trend positivi del credito al consumo: il 20% degli italiani vi...